Il cucchiaio di Gentiloni in mano a Mauro scatena Travaglio ma a Repubblica c’è caos

Il cucchiaio di Gentiloni in mano a Mauro scatena Travaglio ma a Repubblica c'è caos
Il cucchiaio di Gentiloni in mano a Mauro scatena Travaglio ma a Repubblica c’è caos

Si segnala, per gli amanti del genere, una polemica fra Marco Travaglio, direttore del Fatto, e Ezio Mauro, ex direttore di Repubblica. C’è di più. Per coloro cui interessa questo altro genere letterario, si ha l’impressione di una spaccatura fra maitres à penser di Repubblica. Da una parte Roberto Saviano e Massimo Giannini, dall’altra Mauro e Mario Calabresi, attuale direttore. L’attacco di Travaglio è diretto solo contro Mauro.  Mauro fa riferimento a “giornali grillini” e Travaglio, anche se non lo dice, si sente evidentemente coinvolto.

Travaglio butta là che l’obiettivo inconfessato di Mauro sia Gentiloni, anche se “pudicamente” non lo nomina: “Ma è chiaro che Mauro ce l’ha con lui quando accusa un generico “governo” di “esercitarsi a svuotare il mare col cucchiaino di un codice per le organizzazioni umanitarie che operano nel Mediterraneo”.

Travaglio cita, paradossalmente inglobandolo nelle truppe grilline, per polemizzare con Mauro, un giornalista di Repubblica, Carlo Bonini. Il suo articolo del 3 agosto 2017 è sanamente schierato dalla parte di Minniti e dei giudici di Trapani.  (Allo sforzo della magistratura siciliana di vedere le Ong senza il paraocchi della ideologia di pseudo sinistra Travaglio ha dedicato un altro articolo il 5 agosto: Quelli che embé”).

Bonini scrive parole durissime contro “le  ipocrisie e il cinismo di questi mesi […] sul ruolo delle Ong” e di lode per Minniti, il cui verbo è:  Ordine e legalità possono essere di sinistra.

Roberto Saviano, ha subito messo i piedi in testa a Bonini. Il 5 agosto ha proclamato senza mezzi termini:  “Io sto con Medici senza frontiere”.

Il 7 agosto Massimo Giannini, un po’ self styled detentore della vera identità della sinistra, esce di rinforzo a Saviano, attaccando “Il silenzio della sinistra”.

Forse Giannini è andato un po’ troppo in là. Ecco che, in due successive date, Calabresi e Mauro sono stati costretti a arrampicarsi sugli specchi.

 Calabresi il giorno 8 agosto: “Perché non vinca la propaganda”.

Mauro il giorno 9 agosto: “L’inversione morale”. San Paolo puro.

 

Migranti. Stretta sui permessi: respinte due richieste d’asilo su tre.

Il presidente Cei sulle Ong: “Per difendere i deboli non si offrano pretesti agli scafisti”.

Oro rubato in case, dai campi rom alle gioiellerie: il crimine multietnico.

Corea del Nordconsidera di colpire Guam“. Seul, risoluta reazione ad ogni attacco. Tokyo, pronti a colpire missili. Pyongyang, manovre militari Usa possono provocare conflitto.

Empoli. Muore in casa, la madre lo veglia ma non può chiamare i soccorsi perché invalida.

Torino. Negoziante non assume commessa: “Non affido la cassa a chi sta con un africano”.

Ucraina. Diciottenne si addormenta sul materassino e finisce in Crimea. Il ragazzo si è concesso un pisolino sul materassino non tenendo conto delle forti correnti e si è risvegliato nel bel mezzo del Mar Nero.

Sanità chiusa per ferie. La metà dei medici e degli infermieri degli ospedali è assente. Da Nord a Sud ad agosto si perde un letto su tre per i ricoveri. 

Scuola. “Io, primo al concorso dei prof, scartato perché ho 66 anni“.

Trento. Ghiacciaio Marmorada si scioglie per il caldo: spuntano resti di un militare della Prima guerra mondiale.

 

Siamo in pieno boom ma la velina Istat minimizza e i giornali…

Siamo in pieno boom ma la velina Istat minimizza e i giornali...
Siamo in pieno boom ma la velina Istat minimizza e i giornali…

Balzo della produzione industriale in Italia in giugno: +5,3% sullo scorso anno, che corona la crescita del 2,2% del primo semestre. È roba da boom. Ma Istat continua a tirare dall’altra parte. Invece di sottolineare il apre il comunicato con il confronto mese dopo mese, giugno su maggio, +1,1%. Ovviamente il salto è inferiore.

