Il montepremi più alto al mondo: 93 milioni vinto in una tabaccheria a Mestrino, Padova

il montepremi più alto al mondo: in una tabaccheria a Mestrino, in provincia di Padova,
il montepremi più alto al mondo: in una tabaccheria a Mestrino, in provincia di Padova,

C’è da perdere la testa, proprio come nel film di De Sica, solo che è vero. Maxi-vincita al Superenalotto, a Mestrino vinti 93 milioni di euro

VIDEO “La mia pizza interrotta dalla fortuna” VIDEO: Cosa fareste con tutti quei soldi?

Era il montepremi più alto al mondo: in una tabaccheria a Mestrino, in provincia di Padova, vanno 93.720.843,46 euro

 

Alessanndria, il passato ritorna. Sassi dal cavalcavia, auto danneggiate sull’autostrada A26 

Sassi dal cavalcavia, 20 anni fa la tragedia di Tortona

Follonica, l’avvocato del dipendente Lidl: “Non è stato razzismo, valutiamo rimozione video da social network”
Per la Pasqua a Pistoia arriva la confessione col vademecum. Prete consegna ai parrocchiani la lista di domande per l’esame di coscienza
Rovigo. Schianto mortale, indagati assessore e dirigente. “Lisa uccisa dalla strada”

Asiago. Branco di lupi in azione, trovate carcasse di mufloni e cervi

I tesori dimenticati dei clan a Napoli è disastro confische
Napoli. Giallo sul ritrovamento di un giovane in fin di vita, indagano i carabinieri
Reggio Emilia, in manette addetto alle pulizie: “ripuliva” di scatolette di tonno l’azienda in cui lavorava 
Neonato di un mese trovato morto in culla. Cadoneghe (Padova). La mamma s’accorge che non respira e dà l’allarme: tutto inutile
Sant’Angelo di Piove di Sacco (Padova). Smarrita la diagnosi di cancro: “Mi hanno condannato a morte“. Antonio Boran, 58 anni, non ha ricevuto l’esito dell’esame. Ora chiede 1,5 milioni di risarcimento
 

Italia divisa sulle 2 rom alla gogna: indignarsi non basta senza capire i perché

Dividono l’ Italia le due rom chiuse in gabbia perché rovistavano fra i rifiuti di un supermercato Lidl a Follonica. I carabinieri indagano se si tratti di sequestro di persona, imputati i due commessi autori dello “scherzo”. Si sono difesi dicendo che quella era area privata e che loro rischiano il licenziamento se manca qualcosa, anche i rifiuti. Ora sembra che li vogliano licenziare per il guaio combinato.

L’ Italia è divisa in due, fra i pochi che la pensano come me, che i due commessi andrebbero severamente puniti e magari le due rom premiate  con una pensione a vita; e i tanti che difendono i due commessi e lanciano petizioni perché non vengano mandati via. Non si tratta di energumeni scatenati e razzisti, a leggere i commenti che affollano i siti internet, è una voce che viene dal profondo dell’ Italia normale, quella che lavora, non pontifica, non va ai convegni, non partecipa ai talk show e non ne può più.

Per confrontare due opinioni vedere questo VIDEO e questo VIDEO.

 

Diciamo subito che quello che i due giovanotti di Follonica hanno fatto è pessimo. Dovevano chiamare subito i carabinieri e fermare le due donne in attesa del loro arrivo. Questo andava fatto a prescindere dai se e dai ma.  Certo non dovevano irriderle e metterle alla gogna, quasi in senso letterale, Nessuno può sottoporre il suo prossimo a sevizie, gogne e quant’altro. Non lo deve fare anche se usa Facebook in luogo della porta della città dove esporre la gabbia. Ci sono le leggi, ci sono le forze dell’ordine. Non se ne esce. Il caso di Follonica è un esempio per quanto piccolo di giustizia fai da te. Se si scivola su questo piano inclinato si torna al guidrigildo, ai tempi dei barbari longobardi, non dei raffinati lumbard in canottiera e felpa.

Però non basta enunciare i principi, prendersela col silenzio di quanti, quasi tutti, tacciono (tacciono forse perché dovrebbero condannare i due commessi ma sanno che troppi italiani li approvano). I problemi non si risolvono indignandosi, non bisogna prendersela con i politici perché non aderiscono alla esacrazione collettiva. Bisogna prendersela con i politici perché non capiscono le cause di episodi come quello di Follonica e non fanno nulla per rimuoverle Non si può chiedere a milioni di cittadini atti di testimonianza e di martirio. Bisogna governare, non solo sfornando leggi su leggi più meno pleonastiche (femminicidio ad es.), bisogna anche farle rispettare. Altrimenti si torna alla casella numero uno: liberi tutti, vince il più forte fisicamente. E nel procedere, il sistema implode.

Gli italiani sono razzisti come tutti, razzisti e classisti. Finora non hanno dato prova, sul territorio nazionale, di troppo razzismo. Nelle esperienze coloniali qualcosa di diverso è avvenuto, allineato alle peggiori canaglie francesi, inglesi, spagnole, olandesi, portoghesi, tedesche e quant’altri.. Fino a ieri in Italia non ci sono stati grandi fenomeni imbarazzanti perché c’erano pochi stranieri.  Ora è cambiato tutto perché non solo gli stranieri sono milioni e spesso sono tanto tanto diversi: per usi, costumi, lingua, accenti, cucina, odori. Ma anche perché lo straniero compete con le nostre fase pi deboli, più povere, più ignoranti, più fannullone, sul posto di lavoro, in termini di disponibilità, paga, produttività.

