Verdini condannato a 9 anni per crac Credito Cooperativo Fiorentino

Barack Obama e Michelle, asta diritti libri su di loro da record: 60 milioni di dollari

Roma, outlet delle armi: 250 euro la semiautomatica, 2000 il kalashnikov…

 Sepolto vivo in una bara, ma il motivo è nobile

Cina, crocifigge il figlio di dieci anni: “Non aveva fatto i compiti”

Milan e i cinesi scomparsi, Berlusconi è sempre il più grande: “O arrivano i soldi o mi  tengo il club”

A Torino. L’avvocato ladro di borsette incastrato dalle telecamere del “San Carlo”

 

Trump, la Borsa americana continua a salire, ecco perché

 

Tasse, Istat dice che ne parliamo di meno ma non ce ne siamo accorti perché…

Istat scopre che paghiamo meno tasse: – 0,4 punti, ecco perché non ce ne siamo accorti e poi…

(ANSA) – ROMA, 1 MAR – Nel 2016 la pressione fiscale è scesa
in Italia al 42,9% del Pil, in calo di 0,4 punti percentuali
rispetto al 43,3% dell’anno precedente. Lo si evince dalle stime
dell’Istat sull’andamento dell’economia italiana.

Il Giornale spiega il perché, la redistribuzione continua : “In particolare, le imposte indirette sono diminuite del 3,1%; tale riduzione riflette prevalentemente la riduzione dell’Irap e della Tasi. Diversamente, le imposte dirette sono risultate in aumento del 2,3%, per effetto della crescita dell’Irpef e dell’andamento positivo dell’Ires, in parte compensate dalla riduzione delle imposte sostitutive. I contributi sociali effettivi hanno segnato un incremento (1,1%) rispetto al 2015″.

Ma allora è vero, c’è la ripresa: lo dice Istat e lo conferma il Sole 24 Ore

Il Pil italiano ha registrato nel 2016 un aumento dello 0,9%. Si tratta della crescita più significativa dal 2010 ad oggi. Inoltre, evento un po’ «raro», il dato è superiore alle stime del Governo che nell’ultima previsione aveva indicato una crescita attesa dello 0,8%.

Più nel particolare nel 2016 la spesa per consumi finali delle famiglie residenti in Italia è cresciuta in volume dell’1,3%, in calo rispetto al +1,5% del 2015. I consumi di beni sono aumentati dell’1,8%, quella di servizi dell’1%. Il rialzo più accentuato, in volume, riguarda la spesa per trasporti (5,3%), per alberghi e ristoranti (2,9%), per abitazione (1,3%) e per ricreazione e cultura (1,2%).

Gli investimenti fissi lordi sono risultati la componente più dinamica della domanda, con un incremento del 2,9%, superiore a quello del 2015 (1,6%). In
aumento gli investimenti in mezzi di trasporto (27,3%), macchinari e attrezzature (3,9%) e costruzioni (1,1%). L’export è aumentato del 2,4%, le importazioni del 2,9%.

Il rapporto deficit/Pil è sceso nel 2016 al 2,4% dal 2,7% (dato rivisto) del 2015: si tratta del risultato migliore dal 2007. L’Istat ha diffuso poi i dati del Conto consolidato delle Pubbliche amministrazioni: in valore assoluto l’indebitamento è di 40,708 miliardi, in diminuzione di circa 3,5 miliardi rispetto a quello dell’anno precedente. Il rapporto debito/Pil è salito al 132,6% dal 132% del 2015 e l’avanzo primario in rapporto al Pil è stato pari all’1,5% (1,4% nel 2015).

Secondo Istat siamo meglio della Francia, pari agli Usa, poco sotto Germania e Francia.

Nel 2016 il Pil ai prezzi di mercato è stato pari a 1.672.438 milioni di euro correnti, con un aumento dell’1,6% rispetto all’anno precedente. In volume il Pil è cresciuto dello 0,9%.

