Coronavirus, vaccini e mascherine funzionano: meno di 6 mila nuovi casi il 3 maggio, ma altri 256 morti. E in mezzo c’è stato il primo maggio. Somministrate 20 milioni di dosi, ma Figliuolo ha dubbi su AstraZeneca, che per ora in America non passa. Patetici Conte e Letta, ballano al rap di Fedez, quello di Lamborghini & Ferragni. Riparte anche il rap della Rai: i partiti tuonano contro la partitocrazia, ma sono 60 anni che inveiscono…e appena vincono le elezioni si abboffano, vedi grillini

Monopattini facili da truccare, da 500 a 4mila watt: possono raggiungere i 75 km orari

Coronavirus, siamo sulla buona strada? I nuovi casi ancora giù del 30% ma i morti sono 256. E in mezzo c’è stato il primo maggio. Per ora accontentiamoci di sperare.

Coronavirus, bollettino del 3 maggio: 5.948 nuovi casi e 256 morti. Tasso di positività al 4,9% 

Domenica 2 maggio: 9.148 nuovi casi e 144 morti

La serie dei Lunedì del mese scorso

26 aprile: 8.444 nuovi casi e 301 morti

19 aprile: 8.864 nuovi positivi e 316 morti

12 aprile 9.789 nuovi casi e 358 morti

5 aprile: 10.680 nuovi casi e 296 morti

Coronavirus in Italia: morti, contagi e guariti. I numeri della pandemia giorno per giorno

Vaccini, il commissario Figliuolo: “Valutiamo di estendere AstraZeneca agli under 60”. Curcio: somministrare tutto ciò che abbiamo

Vaccino AstraZeneca under 60, Figliuolo valuta. Intanto superate le 20 milioni di dosi somministrate

AstraZeneca ha problemi con la FDA americana per fare approvare il suo vaccino negli Usa

 

Coronavirus, spostamenti all’estero: quarantene, tamponi e divieti

Germania, ‘stop restrizioni per vaccinati già nel weekend’

Vaccini, la Danimarca blocca Johnson & Johnson

A Wuhan in 11 mila al concerto senza mascherine e distanziamento 16 mesi dopo il Covid

Il virologo: “Regole e vaccini, ecco perché i decessi finalmente iniziano a scendere”

 

Comunisti in frack. La riforma dell’Irpef non basta, troppe scappatoie per le società

 

Sono passati quasi 50 anni da quando all’enorme corteo partecipavano anche i giornalisti della Stampa con il loro striscione. Era un fiume in piena. Promettevano una città migliore: è stato un primo esempio di decrescita  [poco] felice. Scontri Primo Maggio a Torino, polizia protesta: “Giornata dei lavoratori? Per noi non c’è festa”

Poste Italiane, Matteo Del Fante al Financial Times: “Rete fisica fondamentale per digitalizzazione del Paese”

Sostegni bis: alle imprese contributo pari a quanto già incassato. Stop al canone Rai per bar e ristoranti, smart working privati fino al 30 settembre

 

Allora lo faranno, solo quando lo voleva Berlusconi vi opponevate… A una o a tre campate.? Primo sì dal ministero ai progetti per il ponte sullo Stretto

 

La battaglia acchiappavoti sulle riaperture e il ciclone Fedez: Salvini sull’ottovolante nei sondaggi

Offensiva della Lega contro la Rai: “Fuori il contratto con la società organizzatrice”. Di Mare (Rai3): “Da Fedez parole infamanti”

Luoghi comuni, banalità, retorica, idee pericolose. Lo dicevano anche i fascisti negli anni ’60. Fino a che la Rai è dello Stato è giusto che sia lottizzata. Quando sarà privata, sceglierà il padrone. Ma certo non sarà più libera e i soldi andranno al padrone e non ai partiti. Ma attenti alle fondazioni, schermo dei partiti e di potenze occulte. Guardate le banche.

Cosa prevede la legge Zan articolo per articolo

Sette articoli che “aggiornano” la legge Mancino contro i reati di razzismo estendendo le pene anche a chi istiga alla violenza omofobica.

Nel testo Zan contro l’omotransfobia e la misoginia [cioè mi arrestano se parlo male delle donne?] si stabilisce in premessa che: per “sesso” si intende il sesso biologico o anagrafico; per “genere” si intende qualunque manifestazione esteriore di una persona che sia conforme o contrastante con le aspettative sociali connesse al sesso; per “orientamento sessuale” si intende l’attrazione sessuale o affettiva nei confronti di persone di sesso opposto, dello stesso sesso, o di entrambi i sessi; per “identità di genere” si intende l’identificazione percepita e manifestata di sé in relazione al genere, anche se non corrispondente al sesso, indipendentemente dall’aver concluso un percorso di transizione.

La femminista Marina Terragni non è cero di destra, è stata anche nella direzione nazionale del Pd. Mette in guardia: Zan lo sa che in Canada i sex-offender arrestati si dichiarano donne? E in cella succede di tutto

 

Povera  Italia se un rapper coperto di tatuaggi diventa un maitre à penser e dà la linea pazienza a Conte e ai grillini, ma anche al fu partito comunista: “Mi hanno scritto tanti colleghi [presumo tanti rapper come lui] che hanno avuto situazioni simili in passate edizioni”

Fedez e la Rai, la telefonata e l’intervento al Concertone: censura o no? Alla fine ha detto quello che voleva

Ecco il personaggio. Fedez consegna in Lamborghini 5 mila euro a 5 “poveri” scelti dai suoi fan

La beneficenza di Fedez (in Lamborghini) fa discutere e indignare (Fabio Volo)

Fedez al sindacalista Bentivogli: “Se vendo la Lamborghini e compro una Panda sono più credibile?”

Controcanto

Pio e Amedeo e le frasi su omosessuali, ebrei e neri: “Il politically correct ha rotto”

Vladimir Luxuria è sempre il più bravo e intelligente. Pio e Amedeo, “Di fronte all’omofobia l’ironia non basta”

Bufera su Pio e Amedeo per le frasi su omosessuali, ebrei, neri: “Il politically correct ha rotto” 

 

Commento Se il loro mondo è Marte di Assia Neumann Dayan

ARTICOLI DALL’IPERURANIO – LA MERAVIGLIOSA E DELIRANTE DIFESA DI DILETTA LEOTTA FIRMATA DA ASSIA NEUMANN DAYAN, FIGLIA DEL REGISTA ISRAELIANO ASAF DAYAN

Adesso bruciate i libri di Joseph Conrad, cancellate da Youtube Marino Barreto, Fausto Leali, Gianni Agus e Ugo Tognazzi

 

Inter Campione d’Italia, le pagelle dello Scudetto: Conte da 10 e Lukaku da 9,5

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *