Vince alla lotteria, compra una moto e la prova: ma sbanda e muore nello schianto

Vince alla lotteria, compra una moto e la prova: ma sbanda e muore nello schianto
Vince alla lotteria, compra una moto e la prova: ma sbanda e muore nello schianto

Pordenone. Vince alla lotteria, compra una moto e la prova: ma sbanda e muore nello schianto. Era uscito a provare la motocicletta nuova, appena comprata con i soldi vinti alla lotteria. Ma è finito contro un muro. E’ morto così Giuseppe Bravin, 63 anni, di Polcenigo (Pordenone). La tragedia si è consumata martedì 24 aprile a Budoia, lungo la Pedemontana Occidentale, la strada provinciale 29.

Tarcento (Udine). Ritrovate le gemelline scomparse, si erano perse nel bosco.

AostaGhiacciaio si scioglie, confine si sposta: il rifugio del Cervino ora è per tre quarti in Svizzera.

Festa della Liberazione. Mattarella apre le celebrazioni. Polemiche Anpi-Comunità ebraica sul corteo unitario.

Politica. Pd, Calenda: “In caso di alleanza con M5s mi dimetto dal partito“.

Esteri. Alfie, nuovo ricorso dei genitori dopo il no del giudice al trasferimento in Italia.

Pompei. Trovato lo scheletro di un bambino. Il direttore degli scavi: «Svolta per la ricerca archeologica».

Foggia. Frizzi, no del sindaco di San Giovanni Rotondo alla statua: «Ecco perché non la vogliamo“.

Esteri. Battisti, la corte suprema brasiliana revoca le misure cautelari.

BresciaTragico incidente nella notte a Bagnolo Mella, morta una donna di 44 anni.

Scontri a Liverpool fuori dallo stadio: inglese accoltellato, arrestati due tifosi romanisti per omicidio colposo

Scontri a Liverpool dopo la partita di Champions League: tifoso inglese accoltellato, arrestati due tifosi romanisti per tentato omicidio
Scontri a Liverpool dopo la partita di Champions League: tifoso inglese accoltellato, arrestati due tifosi romanisti per tentato omicidio
Scontri a Liverpool fuori dallo stadio: inglese accoltellato, arrestati due tifosi romanisti per omicidio colposo

Scontri a Liverpool dopo la partita di Champions League: inglese accoltellato, arrestati due tifosi romanisti. Due tifosi della Roma di 25 e 26 anni sono stati arrestati martedì sera a Liverpool, per tentato omicidio dopo gli scontri avvenuti prima della partita per l’andata della semifinale di Champions. La notizia è stata confermata dalla polizia britannica: i due giovani di 25 e 26 anni, entrambi arrivati ieri a Liverpool da Roma, sono finiti in manette dopo il grave ferimento di un fan dei Reds, un 53enne di origine irlandese, avvenuto fuori dallo stadio. Oltre ai due, sono state fermate altre sette persone per danneggiamenti, possesso di droga o armi offensive e altro.

Lecce. Noemi Durini, trovato sotto un’unghia il dna del fidanzato Lucio.

Esteri. Trump-Macron, scontro sull’accordo sul nucleare iraniano. Donald: «È un disastro».

Pordenone. Berlusconi colpito da un uovo: lanciato da un uomo tra la folla.

Venezia. Università di Venezia, identità alias per gli studenti che cambiano genere.

Esteri. Reginetta di bellezza sfregiata con l’acido torna a vivere dopo 200 interventi chirurgici.

Reggio Calabria. Crollo del palco della Pausini, 5 condanne per la morte dell’operaio. La mamma della vitima: fatta giustizia.

Roma. Gli studenti del liceo Cavour di Roma: “Giù le mani dalla nostra piazzetta“. La protesta dell’istituto nei pressi del Colosseo.

Tecnologia. Amazon lavora a un robot domestico.