I dati disponibili per i maggiori paesi sviluppati indicano un aumento del Pil in volume in Germania (1,9%), nel Regno Unito (1,8%), negli Stati Uniti (1,6%) e in Francia (1,1%).

Dal lato della domanda interna nel 2016 si registra, in termini di volume, una crescita dell’1,2% dei consumi finali nazionali e del 2,9% negli investimenti fissi lordi. Per quel che riguarda i flussi con l’estero, le esportazioni di beni e servizi sono aumentate del 2,4% e le importazioni del 2,9%.

 

L’avanzo primario (indebitamento netto meno la spesa per interessi) misurato in rapporto al Pil, è stato pari all’1,5% (1,4% nel 2015).

L’indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche (AP), misurato in rapporto al Pil, è stato pari al -2,4%, a fronte del -2,7% del 2015.

Aiuto, a Nicole Kidman si è rotta la bretella…

Inchiesta Consip, arrestato per corruzione l’imprenditore Alfredo Romeo

Fillon annulla evento e convoca stampa, con lui ci sarà JuppèFillon dai magistrati, la moglie Penelope è in stato di fermo. Candidatura in forse

I taxi fanno scuola. Protesta pescatori a Roma: bombe carta, assedio al Parlamento, poi arriva accordo

Ho perso 97mila dollari per colpa tua”: autista accusa il fondatore di Uber | Video

«A Medjugorie la Madonna non è mai apparsa»– Il vescovo di Mostar choc, rivela Franca Giansoldati sul Messaggero. Ecco il sito ufficiale di Medjugorie

 
Regione Lombardia. Via libera alla legge per trasformare scantinati 

Vicenza. Sarà linea dura contro i nomadi . Via agli sgomberi

Guerra degli autovelox a Mestre. Il comandante dei vigili attacca la campagna scatenata sui social: “Denuncio tuttiAssociazione a delinquere suFacebook contro gli autovelox”: “Non può succedere che l’autovelox appena posizionato e non ancora entrato in funzione sia stato danneggiato. È inaccettabile, come non è accettabile la campagna che si è scatenata contro gli autovelox sui social. Non possiamo permettere questo incitamento al danneggiamento. Io li denuncio tutti per associazione a delinquere”.

Norcia. Consegnato il progetto per l’illuminazione del campo di calcio. Il sindaco Alemanno: “Il nostro sentito grazie. Lo sport è indispensabile per i ragazzi di questa comunità duramente colpita” 
Commando di rapinatori armati irrompe in un’abitazione: picchiato il padrone di casa. Terrore a Montecarlo (Lucca): i banditi, almeno cinque, si sono fatti consegnare denaro e preziosi prima di fuggire

Bordelli cinesi in Toscana. Dai massaggi “romantici” al sesso: sequestrati quattro centri . Operazione dei carabinieri a Montecatini, per i gestori (tutti cinesi) le accuse di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione
Vische (Torino), Il Comune in mano a una sola dipendente,. Manca anche l’unico vigile. Il sindaco Merlo: lo assumeremo il mese prossimo. A fronte di una pianta organica modificata di recente che ne prevede sei, a mandare avanti il municipio in pratica c’è una sola impiegata.
Torna il morbillo, si ammala operatrice di Ostetricia a Torregalli Firenze
La postina amica degli animali: «Con me non abbaiano più»
Tre arresti a San Paolo di Feltre, la struttura di accoglienza. Avevano creato un giro di 30 acquirenti minorenni al giorno

Debito pubblico raddoppiato in 25 anni di 900 mld, ingoiando 168,5 mld di privatizzazioni ato

La grande spoliazione dell’ Italia. Con la scusa della perenne crisi ci hanno importo di vendere, talvolta svendere, le aziende migliori dello Stato. La Adn Kronos rivela:

Privatizzazioni, in 25 anni venduti ‘gioielli di famiglia’ per 168,5 miliardi

E non è servito a nulla: il debito pubblico italiano nel frattempo è più che raddoppiato da 950 a 1988 milioni di euro fra il 1992 e il 2012. 

