Londra, in 400 nell’inferno di cristallo, a casa di un etiope, al quarto piano…

Londra, grattacielo in fiamme: 6 morti e diversi feriti
Londra, grattacielo in fiamme: 6 morti e diversi feriti

Londra. Incendio a Grenfell Tower. C’erano 400 persone in casa. Finora recuperate 17 salme.  Salvo un bimbo lanciato nel vuoto. Parla chi ha assistito al rogo della Grenfell Tower: «C’era gente che gridava, aiutatemi, aiutatemi, ma dietro di loro vedevi le fiamme che arrivavano. Non ce l’hanno fatta».

Il comitato degli inquilini del grattacielo aveva previsto quello che poi è tragicamente accaduto in un dossier in cui lamentava il cattivo stato di manutenzione della struttura.

Incendio partito da vecchio frigo in casa di un taxista etiope, che ha subito dato l’allarme salvando molti coinquilini, verso le 12,50 del mattino Come è possibile? La torre era una casa popolare mal tenuta, anche se era stata ristrutturata un anno fa al costo di 10 milioi di sterline.

Usa. Sparatoria a Washington: tra i 5 feriti un deputato repubblicano, arrestato l’attentatore. Colpito Steve Scalise, capogruppo dei Repubblicani alla Camera dei Rappresentanti. E’ accaduto in un campo di baseball di Alexandria, in Virginia.

E’ stato un attacco deliberato”: così fonti investigative, citate dai media Usa, descrivono la sparatoria. Tra i feriti anche due membri della sicurezza del Congresso. I feriti, trasportati in ospedale, sarebbero almeno cinque.

Benevento. Dà fuoco all’auto del marito che era scappato con l’amante.

Molinette (Torino). Scarafaggi nelle cucine: a rischio il servizio di ristorazione. L’ispezione è scattata dopo un esposto: gli accertamenti dell’Asl sono in corso.

Pyongyang. Le regole per le vigilesse: età massima 26 anni (e rimanere single).

Diritti tv. Voci di mercato su Sky in pole per la Champions. In corso l’aggiudicazione dall’Uefa per il triennio 2018-2021.

Treviso. Strangolò la fidanzata incinta e sul web cercava: “Come si uccide”.

Padova. No chemio per il linfoma di Hodgkin: medico di famiglia radiato dall’Ordine a Padova.

Campobasso. Scrive post su Facebook durante l’orario di lavoro: licenziato.

Mafia. Minacce di Riina a don Ciotti: archiviata l’indagine.

Seren del Grappa (Treviso)Con la moto contro il pick-up: gamba tranciata, motociclista gravissimo.

Scandiano (Reggio Emilia). Bimbo di 6 anni lasciato in auto sotto il sole. Salvato dalla polizia.

LecceScontro treni: ripresa circolazione. Carrozze semivuote, circa 30 passeggeri medicati in emergenza.

Meteo. Siccità: agricoltura a rischio. Già danni per un miliardo di euro. E’ la seconda primavera più calda dall’ottocento, a giugno due gradi più della media, dimezzate le piogge.

 

Bufala di Stato. “Terremoto 5,1 a Macerata”. Errore Ingv: il sisma era nelle Filippine

Bufala di Stato. "Terremoto 5,1 a Macerata". Errore Ingv: il sisma era nelle Filippine
Bufala di Stato. “Terremoto 5,1 a Macerata”. Errore Ingv: il sisma era nelle Filippine

Bufala di Stato.  “Terremoto di magnitudo 5,1 a Macerata». Ma è un errore dell’Ingv: il sisma era nelle Filippine”. Che ne dirà la sig.ra Boldrini?

Fa sempre più caldo, almeno per un po’. Punte di 35-37°C sino a Venerdì, poi temperature in calo. METEO WEEKEND: tra sole e locali temporali, clima meno caldo

Beppe Grillo e il Movimento 5 stelle invadono il territorio della Lega e della destra: jus soli, profughi, Europa e fiscal compact…Attenti a darlo per finito, gli allungate la vita.

Guardiamo avanti.  Il renziano quasi di ferro, Giuseppe Turani, chiede a Renzi se “va tutto bene?” e si risponde così: “Dopo il fuoco di paglia di quest’anno, la crescita sarà di nuovo bassa, come la produttività. Alto invece il debito pubblico”. Compagni attenti, però: a Renzi da sinistra non ci sono alternative.

Intanto…da sinistra si avanza il “processo perpetuo”. Riforma processo penale: prescrizione lunga, intercettazioni, trojan libero. Costa: processo quasi perpetuo. Orlando:  piu’ giusto, piu’ celere, piu’ certo”.