Pd-M5S, Di Maio: “Chiuso discorso con la Lega: dialogo con il Pd, altrimenti si torna al voto”

Pd-M5S, Di Maio: "Chiuso discorso con la Lega: dialogo con il Pd, altrimenti si torna al voto"
Pd-M5S, Di Maio: "Chiuso discorso con la Lega: dialogo con il Pd, altrimenti si torna al voto"
Pd-M5S, Di Maio: “Chiuso discorso con la Lega: dialogo con il Pd, altrimenti si torna al voto”

Pd-M5S, Di Maio: “Chiuso discorso con la Lega: dialogo con il Pd, altrimenti si torna al voto”. “Con Salvini abbiamo chiuso e chiedo al Pd di venire al tavolo”. Così il capo politico dei 5 Stelle Luigi Di Maio ha definitivamente chiuso il famoso forno con la Lega e si è voltato a 360 gradi verso il Pd. Ma avverte: “Se salta questa possibilità si torna al voto”. Ad aprire uno spiraglio all’ipotesi di un governo Pd-M5s era stato il segretario reggente dei dem Maurizio Martina che, al termine dell’incontro esplorativo con il presidente della Camera, Roberto Fico, ha affermato: “Se M5S chiude definitivamente alla Lega, il Pd si impegna ad approfondire un percorso comune”.

MonzaCalci e pugni alla figlia 13enne per un selfie “fuori luogo” su Instagram.

BresciaAbusi su un minore: pm chiede 10 anni per sacerdote. L’ex parroco di Corna di Darfo è stato arrestato nel 2016.

Genova. Una speranza genovese per il piccolo Alfie: «Lo curiamo al Gaslini».

TorinoVisita con furto a casa dell’anziano: il ladro è una dottoressa dell’Asl di Torino.

Alessandria. Interviene per salvare la cagnolina da un cane più grosso, muore per un malore.

L’ AquilaAttacco hacker al sito della Regione Abruzzo: “Non siamo criminali, siamo Anonplus”.

Treviso. Guidava scuolabus ubriaco: licenziato e a processo.

Roma. «Salviamo Atac». Caos in Consiglio Comunale, dipendenti con i salvagente: seduta sospesa.

Politica. “Di Battista non troverà posto nei libri di storia, mio padre sì“. Marina Berlusconi contro il grillino.

Sassari: prima era il suo stalker, poi il suo fidanzato ma lui rischia lo stesso la condanna

Sassari: prima era il suo stalker, poi il suo fidanzato ma lui rischia lo stesso la condanna
Sassari: prima era il suo stalker, poi il suo fidanzato ma lui rischia lo stesso la condanna
Sassari: prima era il suo stalker, poi il suo fidanzato ma lui rischia lo stesso la condanna

Sassari: prima era il suo stalker, poi il suo fidanzato ma lui rischia lo stesso la condanna. La strana storia di due vigili di Sassari: lui è accusato di stalking nei confronti della collega ma nel frattempo hanno iniziato una relazione. Ora si amano ma lei non può ritirare la querela.

Stromboli. Forte esplosione dal vulcano. Eruzione visibile a Panarea e Lipari.

Roma. Curato per un mal di schiena: muore di aneurisma addominale.

Esteri. Toronto, il killer è uno studente: «Voleva uccidere».

Roma. Preso Panetta, l’ex poliziotto che seminò il terrore negli anni ’80: «Ero Arancia meccanica, ora sono depresso».

Sanremo. Esplosioni in serie in un garage: panico tra i residenti. Evacuati gli uffici delle Poste.

NapoliRubano condizionatore da autogrill su A30: arrestati dopo inseguimento.

Politica. Bersani, centrosinistra accetti sfida M5s.

MobilitàBoom dei bus elettrici, a rischio 280mila barili di petrolio al giorno.

Milano. Senegalese clandestino aggredisce tre persone.

Esteri. Russia, siluri atomici schierati al largo delle coste Usa.

Meteo 25 aprile e 1 maggio, le previsioni per il ponte. La «falsa estate» continuerà fino al 25 aprile ma poi, per il 1 maggio, ci si aspetta un peggioramento: temperature in discesa e piogge in arrivo.