I gioielli della ‘famiglia’ italiana hanno fatto incassare, in 25 anni, 168,5 miliardi di euro. La quota maggiore arriva dalle operazioni effettuate dal ministero dell’Economia, che dal primo gennaio 2004 al 30 settembre 2016 ha realizzato 60 operazioni per un totale di 110,1 miliardi di euro. Poi ci sono le privatizzazioni realizzate dal Iri-Fintecna, che vanno dal luglio 1992 al novembre 2012, che ammontano a 58,4 miliardi. I dati sono contenuti nella relazione del Mef al Parlamento, sulle operazioni di cessione delle partecipazioni in società controllate dallo Stato, ed elaborati dall’Adnkronos.

L’anno d’oro delle privatizzazioni è stato il 1997, quando vennero cedute quote di società per un totale di 19,2 miliardi di euro, con la cessione del 29,18% della Telecom (11,5 mld) e del 18,2% dell’Eni (6,6 mld) tra le maggiori ‘donatrici’. Due anni dopo, nel 1999, lo Stato venderà un’alta quota consistente delle sue ‘proprietà’, per un totale di 18,3 miliardi, incassati per la maggior parte grazie alla cessione del 32,4% del capitale Enel (16,2 mld).

La quota restante è stata incassata, per la maggior parte, con la cessione del 100% di Mediocredito centrale. Altro anno importante per le dismissioni è stato il 2003, quando sono stati raccimolati 16,6 miliardi di euro, sommando diverse operazioni di dismissione tra cui le più rilevanti sono: Eni (la cessione del 10% ha fatto incassare 5,3 mld), Enel (cessione del 16,9% pari a 5,3 mld), Poste italiane (35% della quota ceduta e 2,5 mld incassati), Ente tabacchi (100% venduto per 2,3 mld), Cdp (30% della quota di capitale ceduta per 1 mld).

Al confronto le operazioni degli ultimi anni, come gli 8,8 miliardi del 2012, non possono competere. Il 100% della Sace ha fatto incassare 6 miliardi di euro, mentre il 100% di Fintecna ha portato nelle casse dello Stato 2,5 miliardi.

Anche lei avrebbe bisogno di una cura dimagrante. È Tess Holliday, modella trentenne taglia 22., madre di due bambini, di 8 mesi e 10 anni. Ha messo le sue foto su Istagram per piangersi letteralmente addosso. Dice che arriva a lavorare 15 ore al giorno e poi deve occuparsi dei figli. Soffre carenza di sonno, è diventata molto grassa (giustifica tutto con i problemi ormonali).

Taxi vs Uber, i sindacati: “Ritiro emendamenti o no trattative. Vogliamo garanzie”. Delrio, dopo avere calato le braghe, non si è presentato. Ora guaisce e chiede rispetto . Sul tavolo il rinnovo della legge di regolamentazione del servizio pubblico urbano. Proteste dei consumatori: “Siamo stati esclusi”. Al prossimo giro ci saranno, e verrà convocato anche Uber, questa volta ignorato.

Dicevano i soldati: alla larga dai muli e dai generali. E anche dai Presidenti, a quanto pare. Hollande parla,  un tiratore scelto appostato 100 metri più in là per proteggerlo, inciampa e spara ferendo due persone

 

 

Italia con 4 milioni di poveri. Eccone una: Si laurea a Torino senza pagare tasse: la studentessa milionaria, genitori top manager

Italia con 4 milioni di poveri. Eccone una: Si laurea a Torino senza pagare tasse: la studentessa milionaria, genitori top manager
Italia con 4 milioni di poveri. Eccone una: Si laurea a Torino senza pagare tasse: la studentessa milionaria, genitori top manager

Italia con 4 milioni di poveri. Eccone una: Si laurea in Medicina a Torino senza pagare tasse: la studentessa milionaria coi genitori top manager

A volte ritornano. Francesca Chaouqui: “Dj Fabo non è un eroe, è un vigliacco”. La ricordate, quella del Vatileaks, che fu scelta dal Papa Francesco per mettere ordine in Vaticano