Un paese civile: Sermide (Mantova): contro la fola delle ciclabili che a Roma hanno espropriato i pedoni, trasformato i marciapidi in velodromi e i ciclisti in killer potenziali.

Londra. L’uomo del frigo bussò alla vicina: “C’è un incendio a casa mia”, e aveva la valigia in mano. La strage della Grenfell Tower: almeno 17 morti, decine di feriti. «Difficile ci siano altri superstiti».

Berlino. Allarme bomba ad Alexanderplatz per valigia sospetta.

Russiagate. Trump sotto indagine: potrebbe aver ostacolato la giustizia
«Indagano su base di storia fasulla».

Grosseto. Muore in un incidente mentre è al telefono con la figlia.

Parigi. Candidata repubblicana aggredita durante campagna elettorale: ricoverata.

Brindisi. Auto contro albero: muore a 16 anni dopo quattro giorni d’agonia.

Roma. Litiga con il fratello e lo accoltella: morto un uomo di 51 anni.

Somalia. Assedio a ristorante, 31 morti. Uccisi i cinque terroristi al Shabaab.

Torino. Nessuna speranza per Erika. Infarto da schiacciamento in piazza San Carlo.

Solaro (Monza). Lite tra immigrati degenera: uno di loro ucciso a coltellate.

Sciopero. In arrivo un venerdì nero per chi viaggia: a rischio treni, aerei e bus. Disagi da stasera e per tutta la giornata di domani. Garantiti i Frecciarossa. Alitalia attiva un piano straordinario per limitare i problemi.

Palermo. “Si è candidato per girare un film”, bufera sul candidato sostenuto da Salvini a Palermo.

PechinoEsplosione davanti un asilo: almeno sette morti in Cina.

Varese. Uccide la moglie a coltellate e confessa: arrestato a Busto Arsizio.

Youssef Zaghba. Il vicino di casa: “Portò via la mia gattina e la fece sbranare dai cani”.

Usa. Risponde a un annuncio su Facebook per un cane: ucciso davanti ai suoi bimbi.

Inchiesta amiantoAssolti gli otto ex manager della Breda-Ansaldo: «Vergogna».

BrindisiSi finge principe per soggiorni di lusso. Scoperto e denunciato dai Carabinieri di Brindisi.

Riecco Grillo, non datelo per morto, ora apre il fronte profughi, Pd impallato

Riecco Grillo, non datelo per morto, ora apre il fronte profughi, Pd impallato
Riecco Grillo, non datelo per morto, ora apre il fronte profughi, Pd impallato

Camminiamo sul filo ma la ripresa c’è. La crescita è certificata dal Fondo Monetario Internazionale. L’occupazione cresce solo un filo sotto la media europea. Dopo il primo turno delle elezioni comunali e la rinuncia ufficiale di Renzi alle elezioni anticipate, anche lo spread sembra rientrato nei ranghi.

Ora il rischio è nella faciloneria italiana (non è nostra esclusiva prerogativa, ma per noi è proprio un  vizio. Ricordate “spezzeremo le reni alla Grecia?” e “li fermeremo sul bagnasciuga?”.

Tutti danno per morto Beppe Grillo. Invece bisogna stare bene in guardia. Mentre i nostri governanti e quelli del Pd lo inseguono sul terreno del reddito di cittadinanza, dove ha già vinto, lui apre un altro fronte, quello dei profughi, tema che unisce Nord e Sud, ricchi e poveri, grandi e piccini, elettori di destra e di sinistra.

Londra. Grattacielo in fiamme: almeno 6 morti, persone intrappolate, bambini lanciati dalle finestre. Secondo i media inglesi alcune persone sarebbero rimaste intrappolate. Al lavoro 200 pompieri. “Per ora nessun timore che l’edificio crolli”. Un blog degli inquilini denunciava difetti negli impianti di cablaggio e pericoli di incendi.

Massa Carrara. 9 carabinieri arrestati: botte a marocchino e prostituta in caserma.

Livorno. Il caso del parà ucciso: “Mio fratello è stato assassinato“. Ancora buio completo sul caso Mandolini a distanza di 22 anni dalla morte. “Lo Stato nasconde la verità”.

Brescia. Liceale di 17 anni studia danni al Dna e tumori: «Non voglio diventare un cervello in fuga».

Migranti. Tensione Raggi-Viminale. Il ministero al sindaco: ma l’allarme non esiste.

Roma. Sparò ai banditi: indagato il poliziotto “eroe”. L’agente si difende: «Erano armati e violenti, ho visto la morte in faccia».