Omicidio Lidia Macchi, Stefano Binda condannato all’ergastolo: la sentenza 31 anni dopo il delitto

Omicidio Lidia Macchi, Stefano Binda condannato all’ergastolo: la sentenza 31 anni dopo il delitto
Omicidio Lidia Macchi, Stefano Binda condannato all’ergastolo: la sentenza 31 anni dopo il delitto
Omicidio Lidia Macchi, Stefano Binda condannato all’ergastolo: la sentenza 31 anni dopo il delitto

Omicidio Lidia Macchi, Stefano Binda condannato all’ergastolo: la sentenza 31 anni dopo il delitto. I giudici della Corte d’assise di Varese hanno condannato all’ergastolo Stefano Binda, unico imputato per l’omicidio di Lidia Macchi, la studentessa trovata uccisa con 29 coltellate nel gennaio del 1987 in un bosco a Cittiglio, nel Varesotto. Il cinquantenne di Brebbia fu arrestato a gennaio 2016 dopo che una sua ex amica, Patrizia Bianchi, riconobbe la sua grafia nella lettera inviata ai genitori della 20enne.

SondrioRitrova vivo il cane rimasto per 26 giorni sotto la neve sulle montagne di Sondrio.

Milano. Rapina alle Poste: minaccia un cliente col coltello alla gola, fermato dal passante-eroe.

Lecce. Bullismo, a Lecce si scusa il 17enne che ha vessato il compagno. Il legale: “Violenze davanti ai prof“.

Caserta. Il Comune di Caserta è in dissesto: tasse alle stelle e commissione.

Bergamo. Distruggono statua della Madonna e postano video su Facebook: nei guai 5 giovani.

PadovaFurbetti del rifiuto, il sindaco diventa sceriffo e mette una taglia: 200 euro.

Milano. 120mila euro per una casa non loro: un arresto. La procura: “Truffe immobiliari in crescita“.

Udine. La mamma di Giulio Regeni: “Mai foto sulla tomba di mio figlio”.

 

 

Pisa, finisce sotto processo ma è morto da quattro anni

Pisa, finisce sotto processo ma è morto da quattro anni
Pisa, finisce sotto processo ma è morto da quattro anni
Pisa, finisce sotto processo ma è morto da quattro anni

Pisa, finisce sotto processo ma è morto da quattro anni. La burocrazia italiana «incaglia» anche la macchina della giustizia. E porta a dichiarare il non doversi procedere per morte del presunto reo (solo il processo poteva accertarne la colpevolezza) quattro anni dopo l’avvenuto decesso. Infatti la stessa citazione diretta a giudizio era già arrivata con l’imputato deceduto da oltre un anno: la giustizia ha continuato a cercarlo anche da morto. E’ successo in tribunale a Pisa.

Varese. Processo Lidia Macchi, Stefano Binda condannato all’ergastolo.

Venezia. Gli chiedono l’ora, 95enne rapinato in pieno giorno da giovane ladra.

Macerata. Pamela, intercettazioni choc. In carcere 2 nigeriani parlano di cannibalismo.

MantovaNuova provocazione: un sacco nero appeso al duomo.

Sassari. Era il suo stalker: ora sono fidanzati ma lui rischia lo stesso la condanna.

Milano. E’ in coma l’anziano picchiato e rapinato sotto casa. Aggressore romeno arrestato.

Esteri. India, bancomat vuoti: seconda volta in due anni.

Legnano. Il Comune vieta il concerto dei Punkreas del 25 aprile. Loro attaccano la Lega.

Poste Italiane. Siglato accordo con 20 associazioni dei consumatori.

Esteri. Cina, incendio doloso nel karaoke-bar a Quingyuan: 18 morti. Taglia da 25mila euro sul sospetto.