Spesso il contrasto o il conflitto nascono da motivazioni banali, stupide, nevrotiche. A volte le cause sono serie, ma alla fine tutto finisce qui. Io so che devo rispettare la legge, ma la legge deve rispettare me. Questa è l’altra metà del principio sopra enunciato. La maggioranza deve rispettare la minoranza, ma la legge, che fa da cerniera al rapporto fra maggioranza e minoranza, deve essere applicata da chi è preposto a farla rispettare. Magistrati in pole position.

Se scendiamo dal mondo delle idee alla vita di tutti i giorni, sappiamo che se i due commessi di Follonica si fossero comportati secondo le regole, i carabinieri sarebbero arrivati, avrebbero verbalizzato e avrebbero rimandato le due donne alle loro roulottes. Se la pratica fosse arrivata a un magistrato, è verosimile che tutto sarebbe finito con una archiviazione. Ora invece ci sono serie probabilità di una qualche condanna. Intanto, il giorno dopo le due donne sarebbero tornate allo Ldl. Ora, se non altro, hanno già detto che “boicotteranno” i negozi della catena. Quod erat in votis.

Detto questo, trovo insopportabile Saviano, sempre pronto a moraleggiare, a impartire lezioni su tutto, dalle colonne di Repubblica come dagli studios di Maria De Filippi. E trovo insopportabile Salvini: cerca voti, fa il suo mestiere in modo molto più dignitoso di Beppe Grillo ma resta un arruffapopolo volgare e pericoloso.

Non è col moralismo e con le prediche che si risolvono i problemo. Ci voglio nervi saldi e coerenza, fermezza e anche un po’ di durezza.

I politici preferiscono guardare dall’altra parte: un bel predicozzo che non ammette repliche, una dichiarazione alle agenzie e poi via al bar o in birreria. Questo è foriero di maggiori guai.

Detto questo segnalo l’ editoriale pubblicato domenica 26 febbraio sul Tirreno di Livorno, giornale del territorio, a firma del direttore Luigi Vicinanza, già direttore di altri giornali, ultimo l’ Espresso e capo redattore di Repubblica. Non viene dalla Lega né da Casa Pound. Era un giovane comunista, è rimasto sempre di sinistra. Ma il bagno di realtà sulla costa della Toscana ha portato a queste sacrosante parole:

“Le nostre città stanno covando odio. Gli operai contro i rom. I disoccupati contro gli immigrati. È razzismo? O piuttosto il razzismo si alimenta negando i problemi? Servirebbero progetti, buone pratiche. Invece prevale la speculazione politica.

Nel cortile di un supermercato di Follonica, in quel cassonetto delle nostre vergogne si è condensata tutta la violenza di cui l’Italia ribolle. Il video documenta rapporti umani degradati. I due operai, con quel gesto carico di ignoranza e violenza, hanno creduto addirittura di poter acquisire delle benemerenze.

Le due donne rinchiuse nel cassonetto hanno sentito bruciare sulla pelle il risentimento di chi vede nei comportamenti di gruppi di rom un continuo pericolo per i propri beni e un’ostentata violazione delle regole. Le nostre città, grandi o piccole che siano, stanno covando odio. Gli operai contro i rom. I disoccupati contro gli immigrati. E’ razzismo? O piuttosto il razzismo si alimenta facendo finta di nulla, negando i problemi? Servirebbero idee, progetti, buone pratiche. Prevale invece la speculazione politica. Così Matteo Salvini è subito salito sulla ruspa del razzismo, paladino dei due sciagurati operai, solleticando gli istinti più violenti delle masse.

Il Pd nelle sue variegate articolazioni ha condannato l’atto di violenza, il minimo che possa fare, galleggiando sul malessere sociale. Il Movimento 5 Stelle ha taciuto come sa fare quando rischia di scontentare gli elettori un po’ di qua e un po’ di là. La debolezza del pensiero politico dominante è infatti una concausa del degrado. La violenza del linguaggio giustifica la violenza dei comportamenti. In una spirale angosciante. Fino al prossimo video-choc. Buona domenica dunque ai costruttori di pace”.

Altro che primavera. Le previsioni per marzo: pioggia, neve, mareggiate. Non si va oltre i 14 gradi

Altro che primavera. Le previsioni per marzo: pioggia, neve, mareggiate. Non si va oltre i 14 gradi
Altro che primavera. Le previsioni per marzo: pioggia, neve, mareggiate. Non si va oltre i 14 gradi

Altro che primavera, altro che pioggerellina di marzo.. Sarà un marzo pessimo: pioggia, neve, mareggiate. Non farà freddissimo, ma non si va oltre i 14 gradi.

Meteo Europa: settimana turbolenta con pioggia, neve e forte vento

Guardate cosa sta succedendo in Inghilterra: vento a 139 km/h, temperature a -2.

METEO Italia martedì perturbazione con PIOGGIA, vento e NEVE SULLE ALPI

Un muro alto tre metri per il primo quartiere fortificato di Treviso.  A Santa Bona il Borgo San Martino: 55 abitazioni protette e videosorvegliate. Ecco il primo quartiere a modello americano, praticamente fortificato, con videosorveglianza e la possibilità di ingaggiare un guardiano privato

Dj Fabo arrivato in Svizzera: visite per la richiesta di eutanasia

Catania, crolla palazzina nel centro storico: una vittima, grave bimba

A Poggio Rusco, 6 mila abitanti, in piena Padania, a 42 km da Mantova,  scoperto un bordello con decine di clienti in centro paese a due passi dalla chiesa.

La modella brasiliana prende a sberle il presentatore Tv che spalma la crema un po’ troppo in là: “No, quello è il mio sedere”

Non paga 161 multe in treno, a processo. Denunciata da Trenitalia, è accusata di insolvenza fraudolenta: in 5 anni ha accumulato un debito superiore a 35 mila euro

Pauroso rogo al centro commerciale,
distrutto il Parco Stella
 di Oderzo: allarme polveri sottili e diossine

Massa. Mentre uno ruba, gli altri distraggono i commessi. Sono entrati  in quattro e tre hanno confuso i dipendenti mentre l’altro svuotava le casse. Ripresi dalle telecamere, hanno preso mille euro d’incasso

A Salerno, regole cambiate:  paga il parcheggio anche se disabile

Ragazza morta nel canale, c’è un indagatoAssessore e dirigente ai Lavori pubblici del Comune di Badia Polesine. Indagati per omicidio colposo. Se le condizioni del manto stradale fossero state migliori, forse la 31enne Lisa Pellizzaro non sarebbe morta il giorno di Capodanno in via Malopera Nord nel Comune altopolesanoLa mattina del 1° dell’anno Lisa Pellizzaro, 31 anni, di Ceneselli, finì con la propria auto nel canale che costeggia via Malopera. Indagato un dipendente del Comune di Badia

Bidella finisce nei guai a Lucca per violenza sessuale: è accusata di atti osceni e molestie a scuola su due studentesse di sedici anni. 

Violentava le pazienti, confermata la condanna. Quattro anni e due mesi all’endocrinologo Franco Lumachi, di Padova, accusato da cinque donne

Nato morto, assolte le due ginecologhe accusate di omicidio colposo per un tragico parto all’ospedale di Camposampiero

Lendinara. Manca una “A”, l’errore nel cognome fa morire una donna viva e vegeta.  Un errore nel trascrivere i dati di una lendinarese morta all’ospedale di Trecenta fa slittare i
funerali: quel che è peggio è che dichiarano morta, per poche ore, un’altra ignara cittadina che farà parecchi scongiuri.

Asti. Accoltellò la madre perché sonnambulo, revocati i domiciliari

Auto sulla folla durante il Carnevale di New Orleans: 28 i feriti, un fermato 

Germania, con l’auto nell’isola pedonale:  un morto e due feriti.
Uomo colpito da polizia
Ipotesi di un folle, ma le autorità non confermano

Dalle piante un farmaco contro l’infertilità: lo studio dell’Università di Padova

Furbetti del cartellino, al Ruggi in arrivo altri 200 avvisi. Non è ancora finita l’ondata di avvisi di garanzia per l’inchiesta sull’assenteismo all’ospedale di Salerno. La vita patinata del radiologo fantasma dell’ospedale di Napoli Video

Lecce, va a fuoco il letto da disabile: muore un’anziana, incolume la badanteIl motorino elettrico ha provocato un cortocircuito che ha generato le fiamme

Un anello di fuoco in cielola prima eclissi dell’anno è “anulare”

Quanto tempo in bagno in ufficio? In Giappone un’app ti controlla

 

Le studentesse nude in chat, 2 mila euro settimana, mattino scuola, pomeriggio si esibiscono in rete

Stanotte la notte degli Oscar. Favorito La La Land – Video Recensione: 3 buoni motivi per vederlo. Ma c’è chi dice che “Moonlight” è meglio e dovrebbe vincere.

Un muro alto tre metri per il primo quartiere fortificato di Treviso.  A Santa Bona il Borgo San Martino: 55 abitazioni protette e videosorvegliate. Ecco il primo quartiere a modello americano, praticamente fortificato, con videosorveglianza e la possibilità di ingaggiare un guardiano privato

Catania, crolla palazzina nel centro storico: una vittima, grave bimba

A Poggio Rusco, 6 mila abitanti, in piena Padania, a 42 km da Mantova,  scoperto un bordello con decine di clienti in centro paese a due passi dalla chiesa.

 

Le studentesse nude in chat, 2 mila euro settimana. Lo scandalo nel ricco e prospero Nord Est. Il Gazzettino rivela:

PordenoneA mattina a lezione, al pomeriggio nude in chat: boom delle camgirl. Ecco la giornata tipo di una camgirl.

“Si alza, fa colazione e prepara la stanza. Esce, va a scuola o all’università. Quando torna, : connettersi al sito di incontri virtuali. Posta una foto su Facebook o su Twitter per far sapere ai suoi fan che sta per trasmettere, indossa un bel completino intimo ed inizia. Le chat, quelle di ultima generazione, non si basano sul rapporto da “cam a cam”, ma sono pubbliche, aperte a chiunque e gratuite. Per più di una ragazzina, questo è diventato un vero e proprio lavoro: «Dai mille euro al mese stando in cam quasi otto ore al giorno (tranne il sabato e la domenica), arrivo a guadagnare circa 2mila euro a settimana».

Mussolini e Claretta Petacci, la vita sessuale del Duce dalle lettere e dai diari in Mussolini’s Last Lover”, dello storico australiano R.J.B. Bosworth. Gli pacevano povere e sottomesse. La pricipessa Maria José ci provò con lui ma lui fece cilecca. Era violento e durava poco ma non gliene fregava (termine da lui sdoganato) nulla.

Armi per l’ Isis da Napoli alla Libia, Angelo Tofalo deputato M5S  e membro del Copasir ammette: «Ho pagato io un viaggio di Lady Fontana».  David Ermini, deputato Pd, chiede le dimissioni di Tofalo dal Copasir: “Comportamento inaccettabile. Tofalo deve spiegare cosa sia realmente accaduto in una vicenda a dir poco torbida”. Il Riesame: restano in carcere ​i coniugi trafficanti

Arriva la sibistra DoP, sono loro gli unici depositari del Verbo. Espropri e tasse il loro mantra.  Così nasce il nuovo partito dei ‘Democratici e progressisti’:
“Priorità lavoro e giovani”
. Hanno convinto i giovani che hanno solo diritti, li hanno illusi e ingannati per 20 anni, parole in libertà, una boccata di sigaro e poi via in birreriaPresentato il manifesto di ‘Articolo 1’. Sono già divisi sui migranti. ”Il decreto Minniti? Sì, no, forse” . Marco Billeci racconta su Repubblica:

“Il Movimento “Articolo 1 – Democratici e progressisti” raccoglie i fuoriusciti del Partito democratico e quelli di Sinistra italiana. Uno dei temi chiave per la nuova formazione è il rapporto con il governo Gentiloni: i bersaniani hanno lasciato il Pd anche perché chiedevano da Renzi maggiore chiarezza nel sostegno all’esecutivo fino alla scadenza naturale nel 2018. Gli ex di Si hanno sempre votato contro il governo sulle questioni chiave. Questa contraddizione potrebbe emergere quando arriveranno in parlamento due decreti molto contestati nel mondo della sinistra, cioè quelli sull’immigrazione e la sicurezza firmati dal ministro dell’Interno Minniti. Su questi potrebbe essere messa la fiducia, come si comporteranno allora i parlamentari della nuova formazione? Interpellati in proposito, le posizioni si dividono tra chi assicura il sostegno a Gentiloni e chi annuncia già un voto contrario”.

Massimo Giannini: “Primarie il 30 aprile, ma ora Gentiloni governi sul serio”. La decisione della direzione Pd sulla data delle primarie rende impossibili le elezioni anticipate a giugno. Per il governo è sicuramente un dato positivo: Gentiloni potrà lavorare con calma almeno fino all’estate, senza più l’assillo del voto.

A Genova 13 anni per mettersi d’accordo su come rilanciare un monumento liberty nella zona est della città, quella costruita fra ‘800 e ‘900, caduto in abbandono e intitolato a Giorgio Borghese, emigrante diventato sindaco di Montevideo. Due anni solo per convincere Rifondazione…

Stadio Roma simbolo di una Italia a 5 stelle, Grillo nudo, stritolato dai vecchi poteri. Chi prende in giro la Raggi? Inganna la Roma e il costruttore o prende per fessi i cittadini? In ogni caso è la pagina peggiore della storia di Beppe Grillo

Monta la marea, come andrà a finire?  La Regione: “Opere ignote, vigileremo”. Legambiente: “Area ancora più inaccessibile”

 

Beppe Grillo dopo la vergogna di Roma inventa: Cambiamo i vitalizi dei parlamentari

Beppe Grillo dopo la vergogna di Roma inventa: Cambiamo i vitalizi dei parlamentari
Beppe Grillo dopo la vergogna di Roma inventa: Cambiamo i vitalizi dei parlamentari

Beppe Grillo arranca dopo la vergogna dello stadio di Roma e se ne inventa un’altra (copiata da un ddl di uno del Pd). Cambiamo i vitalizi dei parlamentari. Intanto Di Battista contrattacca: “Il caso #Consip, una storia torbida”. Esegue Luigi di Maio.

I contributi da parlamentare finiranno agli enti previdenziali di provenienza e non più nel bilancio di Camera e Senato.  La soluzione dei grillini è di far scattare il prelievo nel momento in cui il parlamentare matura il diritto di ricevere il suo assegno.  I parlamentari giornalisti prendono doppia pensione.

A quale cassa andranno i contributi dei molti grillini che sono entrati in Parlamento senza un lavoro?

Intanto  a Roma.. Il Comune sbaglia le buste paga: «Risarcite 451 dipendenti»

Monti fu di parola. Confesercenti, famiglie più povere: dal 2010 spesa calata di 7,7 miliardi di euro. Aveva promesso:  Italiani io vi cambierò, ma non aveva specificato: in peggio.  Allora ci aveva detto:  “Gli italiani cambino il loro stile di vita”

Psicodramma PdRenzi cede, primarie del Pd il 30 aprile. M5S: «Così si sono salvati le pensioni», Il ministro Orlando apre la sua campagna a Genova. “Una candidatura per un processo unitario”Bersaniani, nasce il partito: si chiama Democratici e Progressisti. Patetici, sperano di sgraffignare qualche voto dai vecchietti che confondono le iniziali.

Rai, allarme per i tetti ai compensi. Ma il ministero del Tesoro si defila
A rischio la trattativa con Bonolis
. Qualcuno dietro le quinte si defila. Il tetto stipendi è un regalo a Berlusconi per tenere in piedi Gentiloni?

Terremoto. Ad Accumoli indagati il sindaco, un imprenditore
e l’ex vescovo

Era la città di origine dell’ imperatore romano Eliogabalo. Ora quelli di Isis pagati dai sauditi per conto degli americani l’hanno ridotta in rovina.. Siria, serie di attacchi kamikaze a Homs: oltre 40 morti

Riciclaggio, condanna a 12 anni di carcere a San Paolo del Brasile per il figlio di Pelè

“Sei musulmano?”, il figlio di Mohammed Ali fermato in aeroporto in Florida

Roma, detenuto suicida: 22 anni, arrestato per resistenza e lesioni

Uccide un cuoco italiano a Monaco e poi si costituisce a Bordighera 

Imperia. Cade con la moto, muore un ragazzo di 19 anni

Genova.  Banda del flessibile, scoperto il “covo” nel parco dell’ex villa De Andrè

Far west a Roma: sparatoria fuori da un locale all’Eur: ​quattro feriti, caccia all’uomo

RomaManager gay ucciso durante festino a luci rosse: condannati a 30 anni gli assassini

La donna che ha ucciso il fratellastro di Kim: «Credevo fosse uno scherzo, pagata con 90 euro»

Il carrello collassa, atterraggio da brivido ad Amsterdam: un passeggero filma tutto

Alitalia, 4 mila esuberi. Dopo dieci anni, 7 mld (2 mln al giorno) dei nostri soldi persi

Alitalia, 4 mila esuberi. Dopo dieci anni, 7 mld (2 mln al giorno) dei nostri soldi persi
Alitalia, 4 mila esuberi. Dopo dieci anni, 7 mld (2 mln al giorno) dei nostri soldi persi

Crisi Alitalia, pronto il piano: tratte low cos e 4mila esuberi. Dopo dieci anni, 7 mld (pubblici), 2 mln al giorno persi.