Il merito è del lavoro fatto dal Governo Renzi ma anche e soprattutto della stabilità garantita da Gentiloni, dal suo equilibrio, dalle sue mediazioni. C’è anche un pizzico di buona sorte, fin che regge la congiuntura mondiale.

I giornali sono lo specchio del caos delle idee. La Stampa abbocca alla velina Istat, Repubblica non abbocca ma non capisce e relega la notizia in fondo alla pagina, salvo poi rendersi conto e tirarla un po’ su. Anche il Corriere la dà giusta, ma minimizza.

Torino. Detenuto e fidanzata hanno rapporti in carcere: 10mila euro di multa ciascuno.

Scorzè (Venezia). Sente un botto, figlio corre e trova il padre morto: ucciso dal flessibile

Meteo.  10-12 Agosto – veloce ciclone sull’Italia, fine del Gran Caldo. Il nostro Paese, nel corso dei prossimi due giorni, apparirà diviso in due: al Nord, temporali violenti porteranno un po’ di refrigerio, mentre al Sud insisterà con veemenza l’anticiclone Lucifero.

Civitavecchia. Ladri di motoscafo intercettati con il gps e inseguitilungo la costa.

Australia. Crociera australiana extra lusso, 10 giorni con luci e musica spenta per paura dei pirati.

Mattia Dall’Aglio. Gli indagati sono il presidente associazione nuoto e tecnico palestra.

Mio padre stava morendo e al 118 rispondeva solo un disco. Questo racconto è perché nessun altro padre, marito o figlio, possa morire con una voce che ti dica “Rimanga in attesa”.

Incendi Castel Fusano. Procura: “Appiccati dal racket della lucciole”.

Ong. Don Mussie Zerai sotto inchiesta: prete candidato al Nobel accusato di favoreggiamento immigrazione.

Modella rapita. Trovati riscontriSi cerca almeno un complice. Legale,inverosimile patto tra i due.  Sono stati raccolti elementi che confermano la versione di Chloe Ayling, la modella inglese di 20 anni attratta a Milano con l’offerta di un servizio fotografico e poi sequestrata da un polacco.

La condanna. Condannato in Gb il pachistano che voleva imbarcare un ordigno sul volo Ryanair per Bergamo. Il fatto risale allo scorso 30 gennaio.

Roma. Americano adescava minori a Termini: colto sul fatto ma libero di tornare negli Usa.

Lido di Savio (Ravenna). Bimba trovata sul fondo della piscina di un hotel.

Uova contaminate con insetticida, Belgio accusa Olanda: «Hanno nascosto vicenda».

C’è la manina di Renzi dietro Delrio? Veleni di Palazzo. Intanto Minniti…

C'è la manina di Renzi dietro Delrio? Veleni di Palazzo. Intanto Minniti...
C’è la manina di Renzi dietro Delrio? Veleni di Palazzo. Intanto Minniti…

Federico Geremicca rivela sulla Stampa di Torino che dietro le mosse anti Minniti di Graziano Delrio ci sarebbe Matteo Renzi: Renzi ce l’avrebbe con Marco Minniti  per certi protagonismi che lo accompagnano. E ce l’ha, forse, per il clima di dissensi e trappole che vede consolidarsi intorno alla sua leadership. Fra le motivazioni della ostilità di Renzi, Geremicca, cita un anonimo birignao tipico di certa sinistra sinistrata:

Minniti “non può disertare un Consiglio dei ministri restandosene offeso e in disparte nella stanza affianco”.

Vorrei vedere voi. Voi fate sì che il flusso di profughi si dimezzi, e sotto il sedere il vostro collega Delrio, lui ex democristiano voi ex comunisti, manda la Guardia costiera che da lui dipende a fare quello che voi avete proibito…

Intanto Minniti insiste:  “Porre l’accento solo sulla accoglienza non significa fare una buona politica. Le politiche dell’accoglienza hanno il limite oggettivo, che è la capacità di integrazione”. E la mancanza di integrazione può diventare causa di terrorismo.

Parigi. Torna terrorismo: auto si lancia su un gruppo di militari. Il mezzo ha travolto i soldati dell’operazione antiterrorismo Sentinelle a Levallois-Perret mentre uscivano dalla loro caserma ed è fuggito. Il sindaco: “Possibile attacco”. Aperta indagine per terrorismo.

Roma. «Il primario? È in vacanza e il vice non c’è»: infermieri a gestire il caos pronto soccorso.

CroaziaTerremoto in Croazia, la scossa avvertita anche a Trieste.