Ragusa. Maltrattamenti in asilo, maestre a giudizio. In due minacciavano bambini nel Ragusano, intercettate dalla Polizia.

New York.  Corea Nord: liberato studente Usa. Il ragazzo è in coma. Ultima apparizione pubblica nel marzo 2016.

Meteo. Previsioni meteo, Giuda infuoca l’Italia. Ecco i giorni più caldi. Milano, Bologna e Firenze le città più calde. In Sicilia picchi fino a 40 gradi.

Roaming addio. Cosa sapere per non finire in “trappola”. Chiamare dall’estero costerà come in Italia, ma attenzione: ecco le limitazioni e i nuovi paletti da non superare per non ritrovarsi di nuovo con maxi bollette.

Copyright online. La Corte europea contro The Pirate Bay. I contenuti pubblicati dagli utenti devono essere autorizzati dai titolari dei diritti.

BellunoLadro si scusa 36 anni dopo. «Vorrei incontrare le vittime». Nelle lettere anche un assegno per il risarcimento del furto dell’autoradio. «Ero un baby-tossico, facevo razzie».

 

Il libro ti fa ricco. J.K.Rowling (Harry Potter) al top con Beyoncé. Il padre di Orazio aveva detto…

Il libro ti fa ricco. J.K.Rowling (Harry Potter) al top con Beyoncé. Il padre di Orazio aveva detto...
Il libro ti fa ricco. J.K.Rowling (Harry Potter) al top con Beyoncé. Il padre di Orazio aveva detto…

J.K. Rowling, la scrittrice di Harry Potter, è al terzo posto della classifica di Forbes delle celebrità più pagate al mondo. La categoria celebrità comprende il mondo dell’ effimero: cantanti, attori, calciatori, sportivi in genere, giornalisti e anche scrittori. Sono tutti americani, tranne qualche calciatore (Cristiano Ronaldo e Zlatan Ibrahimovic). Al primo posto due cantanti neri, Sean Combs e Beyoncé.

Nella lista figura anche, al nono posto, lo scrittore James Patterson. Non passerà alla storia con Dante e Shakespeare, e nemmeno con Hemingway, Moravia e Hawthorne, ma è una vera industria. Ha venduto più di 300 milioni di libri.

Anche se non tutti gli scrittori godono delle loro entrate, Rowling e Patterson sono emblema di come il mondo sia cambiato, dai tempi in cui uno dei più grandi poeti di sempre, Orazio, viveva delle elargizioni di Mecenate. E come lui tutti i suoi contemporanei, dallo agit prop Virgilio al grande Marziale. Ma il padre glielo aveva detto. I versi danno fama ma non levano la fame.

La ricchezza di Combs, meglio noto con gli pseudonimi Puff Daddy, Puffy, Diddy e P. Diddy, non deriva solo dal bel canto. È un personaggio eclettico, che Jennifer Lopwz scaricò anni fa dopo una sparatoria in un locale. Ma non è solo quello: è anche produttore discografico. Ha anche messo su una sua casa di moda, di cui ha venduto lo scorso anno un terzo per 70 milioni di dollari. È stata questa entrata straordinaria a spingere Sean Combs in testa alla classifica.

Trauma post elettorale

M5S, Grillo pensa al “passo indietro”
E la base reclama: «Diventiamo partito»

Renzi teme il flop ai ballottaggi: a rischio le roccaforti “rosse”

Rignano. Nel Pd parte il processo a Renzi senior. Il giorno dopo il tonfo sede chiusa e niente dati affissi in vetrina. “Candidata sbagliata, troppi errori”.

Modena. Sradicavano sportelli bancomat con carro attrezzi: 11 rom arrestati.

“Giallo” in Sardegna. L’urlo di Dimitri: «Non ho ucciso la mia ragazza».

Roma. Turista americano ubriaco devasta intero piano hotel in via Veneto.

Monaco (Germania). Disarma agente e spara nella metro, 4 feriti. Nella stazione di S-Bahn di Unterfoehring. Preso l’aggressore. Polizia: ‘Non è terrorismo’.

Oregon City (Usa). La figlia neonata sta male, i genitori religiosi tentano di curarla con le preghiere. E la bimba muore.

FolignoRaid nel cuore della movida, paura tra i presenti.

Roma. Raggi scrive al prefetto: “Limitare la presenza dei migranti”. Grillo le fa eco: «Stop ai campi rom e ai mendicanti in metrò».

Milano Marittima. Fanno check-in in hotel e gli svaligiano l’auto. Bottino da 20mila euro.