Il Pd non è morto, viva il Pd. E Beppe Grillo non vincerà. Turani commenta il Sondaggio Swg

Frutta e verdura 800 grammi al giorno. La dieta verde dà i numeri. Frutta e verdura fanno bene, non ci piove. Al punto che da tempo il consiglio alimentare-sanitario è quello delle cinque porzioni al giorno di frutta e/o verdura (meglio se di colori alternati). Ma all’Imperial College di Londra hanno di fresco cambiato i numeri, hanno raddoppiato la cifra delle porzioni giornaliere di frutta e verdura: da cinque a dieci.

Monte San Giusto (Macerata) come Chicago. 1, Ladro sorpreso a rubare, carabiniere spara e lo colpisce alla testa. 2 . Anziana derubata ​in casa da una coppia di truffatrici

Generali, Intesa rinuncia alla scalata“Nessuna opportunità per creare valore”

Padova. Scopre il suo video hard in chat e denuncia chi ha diffuso il suo video hot. “Il web uccide, non finirò come Tiziana”. Trentenne ragazza immagine in una nota discoteca di Padova si sfoga su Facebook: “Uno criminale di immagini private, c’è chi si è ucciso per tanto”. Summit con gli avvocati. Il caso di Elisabetta Sterni accende il dibattito sui social: «Brava a non avere paura e a parlarne»

Italiani brava gente. Ma per le pulizie non vogliono gli stranieri. «I miei lavoratori? Solo italiani. Sono i clienti che me lo chiedono»

Italiani brava gente. Le due rom chiuse in gabbia a Follonica.: «Se sparisce merce anche di scarto perdiamo il posto». La direzione del negozio Lidl di Follonica: “Queste donne sono sempre in giro a mendicare e importunano i clienti, sia nostri che delle altre catene» spiegano dal negozio Lidl”.

Solidarietà ai lavoratori del supermercato che le hanno riprese e postate su Facebook:

“Solidarietà ai lavoratori della Lidl di Follonica che, stufi dei numerosi furti da parte dei rom nel supermercato, hanno catturato una ladra per assicurarla alla giustizia. Stanno subendo una persecuzione inaccettabile, addirittura rischiano il posto di lavoro.
Non possiamo più resistere in uno Stato che obbliga le persone a farsi giustizia da soli a causa dei continui tagli al comparto sicurezza e poi li condanna quando lo fanno, lasciando nella più assoluta impunità i veri criminali.
Io sto con chi si difende!”.

Ma l’ amore non conosce frontiere né colore. Monselice (Padova), operatrice si innamora del profugo del Gambia. Colpo di fulmine alla base di San Siro. Entrambi hanno 24 anni. Lui è arrivato con un barcone in Sicilia

Potogruaro. Di ritorno dal funerale della sorella muore in auto sull’A4 insieme al figlio

Farra di Soligo (Treviso).  Scontro in curva fra la Citroen C3 e un camion.  Sebastiano, 18 anni, morto sul colpo, gravissimo l’amico 19enne al volante. Era una promessa dell’atletica

Padova, il dramma del ragazzino “troppo effeminato”. Il padre non ne vuole sapere. Cresce in un ambiente di donne. La procura della Repubblica lo vuole togliere alla madre, il tribunale sospende, il giudice vuole parlare con lui. Accadde anche ad Achille ma venne un grande guerriero.

Montecchio Maggiore (Vicenza). Si inceppa la slot machine. Ex pugile settantenne in preda all’ira ne distrugge quattro

San Donà di Piave. Baby gang ruba jeans nel negozio, calci e pugni al titolare che li scopre

Udine. Falsi prosciutti Dop, nel mirino il Dna dei maiali fuori legge

Prety gay, l’ombra della pedofilia porta alla periferia est di Napoli

Udine. Sbranato un capriolo: forse c’è un orso nelle Valli del Natisone. Solo un predatore di tali proporzioni, a parere degli scopritori che si sono imbattuti nella carcassa dilaniata  mentre erano impegnati nel rilevamento di antiche piste forestali, può aver ridotto in tali condizioni la malcapitata bestiola

Furbetti del cartellino, sospesi due medici dell’ospedale di Gorizia: sono marito e moglie

Portomaggiore (Ferrara)Professore minacciato da papà, sarà risarcito per danni. Condannato dalla Cassazione a pagare duemila euro. Dopo un brutto voto alla figlia disse al docente: «Ti faccio andare in pensione»

Empoli. Rissa in tribuna, 25 ragazzini lasciano il campo e vanno a bloccare i genitori

 

Lo stadio della Roma nasce nella puzza: volumi a metà, oneri pesantissimi e dicono “Evviva”

Lo stadio della Roma nasce nella puzza: volumi a metà, oneri pesantissimi e dicono "Evviva"
Lo stadio della Roma nasce nella puzza: volumi a metà, oneri pesantissimi e dicono “Evviva”. Nella foto: Virginia Raggi saluta e se ne va

Lo stadio della Roma scivola nel lepego. Per Beppe Grillo è una bomba a orologeria. Il Messaggero solleva il velo. Sarà stato tutto legale, ma la morale, amici e compagni, dice altro. Non lo vedrete come scandaloso, certo è imbarazzante. In principio fu Ignazio Marino, l’amico di Bersani, sempre troppo tardi dimissionato. Luca Parnasi, il costruttore che deve realizzare lo stadio, aveva finanziato tanti consiglieri comunali, a sinistra e a destra, i più nella futura maggioranza Pd. Non tutti votarono il progetto, che però venne approvato. Poi è arrivata Virginia Raggi, quella che lavorare allo studio Previti era come fare la baby sitter. Stava approvando tutto seppellendo sotto un monte di calcinacci morali la purezza del Movimento 5 Stelle.