Foggia. Killer fanno strage: 4 persone ammazzate in un agguato vicino Foggia.

TarantoAggredita in ospedale, morte cerebrale. A Taranto. Si cerca aggressore. La donna era al pronto soccorso.

Sa-nakht. Faraone egiziano di 4700 anni fa soffriva di gigantismo: è il primo caso conosciuto.

Ciampino. Anziano va alla festa del figlio e una famiglia gli occupa casa: sgomberata dopo giorni di soprusi.

Stupinigi (Torino). Pensionato in minigonna minaccia le coppiette con una pistola.

Corea del Nord ha atomiche a misura di missile. Questo vuol dire che…

Trento. Una famiglia vive da 17 anni senza acqua corrente.

Capo d’Orlando (Messina). Scivola sugli scogli, batte la testa e muore. Aveva 14 anni.

Gianluca Vacchi nei guai: «Pignorate ville e azioni per il valore di 10 milioni».

PescaraMamma e figlio travolti, caccia all’auto pirata.

Milano. Fuga di gas all’hotel Marconi di via Fabio Filzi: 142 sgomberati.

Doping. Errani si difende in lacrime: “Contro di me accuse false, tornerò più forte di prima”.

FirenzeAccoltella il compagno dopo una lite in una villa, arrestata una donna.

Il mistero di Black Death e le aste di donne nel Dark Web. Abbiamo provato a ricostruire le tracce della presunta organizzazione dietro al rapimento della modella a Milano. Nessuno sembra sapere nulla di questo gruppo. 

Contrordine: il grande caldo non è ancora finito. Sud brucia e al Nord dopo le piogge…

Al Nord sono arrivate le piogge, ma il caldo non è ancora finito
Al Nord sono arrivate le piogge, ma il caldo non è ancora finito

MeteoTemporali, anche intensi, si concentrano sulle regioni settentrionali anche nei prossimi giorni, mentre al Sud la colonnina di mercurio resta oltre i 38 gradi almeno fino alla fine della settimana.

Caldo fino a giovedì, poi crollo di 10 gradi. Ma al Centro-Sud non pioverà.

Antonio Sanò, direttore de IlMeteo.it, spiega che il fresco è in arrivo e questa corrente porterà precipitazioni prima al nord, poi anche al centro soprattutto su Toscana, Umbria, Marche, verso Abruzzo, Nord Lazio. Il sud invece resta caldissimo.

Virgo. La super antenna a caccia dei misteri dell’universo.

Brescia. Beve dalla lattina e viene punto in gola da una vespa.

Usa. A sedici anni dall’attentato dell’11 settembre identificata un’altra vittima. Nonostante gli sforzi, fino ad ora sono stati identificati i resti mortali di 1641 vittime, il che significa che il 40% di essi continuano a non avere un nome.

Corea del Nord dispiega missili anti-nave. “Individuati dai satelliti spia americani”, riferisce la Fox.

CremonaPallonata uccide pappagallo. Era raro, danno da 150mila euro.

Bologna. Incidente in via Arcoveggio. Auto investe ciclista e scappa.

GenovaEntra in auto ma poi si addormenta, arrestata ladra romena a Marassi.

MilanoMuore nel camper “bollente”: era uno chef, ma faceva la fame. La storia di Mario, dai ristoranti in India al terremoto in Abruzzo e alla miseria.

Clima. Tutti gli scienziati Usa: “L’uomo sta cuocendo la Terra”. Forse Trump li censura.

Germania. Turisti cinesi arrestati per aver fatto il saluto nazista.

Terremoto. Perdite d’acqua e topi. Rabbia e vergogna nelle case degli sfollati ad Amatrice.

Bagnoli. Nuova protesta dei profughi: vogliono venire a Padova. Bloccato all’alba il cancello d’ingresso dell’ex base, impedito l’ingresso agli operatori della struttura.

TurchiaTerremoto in Turchia, forte scossa a Bodrum. Panico fra i turisti. Magnitudo 5.3, non si hanno ancora notizie di danni a cose o persone. Trema anche Kos.

Bari. Bimba beve acqua al banchetto di nozze. Forse era acido, è grave.

Lavoro. La bolla degli incentivi sta per scoppiare. A fine anno addio ai bonus per i lavoratori assunti nel 2015. Costi più alti per le imprese: i sindacati temono un’ondata di tagli.

San Paolo di Jesi (Ancona). Rapina in casa. Coniugi picchiati e minacciati con una pistola.