Sbanda con l’auto e si schianta: muore anziano. Grave la moglie

 I cinque stelle propongono di abolire vitalizi già aboliti

Selfie estremo a Napoli: si sveglia il 13enne
che si è impiccato per una foto Fb
Quando non c’entra il costo del lavoro, ma organizzazione, tecnologia, investimenti. L’ Austria decreta la fine delle segherie bellunesi: «Lotta impari»
 

«Indimenticabile presidente azzurro»

Italia unita dalla ignoranza. Concorso docenti scuola primaria: bocciati 7 candidati su 10

 
 Collecreta di Amatrice (Rieti), soffriva da alcuni anni di depressione cronica. il terremoto gli ha dato il colpo di grazia. Depresso dalle continue scosse di terremoto decide di uccidersi

Carburanti, stangata da 1 miliardo nel 2017 per effetto Iva sui prezzi

Carburanti, stangata da almeno 1 miliardo nel 2017 per effetto aumento prezzi carburanti: nel 2016 +9,2% il prezzo benzina, +13,6% il gasolioNel mese di gennaio 2017, il gettito complessivo delle accise e dell’Iva sugli acquisti alla pompa, per effetto dell’aumento dei prezzi, è passato da 2,489 miliardi del 2016 a 2,578 del 2017 con un incremento di 89 milioni. Moltiplicato 12 fa più di un miliardo. Senza tener conto che gennaio è un mese mollo, poi verrà l’estate…

Catasto in subbuglio. Sul riclassamento delle rendite, fatto a capocchia dai Comuni, secondo quanti soldi servono, con rischi di grandi ingiustizie, deciderà la Corte Costituzionale. La questione è stata sollevata dalla  Commissione tributaria regionale del Lazio. Sistema finora utilizzato da Comuni come Roma, Milano, Bari e Lecce. La norma consente ai Comuni di richiedere all’agenzia del Territorio  la revisione parziale del classamento di unità immobiliari di proprietà privata site in microzone comunali. Sarebbe in contrasto con gli articoli 3, 53 e 97 della Costituzione.

Aereo contro due case. Quattro morti in California e due feriti. I passeggeri del Cessna, marito e moglie e tre ragazzi, stavano tornando a San Jose’ dopo una riunione di cheerleading. Nell’impatto una ragazza e’ stata sbalzata fuori dall’aereo, ha riportato solo ferite lievi e ha potuto raccontare ai vigili del fuoco l’accaduto. Tra i rottami dell’aereo sono stati ritrovati quattro corpi, ma i soccorritori non hanno chiarito quanti fossero di passeggeri dell’aereo e quanti di abitanti delle case, che sono andate distrutte nell’incidente.(ANSA-AP).

Centrodestra ai materassi, leader sarà Luca Zaia? Berlusconi: “Se non mi candido io… lui andrebbe bene”. Zaia replica: «Basta manfrine». C’è poco da fidarsi con Berlusconi. Prende tempo in attesa della Corte europea.

Maurizio Gasparri,  vicepresidente del Senato, avverte: “Tenere unito il centrodestra è un imperativo categorico per tutti quanti noi che ne facciamo parte. Ma tutti dobbiamo mantenere i piedi a terra, soprattutto ora che i sondaggi dimostrano che la sinistra scissa e screditata può essere battuta, e che anche i movimenti cosiddetti antipolitici dimostrano la loro inconsistenza. Nessuna imposizione, quindi, nessun diktat a nessuno e da parte nessuno. Le primarie sono un’ipotesi ma non l’unica per determinare una gerarchia in campo. Anche la tesi di una coalizione in cui chi guida il partito che prende più consensi abbia ruoli principali è un’ipotesi percorribile, in attesa”degli eventi cioè del ritorno di Berlusconi.

Lo psicodramma del Pd. Hanno rovinato l’ Italia e insistono.  La “vecchia guardia” tutta con D’Alema al Cap di Genova ma tra D’Alema e Raffaella Paita, volano gli stracci”. Così finice il vecchio Pci.