Mosul (Iraq). Ristoratore curdo avvelena col cibo centinaia di persone nel campo profughi.

Osimo (Ancona). Trovato morto in casa dopo sette giorni.

Colombia. La prima famiglia ‘poliamorosa’: il matrimonio tra tre uomini è ufficiale.

Lendinara (Rovigo). Anziani rapinati in casa. E’ giallo. Misterioso episodio: caccia a sei banditi.

Dacca (Bangladesh). Frane causate dai diluvi. Più di 40 morti.

Elezioni comunali. Il caso Fasci finisce in Parlamento. La presidente della Camera scrive al ministro. E il prefetto toglie l’incarico alla commissione elettorale.

Castel Volturno (Caserta). Si getta dall’auto in corsa del marito per sfuggire alle sue botte.

Napoli. Donna ricoverata al San Paolo. Giace nel letto invaso di formiche.

 

 

 

 

Elezioni comunali: gli italiani non perdonano ma non ricordano

Elezioni comunali: gli italiani non perdonano ma non ricordano
Elezioni comunali: gli italiani non perdonano ma non ricordano

Le elezioni comunali del giorno 11  giugno 2017 dimostrano 3 cose:

  1. che gli italiani non perdonano: se non consegni, dicono gli americani, cioè se non mantieni le promesse, sei punito.
  2. Che gli italiani hanno la memoria corta.
  3. Che gli italiani non sanno guardare oltre il fumo della propaganda.

Non hanno perdonato Beppe Grillo. Troppe promesse non mantenute e questa volta il vaffan… se lo è preso lui.

Hanno dimenticato le mancate promesse e le illusioni propinate da Berlusconi, prima fra tutte quella del milione di posti di lavoro.

Non leggono bene (anzi non li leggono quasi più) i giornali e non hanno capito che, oltre la propaganda, la realtà del ventennio berlusconiano è che è stata proprio la sinistra a comandare, mentre Berlusconi, troppo preso a difendere Canale 5 dalle zampacce della sinistra, li lasciava fare.

Risultato: Berlusconi è tornato in auge, il Pd ex Ds ex Pci  è saldo in sella, il povero Renzi non è intelligente e abile come Berlusconi.

Non ha capito che deve starsene un po’ calmo, il tempo che gli perdoniamo la figuraccia del referendum e potrà riprendere, magari con un po’ più di capacità, il suo programma di riforme indispensabili.

Nel frattempo, la retorica pauperistica ci travolgerà.

Intanto in Francia…Macron sembra uno scemotto messo lì perché obbedisce alla maestra, ma meglio di Sarko e Hollande lo è di certo, speriamo bene.

Glasgow (Scozia). Festa in casa tra adolescenti: muore 14enne, due coetanee in ospedale.

Roma. Guardia giurata uccide compagno di stanza: “Colpo di pistola partito per errore.

Thiene (Vicenza). Malore durante lo spoglio dei voti. Muore candidato.

CataniaSuora si “barrica” in oratorio e sfugge a rapinatore.

Roma.Tentata rapina vicino a Roma, un bandito ucciso. Conflitto a fuoco con poliziotto, altro rapinatore ferito.

Genova. Incidente mortale a Rovegno: muore motociclista.

Attentato di Londra. Nuovo arresto a Barking. È un 19enne e secondo la polizia avrebbe partecipato all’organizzazione dell’agguato.

Barletta. Tenta di violentare una mamma col passeggino mentre è in ascensore.

Qualiano (Napoli). Tenta di rapire un bimbo di 6 anni. La folla lo blocca e vuole linciarlo.

Mosca (Russia). Il blogger dissidente Navalny arrestato nuovamente. L’oppositore in manette mentre stava tentando di organizzare una manifestazione a Mosca.

Pavia. In mountain bike per l’allenamento: investita e uccisa da un camion sulla statale.

Napoli. Meningite al Mercalli, studente in ospedale: liceo chiuso.

Germania. I vicini protestano, il giudice impone a una coppia fasce orarie per fumare in cortile.

Treviso. I banditi in fuga si schiantano contro la loro auto: papà e figlioletto all’ospedale.

Usa. Maryland e Washington Dc fanno causa a Trump per violazione della Costituzione.

Costabissara (Vicenza). Un carro attrezzi sul bancomat, ma il colpo fallisce.

Cecina (Livorno). Il ponte e la favola bella: Marisa Leonzio, la bambina di Hollywood, oggi fa la nonna.

Berlino (Germania). Missili, dopo 30 anni tornano in Europa nucleari e non intercettabili.