ArezzoMorto in un incidente stradale l’attore Maicol Segoni. Frontale nell’aretino, aveva partecipato a reality Mediaset.

Calcio. Finanza sequestra 8.5 milioni di beni a ex presidente Mezzaroma.

Roma. Fontana di Trevi, borseggiatrici a 13 anni: arrestate tra gli applausi dei turisti.

Usa. Lo chiama con il nome dell’ex mentre hanno un rapporto: lui la uccide, poi sventra il corpo.

Rifiuti. Via i mozziconi dalle strade, ora si incapsulano nell’asfalto. Esperti, possibile seppellire le cicche di sigaretta nel bitume.

Brescia. Balotelli in autostrada in Ferrari a 200 Km orari. Paga e si scusa: “Dispiaciuto per il cattivo esempio”.

Uova contaminate con insetticida fipronil: sono milioni, allerta in tutta Europa.

 

 

Ministri contro Minniti: Ong, Onu e champagne…ecco perché l’Italia va male

Ministri contro Minniti: Ong, Onu e champagne...ecco perché l'Italia va male
Ministri contro Minniti: Ong, Onu e champagne…ecco perché l’Italia va male

Come definire i ministri Graziano Delrio, Andrea Orlando, Maurizio Martina, Angelino Alfano, Valeria Fedeli, Marianna Madia?  Ogni parola che mi viene in mente è da querela, la affido alla trasmissione del pensiero.

Delrio, quello che va in processione in Calabria e passerà alla storia per il disastro delle province, che sabota le disposizioni di un altro ministero; Alfano, quello del pasticcio kazako e che non ha il quid, che invoca l’ Onu, covo di inettitudine a dire il meno, dove gli interessi italiani sono sempre stati calpestati;  e poi la Fedeli, ministro dell’ Istruzione con la laurea diciamo così contestata; Orlando, quello che vuole aumentarci le tasse per farci bere meno champagne e perde le elezioni in casa sua nella rossa La Spezia.

Tutti schierati a difesa delle Ong contro il ministro dell’ Interno Marco Minniti, ultimo e forse unico interprete di quel pragmatismo che fece grande il Pci.  Minniti è l’antitesi della simpatia, sembra Fouché reincarnato, ma, come Fouché,  Minniti sa che ordine e legalità sono concetti universali, sa anche che non si regola il flusso dei profughi il Governo e il partito che lo sostiene, il Pd, continueranno a perdere popolarità. Non si può non sottocrivere quello che Minniti ha detto al Parlamento: che l’accoglienza di migranti trova il suo limite e confine nella integrazione. Senza integrazione non può esservi accoglienza. E quindi i migranti non vanno aboliti e cancellati ma governati.  Invece contro Minniti si è schierato Delrio: “Nessun porto chiuso, lo dico da responsabile della Guardia costiera e delle operazioni di soccorso ai migranti”.

Risultato, la ridicola sceneggiata delle navi italiane che hanno raccolto nei pressi della costa libica i profughi da una nave di Medici senza frontiere che in Italia non avrebbe potuto attraccare in base alle disposizioni del ministro dell’ Interno.

A Minniti la misura è parsa colma e ha minacciato le dimissioni. Paolo Gentiloni ha capito che da solo non ce la avrebbe fatta e con una buona dose di sano realismo e santa umiltà si è rivolto al presidente della Repubblica Mattarella. Da lui è venuto a Minniti un sostegno pubblico totale per il suo operato, come lui ha richiesto.

Ma non c’è da fidarsi. “Delrio non la prende bene ma non si straccia le vesti: «Il tema dell’accesso ai porti delle navi Ong che non hanno firmato il codice è ancora da articolare». Nel suo entourage ricordano poi che Mattarella è stato nella sala operativa della Guardia costiera. «Ha elogiato il nostro lavoro»”. È un infernale gioco di ombre. E pensate che sono dello stesso partito…

Migranti. La denuncia della Ong spagnola: “I libici hanno sparato contro la nostra nave”.

Mattia Dall’Aglio. Morte misteriosa: perché era solo in palestra? Ci sono più indagati.

Napoli. Otto profughi minorenni sequestrano il responsabile di una casa famiglia.

Temperatura percepita di oltre 50°? Un fake, ecco cosa significa davvero.

TrevisoGiustizia troppo veloce salva ultrà violento: Cassazione annulla il Daspo.

MilanoProfessore sospeso da scuola per i suoi giudizi su Islam e Ramadan.

Omicidio Molteni. Negati i domiciliari a Brivio. Resta in cella il commercialista ritenuto il mandante, insieme del delitto insieme all’ex moglie dell’architetto.