C’è stata la rivolta, che ha messo a nudo l’inconsistenza di Beppe Grillo: prima sì, poi no, poi altrove. Alla fine il progetto è passato, con le cubature ridotte alla metà. Il pericolo, sottolinea il Messaggero, del costruttore Caltagirone, è che in una città aggravata da milioni di vani invenduti, altri milioni di metri cubi buttati sul mercato possono solo deprimere ulteriormente il mercato.

Le ultime ore di trattativa sono state drammatiche, con la Raggi ricoverata in ospedale 9 ore per il mal di cuore, comparsa alla fine come la Madonna per cantare vittoria: “Uno stadio fatto bene” ha proclamato sul blog di Beppe Grillo.  Prima di incontrare in Campidoglio il costruttore Luca Parnasi e il ds della Roma Mauro Baldissoni, in rappresentanza del presidente James Pallotta, la Raggi aveva visto i consiglieri M5s della maggioranza per confrontarsi. L’accordo che è emerso, riferisce Repubblica, prevede il taglio del 50 per cento delle cubature previste dal progetto originario (il 60% in meno per la parte relativa al Business Park).

La lezione dei tassisti ha fatto strada. Centinaia di ultras romanisti sotto le finestre del Campidoglio, mentre il proprietario americano salvatore della Roma minacciava di vendere i migliori calciatori. A cose fatte, tutti felici. Un Americano a Roma, James Pallotta, parla inglese ma a Roma sono tutti poliglotti, come Alberto Sordi:  “The next chapter begins [comincia un nuovo capitolo]. Forza Roma”.

Non s’è mai visto uno che gli tagliano a metà i guadagni, gli impongono oneri straordinari pesanti, e dice, come ha fatto il dg dell’As Roma Mauro Baldissoni:  Siamo molto orgogliosi di aver raggiunto un accordo che migliora il progetto con un intervento importante. È un giorno storico”.

Cosa c’è sotto?

 

 

 

 

Nella parabola di Claudio Ranieri un esempio della fortuna cieca e volubile

Nella parabola di Claudio Ranieri un esempio della fortuna cieca e volubile

Claudio Ranieri, la sua storia è un esempio della massima che “la vita è una ruota”. Lo vediamo in tempo reale, sotto i nostri occhi. Ranieri è persona saggia e accorta e i tempi grazie al Cielo sono cambiati, ma sembra rinnovarsi la vicenda di quel grande generale, Belisario, precipitato dal favore imperiale ai marciapiedi di Costantinopoli a chiedere l’elemosina.

La parabola di Claudio Ranieri è raccontata da Enrico Franceschini su RepubblicaRanieri esonerato ma il calcio è con lui: “Follia, Claudio tradito dai giocatori”. ·Nove mesi fa l’impresa in Premier, ora lottava
per non retrocedere: fatale il ko in Champions. Tutto parte dal fatto che aveva perso lo spogliatoio. I cambiamenti di formazione e tattica, nel tentativo di fermare il declino che ha portato il Leicester a un punto dalla zona retrocessione, gli avevano fatto perdere la fiducia dei giocatori,  scrivono i giornali inglesi. Sembra sia stato decisivo un faccia a faccia con i senatori della squadra dopo la sconfitta di Siviglia, che avrebbero fatto capire al tecnico che il rapporto era ormai finito. Tutti i commentatori reagiscono con incredulità e sdegno alla decisione del club di esonerare l’allenatore italiano che ha dato alle Foxes il titolo di Premier nella passata stagione con una delle più grandi imprese sportive di tutti i tempi.

Lo psicordamma del Pd. Orlando si candida alla segreteria: «No alla politica della prepotenza».

Verso le primarie il 9 aprile

La scissione costa il 3%, sondaggio Swg. Il Messaggero: danni limitati
Verso le primarie il 9 aprile

Repubblica: Pd primo, ma la scissione costa il 3,2%
M5s in calo, sul filo la sfida tra coalizioni

La Waterloo di Beppe Grillo è alla periferia di Roma. Stadio Tor di Valle, Raggi verso il no. Ecco il parere che spinge la sindachessa

E gli ultras romanisti assediano M5S. Pallotta: pronto a vendere i campioni. Avete capito perché quelli sono partiti da Boston per salvare la vostra squadra? Ma i tifosi, di tutte le squadre, sono peggio delle tre scimmiette.

Colpo di scena. Virginia Raggi ricoverata d’urgenza in ospedale per un malore. Andrà o non andrà al vertice?

Il Messaggero scende in campo e spiega che: le cubature invendute a Roma sono troppe.  Quindi lo stadio si deve fare ma senza troppi volumi in eccesso. Ma l’intervento della Sovrintendenza che blocca lo stadio a tutela delle tribune dell’ippodromo monumento storico è da barzelletta

Zitto zitto Gentiloni...Industria, balzo del fatturato a dicembre: +2,6% rispetto a novembreIstat, segnali positivi. Bene anche gli ordini: + 2,8%. Confindustria avverte: “Incertezza politica pesa sulla ripresa”

Inps, gli irriducibili delle statistiche coartate, Repubblica, gli irriduibili del pessimismo che spaventa, state calmi Berlusconi non c’è più: “Il lavoro del 2016: tracollo dei nuovi contratti stabili, frena il boom dei voucher

Quando troppo moralismo finisce in autogol: “Abbiamo rotto l’omertà sul caporalato ma ora i miei figli non trovano lavoro”Parla il marito della bracciante morta d’infarto. 6 arresti, anche nell’agenzia interinale video

Maurizio Costanzo contro Belen Rodriguez: “Se ne vada all’estero e non ci rompa più”

Retata a Napoli: andavano a tennis, uno faceva lo chef in albergo, 55 arresti. Complessivamente sono 94 le persone indagate. Si supponeva lavorassero nell’ospedale Loreto Mare

Donald Trump: “Arsenale nucleare Usa va ampliato”

Kim Jong-nam “ucciso dal gas nervino”: i risultati dell’autopsia

Milleproroghe, è legge. Da taxi ad ambulanti: tutte le scelte del non governo

Aborto. Troppi medici  a Roma sono obiettori, la Regione ne vuole assumere 2 che facciano aborti, l’ Ordine del medici furioso: ‘”atto iniquo”. In principio è sacrosanto, ma se gli aborti non si fanno negli ospedali, come va a finire?