Migranti. La marina libica caccia le navi Ong: “Contatti telefonici con gli scafisti”.

 

 

 

 

Rai blindata per le elezioni con Di Bella al Tg1, Mario Orfeo promosso…

Rai blindata per le elezioni con Di Bella al Tg1, Mario Orfeo promosso...
Rai blindata per le elezioni con Di Bella al Tg1, Mario Orfeo promosso…

Risolta brillantemente la crisi al vertice Rai. Tutti schierati, tranne Carlo Freccero,  per Mario Orfeo al posto di difettore generale. Se lo merita.  È stato molto bravo come direttore del Tg1: nominato da Berlusconi e Casini, è rimasto in sella anche con il Pd. Un caso di bravura professionale che fa premio sulla politica. Ora però alla direzione del Tg1 andrà Antonio Di Bella: deciso spostamento a sinistra della informazione in Rai.

Elezioni inglesi, effetto Brexit. Crollano i prezzi delle case e la “nazione di bottegai” manda un segnale alla May. Theresa May era saltata sul treno di Brexit con entusiasmo e determinazione. I suoi conservatori le hanno detto di andarci cauta. La May comunque non si è dimessa. È
andata dalla regina e le ha detto che intende formare un governo di coalizione con gli unionisti nordirlandesi

Domenica si vota anche in Italia, per alcuni importanti comuni. Sarà un test importante per il focoso Renzi, mentre lo spettro delle elezioni anticipate sembra fare la fine della Mummia…ma in Italia non si può mai dire.

Vaccini. 130 famiglie dell’Alto Adige chiedono “asilo” in Austria.

La Spezia. Sub dei vigili del fuoco trovato morto a Framura.

Russiagate. Trump: “L’ex direttore dell’Fbi è una gola profonda”. Il Presidente Usa ha commentato via Twitter l’audizione al Senato di James Comey.

Migliarino (Ferrara). Nasconde il neonato nel freezer. Donna di Migliarino si presenta martedì a Cona con una grave emorragia: oggi al risveglio la tremenda confessione. L’autopsia servirà a stabilire anche se si tratta di un bambino nato vivo o morto.

Roma. «Ho freddo» e dà fuoco allo scivolo nell’area giochi del parco: il rogo spento dalle mamme.

Genova. Ospedali, emergenza sangue. «Operazioni a rischio rinvio».

Pavia. Ultimo giorno di scuola degenera in assalto: 3 prof e uno studente contusi.

Catania. L’arringa del legale del fotografo catanese dei vip: “Corona trattato come Riina“.

Blue Whale. Le Iene ammettono: “Quei video dei suicidi erano un falso“.

Torino. «Stop agli alcolici dopo le 20» Torino corre ai ripari dopo l’incidente di piazza San Carlo. La sindaca Chiara Appendino ha firmato un’ordinanza che rimarrà in vigore fino al 30 settembre nelle vie della movida: birre e cocktail ammesse solo al bancone o ai tavolini dei bar.

Pedofilia. Zanardi: «La chiesa di Savona vuole risarcire le vittime».

Meteo. Da lunedì arriva il caldo rovente: temperature fino a 38°.

Roma. Preso rapinatore seriale incubo dei commercianti: per coprirsi il volto usava slip da uomo.

Legge elettorale. Salta il patto Pd-M5s-Fi-Lega. Renzi: ‘Fallimento impressionante‘. Caos e polemiche alla Camera dopo che un emendamento di Forza Italia passa con il parere contrario della commissione.

Siria. Fonti, raid aerei con ‘bombe al fosforo’ a Raqqa. Lo riferiscono attivisti, pubblicati video e foto.

Salerno. Costringe la ex a dormire nella gabbia del cane: condannato.

Novel FoodInsetti e alghe, ecco il menù del 2018.

 

Franceschini alla guerra col Tar, ministro contro giudici, brutto spettacolo

Franceschini alla guerra col Tar, ministro contro giudici, brutto spettacolo
Franceschini alla guerra col Tar, ministro contro giudici, brutto spettacolo

Siamo in mano a gente così. Dario Franceschini, ministro della Cultura, si è beccato un’altra porta in faccia dal Tar del Lazio. Pochi giorni fa gli avevano bocciato la nomina di direttori stranieri alla guida di musei statali, ora gli hanno bocciato il “Parco archeologico del Colosseo”.