Loch Ness. La sfida dell’infermiera di Pavia: a nuoto nel lago del mostro Nessie.

IncendiDue morti a Tivoli. Pompieri piromani in Sicilia. Madre e figlia trovate nella casa bruciata. Altra vittima nel Napoletano. A Ragusa un arresto e 14 indagati: appiccavano fuochi per poter intervenire.

Bologna. Sgombero del centro sociale Làbas: scontri con gli attivisti.

 

Vigili del fuoco volontari appiccavano roghi per guadagnare 10 euro l’ora

Vigili del fuoco volontari appiccavano roghi per guadagnare, falsi allarmi per 10 euro l'ora
Vigili del fuoco volontari appiccavano roghi per guadagnare, falsi allarmi per 10 euro l’ora

 

Sicilia. Pompieri volontari appiccano incendi per guadagnare 10 euro l’ora. Il capo voleva “la bomba”. Appiccavano il fuoco e simulavano richieste di soccorso al 115. E’ l’accusa contestata dalla Polizia di Stato di Ragusa a un’intera squadra di 15 pompieri ausiliari indagata per truffa.

ScuolaLicei brevi, diploma in 4 anni con lo sconto di 1 dall’anno scolastico 2018/2019. Dal prossimo 30 settembre le scuole superiori che vorranno provare questo percorso (un anno in meno) potranno presentare i progetti. 100 istituti coinvolti, una classe per istituto.

Corea del Nord minaccia gli Usa: “Per le sanzioni pagheranno un prezzo mille volte maggiore“. Sabato il Consiglio di sicurezza dell’Onu ha adottato una risoluzione per privare Pyongyang di circa un miliardo di dollari annuali di introiti dall’export.

Albarella (Rovigo)Decapitata dal motoscafo: «Quella barca “impazzita” per la velocità».

Gran Sasso in fiamme per un barbecue, 6 indagati.

Mattia Dall’Aglio. Ex azzurro del nuoto morto a 24 anni: polizia indaga.

Napoli. I militari fermano un uomo: circondati e aggrediti da gruppo di immigrati.

Australia. Padre fa sesso con la figlia di 13 anni per tre anni: «Ero in cerca di conforto dopo la separazione».

La Spezia. Parapiglia per i borsoni ingombranti. Autista Atc aggredito da immigrato.

Racines (Bolzano). Precipita in montagna: volo di 200 metri e muore.

Lizzano in Belvedere (Bologna). Appicca incendio contro formiche e muore tra le fiamme.

Nigeria. Attacco a una chiesa cattolica in Nigeria, morti e feriti.

Anders Borg. Ex ministro svedese ubriaco mostra il pene e “tasta” gli invitati.

Ferrara. Va a morire davanti al suo negozio. La commerciante: scansate cadavere, devo aprire.

Milano. Scarafaggi e zero manutenzione, il Tribunale affoga nell’incuria. All’interno del palazzo temperature tropicali e mancanza di elettricisti.

Ravenna. Nel fiume un corpo senza vita legato a un pesante sasso.

Roma. E’ di don Gigi Maresu il cadavere trovato dai pompieri fra le sterpaglie bruciate lungo la A24.

Meteo. Temporali al Nord tra martedì e giovedì. Entro sabato fine del caldo record ovunque. Fino a venerdì caldo estremo al Centro-sud, poi sabato aria più fresca in arrivo.

Siria. 100 bambini ammazzati in un raid della Coalizione Usa.

Roma. L’assessore no-vax in piazza contro i politici, la foto fa il giro del web ma il Campidoglio smentisce: «Non è lei».

Porno, calcio e scommesse online. Lo scandalo dei telefonini di Stato. Dai cellulari in dotazione alle amministrazioni pubbliche sono partite migliaia di chiamate verso numeri ben poco istituzionali. Con un danno di quasi 8 milioni di euro.

Gran BretagnaNaufragio nel canale della Manica: un morto e due dispersi.