Londra: staccato il respiratore artificiale, ma Alfie sopravvive. Bambin Gesù: “Pronti a partire, contatti con ambasciatore”

Londra: Staccato il respiratore artificiale, ma Alfie sopravvive. Bambin Gesù: "Pronti a partire, contatti con ambasciatore"
Londra: Staccato il respiratore artificiale, ma Alfie sopravvive. Bambin Gesù: "Pronti a partire, contatti con ambasciatore"
Londra: staccato il respiratore artificiale, ma Alfie sopravvive. Bambin Gesù: “Pronti a partire, contatti con ambasciatore”

Londra: staccato il respiratore artificiale, ma Alfie sopravvive. Bambin Gesù: “Pronti a partire, contatti con ambasciatore”. “In questo momento Alfie ha un respiratore. L’Equipe del Bambino Gesù è pronta per partire con un aereo fornito dal ministro Pinotti”. Così l’ospedale conferma quanto annunciato dal presidente del Bambino Gesù, Mariella Enoc a Radio 24. “Ho parlato poco fa con Thomas, il padre di Alfie. In questo momento Alfie ha la mascherina per l’ossigeno però c’è bisogno di trasportarlo“. ”Poco fa ho parlato con l’ambasciatore Trombetta a cui ho detto che la nostra equipe e’ allertata e pronta a partire in pochi minuti”.

VacciniMigliora copertura vaccini ma 10 regioni sotto soglia. Ministero, maglia nera Bolzano e Friuli Venezia Giulia.

Esteri. Usa: non dichiara una mela alla dogana, 500 dollari di multa.

Treviso. Lascia i cuccioli di Pincher chiusi in auto sotto il sole: «Ero a pranzo», trevigiana denunciata.

Bolzano. Padre tunisino scappato con i figli, ancora nessuna traccia: si teme voglia portarli in Tunisia.

Napoli. Babygang, sassaiola contro autobus: vetri sfondati, panico tra i pendolari.

Scuola. Adolescenti italiani 31 ore a settimana sul web. I risutati dell’indagine Ocse: nel 2015 erano 21, superata la media dei paesi europei. E lo studio ne risente.

Roma. La rom resta libera dopo 51 furti. Davanti al giudice: “E’ il mio lavoro”.

Pordenone. Mark Panegos accoltella il padre: va dai vicini di casa e confessa.

Igor il Russo. La procura di Bologna chiede il rinvio a giudizio per i due omicidi in Italia.

Vincent Bolloré fermato in Francia per corruzione. “Tangenti per concessioni in Africa” secondo l’accusa

Vincent Bolloré fermato in Francia per corruzione. "Tangenti per concessioni in Africa" secondo l'accusa
Vincent Bolloré fermato in Francia per corruzione. "Tangenti per concessioni in Africa" secondo l'accusa
Vincent Bolloré fermato in Francia per corruzione. “Tangenti per concessioni in Africa” secondo l’accusa

Vincent Bolloré fermato in Francia per corruzione. “Tangenti per concessioni in Africa” secondo l’accusa. Il finanziere francese Vincent Bollorè è in stato di fermo per la corruzione di funzionari pubblici stranieri in una vicenda legata a concessioni portuali in Togo e Guinea del 2010. Lo riporta ‘Le Monde’ nella sua versione online. Il finanziere è guardato a vista nei locali della polizia giudiziaria di Nanterre. Bolloré dirige il gruppo di famiglia ed è Presidente del Consiglio di Sorveglianza nel colosso francese dei media Vivendi.

BresciaFermati padre, fratello e zio di Sana, la pakistana di Brescia uccisa per aver rifiutato un matrimonio combinato.

Lucca. “Rivedendo il video mi sono sentito una nullità. Non chiamatemi bullo. Ora ricevo minacce di morte e ho paura”.

Politica. Salvini scommette sul fallimento M5s-Pd per tornare centrale: “Faremo da soli“. E pensa a un terzo nome.

SondrioMorto Mario Galbusera, fondatore della storica azienda di biscotti.

Genova. Massoneria, nelle liste c’è il vicesindaco Balleari: «Roba vecchia, non partecipo più».

TorinoVisita medica con furto a casa dell’anziano: il ladro era la dottoressa dell’Asl di Torino.

Savona. Morto il carabiniere che era rimasto contaminato dall’uranio impoverito.

Meteo25 aprile con il sole, ma nel fine settimana arriva la pioggia.