La sua reazione, di lui ministro della Repubblica italiana, non è stata quella di dire: cercherò di capire dove ho sbagliato, se l’è presa con i giudici:

«Stesso Tar, stessa sezione della sentenza sui direttori stranieri. Fatico però a capire perché 31 Musei e Parchi Archeologici autonomi, dagli Uffizi a Pompei, vadano bene e il trentaduesimo, il Parco del Colosseo, giuridicamente identico a tutti gli altri, invece no.

Leggeremo la sentenza, cosa per ora impossibile, e ovviamente la impugneremo subito».

Dicono che Franceschini sia molto forte nel suo partito, il Pd, commponente ex democristiana. Contenti loro…Gli italiani lo ricordano per una infelice frase detta nel 2009, quando fu per un breve periodo segretario del Pd:

“Alle italiane e agli italiani vorrei rivolgere una semplice domanda: fareste educare i vostri figli da quest’uomo? Chi guida un Paese ha il dovere di dare il buon esempio, di trasmettere valori positivi”.

Fu costretto a scusarsi. Un’altra volta si coprì di ridicolo quando, tanto per avere un titolo sui giornali, scatenò una mezza guerra contro una fabbrica di armi americana che aveva usato una foto del David di Michelangelo per farsi pubblicità.

I pensionati lo detestano. Tutte le volte che un pensionato entra in un museo italiano, caso unico al mondo, deve pagare tariffa intera, grazie a una desolantemente insulsa demagogia di Franceschini Dario, che tolse l’ingresso gratuito o scontato per evitare 

“l’assurdità che facoltosi turisti stranieri over 65 non paghino il biglietto”.

A parte il fatto che i facoltosi turisti stranieri sarebbero da coccolare non bastonare perché sono loro che portano soldi alla bilancia valutaria, non i pellegrini o i saccopelisti, per evitare quella assurdità tutti i pensionati italiani, quelli che il suo partito e i talebani dell’ Istat definiscono come poveri e poverissimi, sono stati ingiustamente castigati.

Roma. Perde la testa mentre è in banca: ferisce clienti e poliziotti, arrestato.

Birmania. Recuperati 10 corpi tra cui 4 bimbi: ancora 110 dispersi.

New York (Usa). Il tesoro di David Rockefeller in vendita, stimati 500 mln di dollari.

Rubiera (Reggio Emilia). Muore per una emorragia cerebrale a 14 anni: lacrime per Marzia.

Pristina (Kosovo). Incontri per i visti in cambio di soldi «Hackerato» il sito della Farnesina.

Genova. Giudici onorari in sciopero della fame.

Università italiane. 4 tra le migliori 200 al mondo: Politecnico di Milano, Normale di Pisa e…

Attentato LondraLa rete dei contatti di Youssef: “In Italia controlli su 20 persone”.

Genova. Si uccide per amore a 18 anni in ospedale.

Gran Bretagna al voto. May è la favorita, Corbyn la sfida. Misure sicurezza rafforzate. Pronostico per i Tory di Theresa May, Labour di Corbyn insegue.

RomaItalo fermo 6 ore, odissea ad Anagni per 400 passeggeri: due bimbi all’ospedale, secondo guasto in 3 giorni.

Trapani. L’ex vescovo Miccichè a processo per calunnia.Rinviato a giudizio stamattina dal gup Cersosimo. Prima udienza il 15 settembre.

PadovaBaby-gang albanese: erano stati abbandonati ai centri d’accoglienza.

Vaccini. Sibilia: “Vaccino obbligatorio? Contro la follia di Lorenzin”. La ministra lo querela.

Lega NordLeva obbligatoria per 6 mesi, poi ti puoi portare le armi a casa: la proposta della Lega Nord.

Napoli. Bimbi intossicati a scuola, escrementi nei cibi delle mense.

Alessandria. I preti non bastano più, la benedizione delle case adesso è “fai da te”.

Renzi annuncia: si voterà nel 2018. C’è da fidarsi?

Renzi annuncia: si voterà nel 2018. C'è da fidarsi?
Renzi annuncia: si voterà nel 2018. C’è da fidarsi?

Le polemiche forse sono finite o forse no. Renzi ha dichiarato che per lui si va a votare nel 2018, alla normale scadenza della legislatura e che il Pd è impegnato in un sostegno leale e corretto al governo Gentiloni.

Dunque fino al voto sarà leale sostegno al governo Gentiloni.

Ora si tratterà di vedere se saranno tutti d’accordo. Grillo  probabilmente ricomincerà a fare confusione. Ha paura che il Movimento gli si sfarini fra le mani prima di arrivare alle urne.

Un estratto della sua dichiarazione:

Personalmente sono dispiaciuto per i toni di queste ore ma sento il dovere di dire grazie al capogruppo del PD Ettore Rosato e al relatore Emanuele Fiano.