 

 

Razzismo e realismo, se quattro negretti…

Razzismo e realismo, se quattro negretti...
Razzismo e realismo, se quattro negretti…

Quattro negretti in una strada del centro di Roma possono fare paura. Per non finire sul piano inclinato dei pregiudizi e delle ideologie, ci vogliono buon senso e realismo.  E nonvdimenticate che…

1. Senza immigrati l’ Italia va a rotoli. Siamo in calo demografico da decenni, la storia insegna che alti e bassi del passato dipesero dal numero degli abitanti. Ma che barbari, ma che cristiani, Roma scivolò perché c’erano sempre meno gente a pagare le tasse e meno schiavi a lavorare. Per questo la diatriba sullo jus soli ha del demenziale. Come fate a non considerare italiano un bambino che è nato qui, in Italia, che spesso parla migliore italiano di un alto atesino o di un calabrese? Non è questione di destra o sinistra, è questione di buon senso.
2. Ma l’economia minaccia di andare a rotoli anche per il bisogno di manodopera che gli italiani non soddisfano più. Inseguendo il grande sogno americano, l’ Italia scommise su una crescita che portasse abbastanza risorse per mantenere una classe di impiegati più o meno inutili, lasciando un vuoto in basso, nei lavori manuali, nei lavori più umili. A riempirlo provvedono gli immigrati, ma…
3. Sul tema della immigrazione, l’equilibrio si è rotto con la emergenza sbarchi. Non si tampona con i giochi di prestigio.
Qui si sono scatenati tutti. Persino Massimo Giannini, persona stimata e in genere di buon senso, si abbandona alla retorica sinistrese e prende Saviano per spirito guida. Ma il peggior danno cerca di farlo Graziano Delrio, il ministro da cui dipende la guardia costiera. Passerà alla storia per la orribile riforma delle province, ma a quanto pare non gli basta. Ora cerca di contrastare quel po’ che cerca di fare Minniti, ministro dell’ Interno, stretto fra leggi, regolamenti e accordi internazionali da dementi.
Codigoro (Ferrara). Profughi nelle case dei privati. Il sindaco: “Più tasse a chi li ospita”. 

 

Migranti a Ventimiglia. Il sindaco attacca il prefetto: «Così è il caos».

Migranti. Governo diviso sui porti chiusi. La Libia arresta in mare 826 profughi.

Quelli che “embè?” A marzo il procuratore di Catania Carmelo Zuccaro raccontò al Parlamento quel che accade abitualmente nel Mediterraneo fra alcune Ong e gli scafisti, che partono da premesse opposte ma finiscono…

Cremona. Detenuto evaso: esce per permesso premio e fugge.

Bolivia. Mettono la madre in una bara e le fanno il funerale: ma la donna è a ancora viva.

Roma. Dentista dei vip spacciava cocaina: 400 grammi nascosti nella finestra.

Google e le donne “biologicamente diverse”, polemica per un documento che difende la discriminazione di genere.

Reggio Emilia. Ricatto online a operaio: “Paga 500 euro o dico che mi hai violentata”.

SiciliaVigili del fuoco volontari appiccavano roghi per guadagnare soldi, arresti in Sicilia.

Firenze. Anarchici arrestati, gip convalida un solo fermo. Liberi gli altri. Presidio di solidarietà fuori da Sollicciano.

 

Misteri e gialli, italiani uccisi a Glasgow e in Arkansas

Misteri e gialli, italiani uccisi a Glasgow e in Arkansas
Misteri e gialli, italiani uccisi a Glasgow e in Arkansas

UsaUn turista italiano di 31 anni ucciso in Arkansas. Si chiamava Carlo Marigliano, è stato raggiunto da colpi d’arma da fuoco a Little Rock. Indagini in corso. La famiglia spera che la salma dell’uomo, padre di due bambini, possa rientrare in Italia la prossima settimana. 

Glasgow (Scozia)Debora Rastelli, 25 anni, trovata morta in casa. Giallo a Glasgow. I genitori, avvertiti in mattinata, sono partiti per Glasgow. Le forze dell’ordine non hanno fornito loro dettagli sulle cause del decesso, che non sono ancora note. Secondo quanto appreso, sul corpo della ragazza e nell’appartamento non sono state trovate tracce di violenza.

Isis fabbrica martiri a loro insaputa: bomba nella valigia del fratello ignaro di tutto.

Umbertide (Perugia). Non ce la fa a pagare stipendi, imprenditore suicida. Trovato morto in azienda lascia biglietto per spiegare.

BariAbusano di una sedicenne per oltre un anno, due in manette. La costringevano a subire, anche contemporaneamente, atti sessuali in garage e a vedere in loro compagnia film pornografici.

TriesteDue morti in montagna a Trieste: rimasti appesi in parete per ore.Gli alpinisti potrebbero essere morti per sfinimento. 

FirenzeIl cane abbaia troppo? In arrivo multe fino a 900 euro. All’Impruneta il Comune ha varato un nuovo regolamento che stangherà i padroni di animali molesti. Il sindaco: “E’ necessario per la tutela e il benessere degli animali stessi e della loro convivenza con i cittadini”.