Sanremo. Per i “furbetti del cartellino” difese fotocopia: «Ero fuori solo per servizio».

 

Gorizia, arrestato cittadino bosniaco: era alla guida con in macchina armi da guerra. Per gli investigatori era diretto a Barcellona

Gorizia, arrestato cittadino bosniaco: era alla guida con in macchina armi da guerra. Secondo gli investigatori, lʼuomo era diretto a Barcellona
Gorizia, arrestato cittadino bosniaco: era alla guida con in macchina armi da guerra. Secondo gli investigatori, lʼuomo era diretto a Barcellona
Gorizia, arrestato cittadino bosniaco: era alla guida con in macchina armi da guerra. Per gli investigatori era diretto a Barcellona

Gorizia, arrestato cittadino bosniaco: era alla guida con in macchina armi da guerra. Per gli investigatori era diretto a Barcellona. Operazione dei carabinieri, attivato il protocollo Interpol per il terrorismo internazionale. Su un appunto il tragitto da fare fino a Barcellona, ma non si esclude che parte dell’arsenale fosse destinata all’Italia.

Torino. Spiedini di topo e nutrie arrostite al mercato di Porta Palazzo.

Cremona. Nigeriano minaccia con un coltello e ferisce due poliziotti: arrestato.

Milano. Diego Currò, 18 anni, muore per meningite. Profilassi per gli studenti della scuola IIS Langrange.

EsteriBollorè fermato per corruzione. Il suo gruppo avrebbe pagato tangenti in Africa. Titolo a picco.

Politica. Fico, Marcucci (Pd): intesa con M5S? Non sono ottimista ma sorprese possibili.

Roma. Il bus è troppo affollato, conducente fa salire una bimba ma non la madre: aggredita dai passeggeri.

EsteriGeorge Bush in ospedale: è in terapia intensiva.

Monza. Rapine, minacce e aggressioni: sgominata la baby gang terrore della Brianza.

TrevisoA fuoco ditta di rifiuti speciali: capannone distrutto dalle fiamme.

 

Toronto, furgone travolge pedoni: si parla di almeno 9 morti. Il killer uno studente non legato al terrorismo

Toronto, furgone travolge pedoni: autista arrestato, si parla di almeno 9 morti. In città è in corso il G7
Toronto, furgone travolge pedoni: autista arrestato, si parla di almeno 9 morti. In città è in corso il G7
Toronto, furgone travolge pedoni: si parla di almeno 9 morti. Il killer uno studente non legato al terrorismo

Toronto, furgone travolge pedoni: si parla di almeno 9 morti. Il killer uno studente non legato al terrorismo. Un furgone bianco ha travolto un gruppo di pedoni a Toronto, in Canada. Secondo alcuni testimoni ci sarebbero almeno 9 morti più una decina di feriti. L’incidente è avvenuto a nord della città, all’incrocio tra Yonge e Finch. Il furgone sarebbe salito sul marciapiede intenzionalmente, travolgendo i passanti. L’uomo alla guida si era dato alla fuga, ma è stato arrestato poco dopo.

Politica. Fico, mandato per intesa M5S-Pd: «Partire dai temi e dal programma». Salvini: è una presa in giro.

Mario Adinolfi: “Bulli di Lucca? Come i sessantottini. Tutti figli di Michele Serra”.

Usa. Arrestato il presunto killer di Nashville.

Venezia. Terrorismo, 3 condanne a Venezia: “Volevano far saltare il Ponte di Rialto”.

Roma. “Auguri Hitler“: per il compleanno del Führer frase choc sulla Nomentana.

Esteri. Alfie, respinto l’ultimo ricorso. Ma il distacco dalle macchine è sospeso. E l’Italia concede al bimbo la cittadinanza.

Monza. Minaccia i vicini con una mazza: “Il vostro cane sporca”.

Brescia. Comunità pakistana: ‘Sarà eseguita l’autopsia su Sana’. ‘Padre e zio non possono lasciare Paese, area sotto sequestro’.

Caserta. Gli abusi e le torture medievali, l’esorcista va a processo.