Eman Ahmed, la donna più pesante al mondo, ha perso 50 kg in 12 giorni

Rovigo. Un biologo non obiettore assunto
per la fecondazione artificiale

Italiani brava gente. A Follonica chiudono due rom in gabbia e poi postano il video su Facebook

Scalata Mediaset: Bolloré indagato a Milano per aggiotaggio sui titoli

Padova. Travolta e uccisa mentre torna a casa in bicicletta. Aveva 62 anni. Centrata in pieno da una Mercedes, la donna è volata sull’asfalto ed è morta sul colpo: inutili i soccorsi

Il baby calciatore di Prato resta in panchina e il padre aggredisce il dirigente della squadra

Viadana (Mantova). Morto di tumore a 17 anni. Aiutava i bambini malati. Era ricoverato da mesi all’ospedale pediatrico di Firenze.

Incidente mortale in Campania ​morti padre e bimbo di 3 anni

Toano (Reggio Emilia), grave un neonato caduto dal passeggino

Modena- Sassuolo: schianto tra auto e camion: muore ragazza di 20 anni

Mascherata con il burqa in piazza San Marco, fermata giovane italiana

Fossò, Venezia, Va a fuoco la cucina, coniugi anziani trovati morti in casa dal figlio

Tiziana Cantone, suicida per i video hard in Rete, Garante della privacy scrive a Google e Yahoo

GenovaIl marito si uccise sul posto di lavoro, la moglie tenta il suicidio insieme ai figli

L’odissea di Angelo Massaro, di Taranto, condannato a 30 anni per un omicidio mai commesso. Libero per la revisione del processo 21 anni di carcere: «Io in cella da innocente in condizioni disumane» . Era stato condannato per una parola equivocata. L’avvocato: «È spaesato»

Descamisados e nobildonneIl blogger grillino alla Mussolini: «Suo marito con le 15enni…». Lei, dito medio, esplode: «Fai schifo» Video. Protagonisti il blogger grillino, Daniele Martinelli, e l’europarlamentare di Forza Italia, durante «Dalla vostra parte» su Rete 4

Registrano la voce del loro assassino prima di essere uccise: due adolescenti trovate morte in un bosco. Ecco la registrazione

Nuoro. Madre e figlia cadono insieme dalle scale: una muore, l’altra è grave

Rai, tetto stipendi regalo a Berlusconi per tenere in piedi Gentiloni?

Rai, tetto stipendi regalo a Berlusconi per tenere in piedi Gentiloni?
Rai, tetto stipendi regalo a Berlusconi per tenere in piedi Gentiloni? Nella foto, Carlo Conti con Maria De Filippi a Sanremo. ANSA/ RICCARDO DALLE LUCHE

Alla Rai serpeggia il Nazareno. Ecco come sarà giustificato il passaggio di Carlo Conti in Mediaset senza nemmeno la staffetta con Bonolis. il Cda costretto a applicare i parametri degli stipendi pubblici anche alle star della tv: massimo 240 mila euro all’anno. Sono a rischio i i volti più noti della tv pubblica come Fabio Fazio, Claudio Insinna, Antonella Clerici, Bruno Vespa, Massimo Giletti, Carlo Conti, Piero e Alberto Angela, Amadeus, Lucia Annunziata. I loro compensi sono a volte superiori o vicini ai 500 mila euro annui.

A Sanremo c’è stata la prova generale, con Carlo Conti che ha offerto a Maria De Filippi la grande vetrina del Festival, un mega spot che la performance gratis della geniale e bravissima presentatrice non ha certo compensato.

Uno può dire: non tutti sono a rischio, come puoi pensare che Berlusconi si mette in casa la Annunziata? Attenzione, Berlusconi l’editto bulgaro lo ha indirizzato sulla Rai, nelle sue aziende è l’editore più liberale del mondo, con chi gli porta pubblicità. ubblicava anche Saviano, salvo magari lasciarlo poi attaccare dalla figlia Marina.

Con questa mossa, inevitabile, il Cda Rai si è messo al riparo. Chi ce lo ha portato? Il Governo? Siamo nella fantapolitica, ma ne abbiamo viste tante, in passato, sugli aiuti dati a Berlusconi dalle precedenti incarnazioni del Pd, magari in nome di alta ragion di Stato, sempre con lo zampino di D’Alema, che i peggiori pensieri ci affollano la mente.

Cosa è successo? Il Cda Rai ha provocato il Governo, silenzioso e latitante sul tema. In Italia c’è una legge molto demagogica che mette a 240 mila euro lordi il limite massimo di stipendio annuale in tutto il pubblico, senza riguardo se sei a termine o cococo come gli attori, e non a tempo indeterminato. Il riferimento è al contratto a termine più illustre d’ Italia, il Presidente della Repubblica, che però ha 7 anni garantiti e in più ha come benefit il Quirinale, cucina (pessima) e corazzieri inclusi.