Ranica (Bergamo). Incidente in scooter: morto il parroco don Alessandro Maffioletti.

Pantheon. Suk assediato da risciò, venditori abusivi e spazzatura.

Google punta a Snapchat: è pronto a sborsare 30 miliardi di dollari.

Massimo Bossetti. Querelata la madre Ester Arzuffi: “Fui fecondata a mia insaputa”.

Pontedera. Incendio a Pomarance, riprendono le fiamme. Chiesto nuovo intervento di Canadair. Alta la stima dei danni: oltre 150 ettari di bosco bruciati e altrettanti di campi incolti.

Massa CarraraMaltrattamenti casa di riposo, acqua ridotta e abuso di ansiolitici. In una nota le fiamme gialle parlano di “ingiurie, umiliazioni, strattonamenti, percosse e schiaffi”.

Marmolada. Si scioglie il ghiacciaio e riaffiorano i rifiuti del passato.

Olbia. Furto nella casa estiva del ministro Delrio. La banda che si aggira nelle villette della costa ha colpito domenica notte.

Bolzano. Auto pirata investe due pedoni in due diversi incidenti. La donna che era alla guida è stata bloccata poco dopo in via Rosmini da una pattuglia dei vigili urbani.

NapoliDisperso in mare a Capri: aperta indagine per naufragio colposo.

FirenzeUffizi senza aria condizionata, la Galleria chiude al pubblico.

 

Maria Elena Boschi si allena. Braccia toniche per il Pd, fra appalti e lobby

Maria Elena Boschi si allena. Braccia toniche per il Pd, fra appalti e lobby
Maria Elena Boschi si allena. Braccia toniche per il Pd, fra appalti e lobby

Il Pd può stare tranquillo. Maria Elena Boschi è in grande forma, tonica e muscolosa e ce lo fa sapere via Instagram. Eccola che si allena in palestra.

Ha ragione la giovane e bella sottosegretaria di Stato a allenarsi. Ci vuole forza e coraggio per tenere botta.

A Milano è stato rimosso il capo dei Vigili per una intercettazione. Lui, Antonio Barbato, dice: ma come, io trasferito senza essere mai interrogato, il comandante dei carabinieri, indagato, è ancora lì. Dall’inchiesta solo fantasie, non escludo di far partire diverse cause per diffamazione. Le contraddizioni della sinistra…. Fosse successo a Roma…Ricordate il caos di Ignazio Marino? Ma il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, sentito il  Comitato per la legalità e la trasparenza, che è presieduto da Gherardo Colombo, ex di mani puliteè inflessibile:  “Ha fatto una sciocchezza, destinato ad altro incarico”.

La storia è contorta. 1. Antonio Barbato non risulta indagato; 2. il comitato di Colombo lo ha condannato perché disse sì, senza poi dare seguito, alla proposta di un tal Domenico Palmieri, offertosi di pedinare un sindacalista in odore di abuso di permessi. Prezzo del servizio: informazioni su una gara d’appalto; 3. chi è Palmieri? un sindacalista o un “facilitatore” della cosca catanese Laudani? A leggere il Giorno e le varie versioni che riporta si può pensare che è entrambe le cose. Il giornale sembra basarsi non solo su dichiarazioni degli interessati ma anche su notizie della Procura della Repubblica.  Il Comitato si accontenta del fatto che

“il solo ipotizzare di poter accettare l’ipotesi che una società di security faccia pedinare un proprio collega, depone in senso avverso alla correttezza che un comandante deve avere”.

A leggere bene c’è parecchio di più. Ma qui siamo al Nord, a Milano. Basta la “sciocchezza” di un pedinamento. E gli appalti di cui si parlava nella telefonata della sciocchezza?

Ma l’ Italia è il Paese del birignao, del “sì ma il modo…”. Siamo il Paese dei diritti. La sostanza dei problemi è una invariante. Leggete questo commento di un importante giurista, Vladimiro Zagrebelsky (“Il caso Stampa è una lezione di democrazia”), su un caso che ha coinvolto la Stampa di Torino. Certo è grave la perquisizione ingiusta a casa e in ufficio di un giornalista. (Anche se nessuno disse nulla quando la Boldrini fece sequestrare pagine internet che ritraevano una sua sosia in nome di una diffamazione che la Costituzione esclude come causa di sequestro). Ma lo scandalo non è nella fuga di documenti e nell’ingiusto intervento, ma che nessuno dica niente della lobby pd denunciato nell’articolo.