Hanno fatto di tutto – lavorando giorno e notte con dedizione – per approvare una legge con il consenso degli altri partiti.

Non è la nostra legge ma noi serviamo le istituzioni. Adesso è sovrano il Parlamento. Se passerà, bene.

Se qualcuno si tirerà indietro, gli italiani avranno visto la serietà del PD che ha risposto all’appello del Capo dello Stato.

E sulle elezioni: abbiamo detto che per noi si va al 2018, chiedendo di continuare sulla strada tracciata nelle ultime leggi di bilancio.

Elezioni anticipate, tutti contro la follia di Renzi: i mercati insorgono

Elezioni anticipate, tutti contro la follia di Renzi: i mercati insorgono
Elezioni anticipate, tutti contro la follia di Renzi: i mercati insorgono

Italia in ripresa, finalmente. Meglio del previsto quasi da non crederci. Merito della congiuntura tura mondiale, delle cose fatte dal Matteo Renzi quando era al governo, dell’attuale governo di Paolo Gentiloni. Stabilità è la parola d’ordine di Gentiloni. Col progresso senza avvventure l’Italia è passata da Paese arretrato come la Romania e distrutto dalla guerra a settima potenza industriale del mondo.

Ora Renzi vuol a tutti i costi le elezioni anticipate. Il pretesto è che in autunno sarà necessaria una finanziaria dicono i suoi profeti, “lacrime e sangue”. Sembra sempre meno vero, alla luce dell ultime notizie sulla economia.

Vero è invece che lui non ne può più di essere relegato al ruolo di segretario del Pd, non gli basta, vuole tutta per se l’adrenalins del palcoscenico, i grandi inc tra internazionali, lui che viene da Rignano sull’Arno, …abitanti, a tu per tu con la regina d’Inghilterra e col presidente degli  roba ch gli amici al bar ancora non riescono a credere.

Ora, per una perversa ambizione da provinciale con molta arroganza e poca cultura, vuole mettere tutto in discussione, portarci allo sbaraglio delle elezioni anticipate.
Ha trovato de compari che gli tengono corda. Berlusconi. Lo davano per morto, anzi politicamente lo hanno ucciso. Lui è ancora lì, pronto a dettare le sue condizioni cha poi saranno qualche favore per le sue TV.

Infatti vuole per la Rai un dg “di garanzia”. Campo Dall’Orto non gli è bastato.
Beppe Grillo. Non può non essere d’accordo. Sa che vincerà.

I mercati sono in allarme. Anche l’ex presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, è in allarme.

Renzi ha grandi meriti, come ha ricordato un suo tenace sostenitore, Giuseppe Turani. Ma anche Turani ora ha qualche dubbio.

“Negli ultimi mesi Renzi ha mostrato troppa fretta di tornare alla testa del governo, di un qualsiasi governo. Se invece non avesse fatto niente e fosse andato un po’ in giro, a parlare a lungo con Macron, ad esempio, o persino  con Rajoy, forse avrebbe impiegato meglio il suo tempo e oggi avrebbe le idee più chiare. E non avrebbe dato l’impressione di volere soprattutto tornare a palazzo Chigi: ambizione corretta per uno che fa politica, ma è più elegante dare l’impressione di essere capitati lì per caso, spinti dalla storia, e non perché si è brigato e forcato per arrivarci. Conta anche lo stile”.

Più severo il monito che viene dalla Germania.

Ha scritto il giornale di Francoforte, Cassandra del Potere tedesco:

“L’Italia rischia turbolenze, nel 2018, su due fronti: dal prossimo anno la Bce potrebbe ritirare il programma di acquisto dei titoli e così gli interessi per i debiti non sarebbero più vicini allo zero, (debiti che sono al 133% del Pil). “L’ambizione al potere dell’ex presidente Matteo Renzi non si lascia fermare da niente”.

Inoltre, “Renzi vuole le elezioni già in autunno, “senza riguardo” rispetto alla questione del bilancio. Renzi spera in un vantaggio se il suo partito non deve varare misure di risparmio”. “Così l’Italia diventa un paese in crisi senza bilancio, senza risanamento e probabilmente senza un governo capace di governare”.

Arzano (Napoli). Contromano in moto, non si ferma all’alt e investe un carabiniere.

Attentato Londra. Trovato nel Tamigi il cadavere di Xavier Thomas: vittime salgono a 8.

Theheran (iran). Attacco Isis all’interno del Parlamento in Iran: “Dieci morti.” Kamikaze al mausoleo di Khomeini. Due commando in azione, ancora incerto il numero degli attentatori.