A voce dicono che per gli artisti non vale ma altre fonti dicono tutti uguali. Dopo le precedenti incursioni della Corte dei Conti per danno erariale, i consiglieri Rai ora rischiano due volte: perché non hanno applicato il tetto e perché lo hanno applicato.

Cosa farà il Governo che grazie alla scissione di D’Alema, Bersani & C. è sempre più dipendente dal favore di Berlusconi per stare a galla?

Qui si parrà la tua nobilitate e si capirà se il patto del Nazareno, paragrafo tv, è ancora in vigore.

Case e viaggi a sua insaputa: in Cina li mettono dentro in Italia li promuovono

Case e viaggi a sua insaputa: in Cina li mettono dentro in Italia li promuovono
Case e viaggi a sua insaputa: in Cina li mettono dentro in Italia li promuovono. Nella foto l’ex leader di Hong Kong in tribunale dove è stato condannato a 20 mesi di carcere, senza condizionale

In Cina e in Oriente la corruzione è endemica, però quando uno si fa beccare gliela fanno pagare salata, Così è accaduto che un ex capo del governo di Hong Kong, Donald Tsang, sia stato condannato a 20 mesi di prigione per abuso d’ufficio, mentre un nuovo processo lo aspetta in settembre.

La colpa: conflitto di interessi “inappropriato e non dichiarato” per avere preso in affitto nella Cina continentale un appartamento di lusso dal proprietario di una tv la cui licenza a trasmettere lui aveva approvato. L’appartamento era stato ridipinto e arredato gratis da un arredatore che poi lui premiò con una onorificienza.

Anche il suo vice,  Rafael Hui, è in prigione per avere preso mazzette da un costruttore.

Dopo la sentenza, ha lasciato l’aula in manette e lo hanno portato in ospedale, dove è ricoverato da lunedì per dolori al petto.  Il giudice Andrew Chan ha detto: “Non mi è mai capitato nella mia carriera di vedere un uomo cadere da così in alto. Tuttavia, non è in discussione che l’imputato si sia dedicato al bene pubblico per gli ultimi 40 anni”.

In Italia quanti casi di appartamenti e viaggi a sua insaputa sono finiti a tarallucci e vino, anzi magari c’è anche scappata una promozione…

Il lavoro c’è, non chi lo sa fare: l’allarme delle aziende che vorrebbero assumere

Mattarella: «Aspettiamo a valutare Trump, la sua presidenza è all’inizio»

Intanto in America…vogliono già interdire Trump e istigano il Vice Presidente al colpo di Stato

Il silenzio dei Gentiloni, fantapolitica di Massimo Gramellini. Conclusione:

“Se si pensa che al Quirinale abita un altro chiacchierone del suo calibro, si può affermare senza paura di essere smentiti (e comunque non da loro) che mai nella storia repubblicana l’Italia aveva avuto al vertice due personalità così poco fragorose. Una giusta nemesi e anche un sano ristoro per i nostri orecchi, assordati da un ventennio di proclami tonitruanti e di promesse a vanvera declinate prima in milanese e poi in toscano. Se il ritorno del proporzionale chiuderà l’era dei tribuni, riportando in auge i tessitori, Gentiloni sarà il candidato più adatto a presiedere un governo delle larghe intese. Purché, oltre che larghe, siano silenziose”.

Lo psicodramma del Pd per conservare il seggio. Michele Emiliano canta ‘Buonanotte fiorellino’ e la dedica a Matteo Renzi

Armi chimiche sui civili in DarfurLe prove contro i militari sudanesi

Iraq: conquistato l’aeroporto di Mosul FOTO, ma ancora scontri

Il figlio di Kohl accusa Merkel«Colpa tua se mamma è morta»

Mestre. Strage sfiorata: imbocca la tangenziale contromano e scatena il panico /Video

Modena, non capita solo ai nobili, la differenza è solo nel bottino. Il vero padre era l’amico di famiglia: due modenesi chiedono maxi risarcimento

Un medico facoltoso rivela al figlio di un amico poco prima di morire di essere il vero padre. Dopo il test del dna anche un fratello scopre la nuova paternità. I due avviano una causa civile per disconoscere il vecchio cognome e intanto fanno una seconda causa per ottenere il nuovo cognome e chiedono un risarcimento da 2 milioni di euro ciascuno alla erede. Ma i giudici li fermano: prima va riconosciuta e cambiata la vecchia paternità

Livorno.  Si evirò in un parco nel 2014, ora è stato arrestato per stalking, ricercato anche per molestie ed estorsione. Appena tornato dalla Romania, ha ricominciato a perseguitare una donna, che ha dato l’allarme. Si era castrato con un coltello gettando poi il pene oltre un muro di un posteggio

Brunico. Travolge una coppia sulle piste e scappa: caccia allo sciatore pirata

La trans Tifanny in A2 è un caso: per Brescia c’è il rischio stop

Vicenza. Va al cinema e molesta un bimbo, nei guai ma salvato dal linciaggio

Mestre. Pestaggio in pieno giorno davanti a pedoni e automobilisti
Trieste passanti scelti a caso tra la folla e picchiati in strada

Pontevigodarzere (Padova)Minorenni nomadi rubano un’auto:
13enne alla guida, 15enne di fi
anco

Rovigo. Operaio padovano di 19 anni muore schiacciato da un braccio meccanico

Vada (Livorno). Un paese intero festeggia il sogno di Valerio e Daniele. Terza unione civile sul territorio, cerimonia al Pasquini. Decine di vadesi hanno collaborato all’organizzazione

Matrimoni combinati, quattro arresti. Nei guai nove falsi sposi 

Prosciutto tarocco, il Nas in 5 aziende di Treviso

Il giallo dei migranti morti: salgono a tre, tutti nigeriani, Due sono stati ritrovati ieri in un agriturismo di Retignano, uno a Lucca. Potrebbero aver mangiato qualcosa di tossico