La politica è sporca, dicevano gli antichi. E le sue regole sono universali. Negli Usa, il governatore del West Virginia, Jim Justice, eletto lo scorso anno tra i democratici, ha annunciato che cambia partito e passa tra le file dei repubblicani. “I democratici mi hanno mollato”. Justice si era candidato e era stato eletto tra i democratici nel 2016 ma non aveva mia appoggiato la candidata del partito alle presidenziali, Hillary Clinton. Trump ha conquistato il West Virginia nelle presidenziali con il più grande margine di vittoria su Hillary Clinton tra tutti gli stati in cui il tycoon ha prevalso. Il marito della Clinton, l’ex presidente Bill Clinto, è il vero padrone del Pd americano. Controlla i finanziamenti e la cassa.

Ferrara. Ammazza moglie e figlio e poi si toglie vita in strada.

Roma. Duello a colpi di pistola e fendenti con la katana fra i passanti.

Venezuela. Santa Sede chiede si sospenda Costituente.

Dubai. Incendio al Marina Torch: grattacielo avvolto dalle fiamme.

Viareggio. Tragico volo dalla scala dell’hotel, la morte assurda di un 27enne.

 

 

 

 

Il conflitto di interessi del Pd affiora dalle carte di una inchiesta a Torino

Il conflitto di interessi del Pd affiora dalle carte di una inchiesta a Torino
Il conflitto di interessi del Pd affiora dalle carte di una inchiesta a Torino

Il conflitto di interessi del Pd, dalle assicurazioni ai profughi: le cooperative mantengono in vita l’ultimo partito ex comunista dell’occidente, ma …Storia di una notizia che andava pubblicata. Perquisizioni al giornale La Stampa per un reato che nessuno ha commesso. E dalle carte emerge la lobby che bloccò una riforma.

MilanoCaso Barbato, il capo dei vigili di Milano lascia. Sala: “Altro incarico, ma fuori dal corpo”. La decisione dopo il parere del Comitato per la Legalità presieduto da Gherardo Colombo. Il sindaco: “Non ho l’istinto del giustiziere ma ha fatto una sciocchezza”.

MeteoQuando finirà questo caldo? Lunedì prossimo dopo un week end rovente.

Nizza Monferrato (Asti)Sorella detective a caccia di prove di santità negli archivi piemontesi. A Nizza Monferrato una suora dell’ordine di Don Bosco rintraccia documenti sui religiosi dalle vite straordinarie. 

Genetica. Bambini senza malattie ereditarie, modificato Dna embrioni umani.

PratoTopi morti, vermi, cibo putrefatto: il sopralluogo-choc nella casa del “paninaro”.

Ferrari. Svolta di Marchionne «La Ferrari farà un Suv».

Cardiff. Preti cacciati dal bar: pensavano fossero in costume per un addio al celibato…

Disastro Capogallo. Ministero sbaglia: condannato torna libero. Il volo Bari Djerba precipitò al largo di Palermo: morirono 23 persone. L’errore denunciato dall’associazione delle vittime.

Ventimiglia. 7 migranti si ribellano alla deportazione e sfasciano il commissariato.

Rivalta di Torino. Nigeriano arrestato per stupro su una 17enne. Lui: “Era consenziente”.

Libia. Il generale Kalifa Haftar: «Bombardare le navi italiane» Il Governo: «Notizie infondate».

Eboli (Salerno). Choc alla promessa di matrimonio, 24 invitati intossicati: in ospedale.

Fincantieri-Stx. Italia-Francia ai ferri corti. Su Tim spunta la golden power. Il ministro in Aula alla Camera: ‘Proporremo normativa antiscorrerie per le quotate’.

Sant’Omero (Teramo). Incendio in un campo: muore una contadina.

Parma. Fermato per un controllo nasconde la droga nell’auto dei carabinieri.

SalernoLiceo senza banchi per gli studenti: la Provincia non può comprarli.

Delitto PalmanovaLa confessione: “Mi ha detto: ti ho tradito”. E la lite si trasforma in tragedia. Francesco Mazzega ha spiegato così la sua reazione violenta. Il rapporto con Nadia Orlando traballava per la differenza d’età.

Roma. Al Colosseo attese infinite e mezzi strapieni: la fermata si trasforma in un ring.

Castel Fusano. I piromani sfidano l’esercito: la pineta torna a bruciare.

Venezuela. La procuratrice Ortega Diaz apre un’inchiesta sui brogli. Indagine sui responsabili del Consiglio nazionale elettorale (Cne) per le elezioni per l’Assemblea costituente di domenica scorsa.