Torino. Allarme a bomba a Palazzo di Giustizia: buste con polvere esplosiva a due magistrati.

Nuova Delhi (India)Violentano una donna e gettano la figlia di 8 mesi dall’auto in corsa, uccidendola.

Parma. Bimbo di due anni muore folgorato in casa.

Roma. Quarantenne molesta in un giorno 40 ragazze e le fotografa sotto le gonne.

Napoli. Treno Italo Napoli-Venezia: incendio a bordo vicino Frosinone.

Attentato Manchester. Un arresto all’aeroporto di Heathrow. E’ un uomo di 38 anni. Con questo arresto sono sette le persone detenute in seguito all’attacco.

Birmania. Aereo militare scomparso nel nulla, a bordo 116 persone.

Notre Dame. L’aggressore era un giornalista algerino fedele a Isis. Arrivato in Francia nel 2014 per frequentare un corso di dottorato a Metz, Farid Ikken «non aveva mai dato segni di radicalizzazione».

Venezia. A fuoco capannone rifiuti. Incendio e nube nera a Fusina. Paura a Venezia e dintorni: decine di segnalazioni.

Bari. Estorsioni ai commercianti: condannati 6 affiliati al clan Diomede.

Roma. Gian Luca Flori muore durante escursione: addio al soccorritore del terremoto di Amatrice.

Bari. Rapinarono e violentarono un’anziana: 9 anni al fratello dell’ex badante.

Il terzo terrorista di Londra è italo-marocchino: la madre vive a Bologna

Il terzo terrorista di Londra è italo-marocchino: la madre vive a Bologna
Il terzo terrorista di Londra è italo-marocchino: la madre vive a Bologna

Youssef Zaghba, terrorista italiano è il terzo uomo di Londra. Madre vive a Bologna. Fermato nel 2016 a Bologna. Almeno una dozzina di bombe Molotov sono state trovate nel furgone usato dai killer. Lo ha confermato la polizia britannica, specificando tuttavia che non era conosciuto dalla polizia e dall’intelligence.

Parigi. Poliziotto spara a un uomo che tenta di aggredirlo davanti a Notre Dame. L’assalitore è rimasto ferito al torace ed è stato portato via in ambulanza. Evacuata l’intera area intorno alla celebre cattedrale parigina. 

Andria. Rapì imprenditore nel 1984, dopo 33 anni gli sequestrano 50 milioni di beni. 

Genova. Trovata donna morta in casa da 20 giorni. La porta era accostata.

Bari. Case popolari a morti o titolari di ville: scoperti 6 casiAzione coordinata tra Comune di Bari, Arca Puglia e Polizia Municipale: alloggi non utilizzati dagli assegnatari. Avevano immobili da 300mila euro.

Roma. Sequestrato un milione di euro a coppia di nomadi che ne dichiarava 120 l’anno.

Mosca (Russia). Jet intercetta bombardiere Usa ai confini sul Baltico.

Salerno. A 15 anni muore in un incidente: i suoi organi salveranno 5 bambini.

Bergamo. Studente di 18 anni in coma dopo aver preso una pasticca in discoteca.

Staranzano (Gorizia). Capo scout gay si sposa con il compagno, il parroco: “Si dimetta non può fare l’educatore”.

Torino. A Torino non c’era un piano di emergenza. Ignorata la circolare di Gabrielli. Disattese le misure dettate dal capo della Polizia dopo la strage di Manchester. Per piazza San Carlo assenti il centro di coordinamento, steward e punti raccolta per feriti.

Zingonia (Bergamo). Incendio al colorificio Spavi: nube di fumo in cielo.

Como. In banca come nei film, ma la banda del buco sbaglia a prendere le misure.

Palermo. ‘Terroristi provenienti da viaggi dalla Tunisia’, procura Palermo indaga. Usavano gommoni veloci per traversata di lusso, 15 fermati.

Pisa. Incendio ad un centro commerciale Ipercoop: evacuati i clienti.

Milano. «Ha una patologia legata a un vaccino» Il giudice: va risarcita. Condannato il ministero. I disturbi 40 anni fa. «I rischi possibili erano noti, la famiglia non fu informata».

Empoli. Prof di matematica muore di infarto davanti agli studenti.

Altamura (Bari). Morta per infezione bimba 16 mesi. Altri due casi «Colpa del latte non pastorizzato».

Firenze. Filmano e deridono la persona da soccorrere, nei guai operatori della Misericordia.

Roma. Cassazione: Riina malato, ha diritto a morte dignitosa.