Raffaella Paita, ora renziana di ferro dopo un passato all’ombra di Burlando, il più comunista di tutti, ora capogruppo del Pd in Regione, ha attaccato così: «D’Alema ci ha rubato i sogni per 20 anni. Ogni volta che il centrosinistra ha fallito c’era il suo zampino. Ormai è diventato il mito dei 5 Stelle e della destra. La sua è una battaglia esclusivamente personale». D’Alema ha risposto: «Questa signora porta la maggiore responsabilità di aver consegnato la regione alla destra. Dovrebbe fare autocritica. Le primarie le aveva vinte Cofferati e hanno chiamato pezzi di destra per sovvertirle».

Pensioni e vitalizi parlamentari: lo scandalo sono gli ex… e le Regioni

Dj Fabo, un morso per morire: “Ha attivato il farmaco letale e ha scherzato”

Dj Fabo è morto, Mario Adinolfi: “Hitler i disabili li eliminava gratis…”

Dj Fabo, gli scherzi con gli amici, i saluti, l’ultimo grazie e poi la morte| Il caso spacca la politica, ma il Colle non si schiera

 

Roma, il pasticcio dello stadio. Si farà mai? Il mistero delle opere pubbliche: perse tante per 130 milioni di euro? Si prepara l’ inferno del traffico. Carta vince, carta perde, alla fine vedrete che pagheranno i romani e pro quota un po’ tutti gli italiani.

Guardatela un po’ qua. La vorreste come vostro sindaco?

Rifugiati politici facevano i  pusher di droga.Tre arresti a San Paolo di Feltre, la struttura di accoglienza. Avevano creato un giro di 30 acquirenti minorenni al giorno.

Vicenza Rapina a una 85enne: ladre prese
​dopo due mesi. Sono due nomadi una è minorenne
 /Foto

Padova. Bastonato e rapinato nel suo fast-food. Gestore di una pizzeria aggredito da quattro tunisini: «Colpito con il mattarello»

Emergenza 112, la prova di selezione va rifatta: i candidati non conoscono la geografia. Prevista un’ulteriore prova per assumere personale del nuovo numero unico per le emergenze: nei test errori madornali sulla dislocazione delle località del Fvg

Vicenza Rapina a una 85enne: ladre prese
​dopo due mesi. Sono due nomadi una è minorenne
 /Foto

Filippine: decapitato l’ostaggio tedesco rapito da gruppo affiliato a Isis

Il video del tedesco Jurgen Kantner accoltellato nelle Filippine da Abu Sayyaf Group

Mose, Galan dovrà dare 5.8 milioni alla Regione per danno d’immagine

Etna erutta ancora: lava ed esplosioni dal cratere sud-est

Oscar 2017 con il colpo di scena: annunciato il film sbagliato… ecco una platea di divi a bocca aperta. Guardate la FOTO

Oscar 2017, Katy Perry tradita dalla gonna: si piega e mostra

Oscar 2017, Chrissy Teigen dorme appoggiata su spalla di John Legend

Il montepremi più alto al mondo: 93 milioni vinto in una tabaccheria a Mestrino, Padova

il montepremi più alto al mondo: in una tabaccheria a Mestrino, in provincia di Padova,
il montepremi più alto al mondo: in una tabaccheria a Mestrino, in provincia di Padova,

C’è da perdere la testa, proprio come nel film di De Sica, solo che è vero. Maxi-vincita al Superenalotto, a Mestrino vinti 93 milioni di euro

VIDEO “La mia pizza interrotta dalla fortuna” VIDEO: Cosa fareste con tutti quei soldi?

Era il montepremi più alto al mondo: in una tabaccheria a Mestrino, in provincia di Padova, vanno 93.720.843,46 euro

 

Alessanndria, il passato ritorna. Sassi dal cavalcavia, auto danneggiate sull’autostrada A26 

Sassi dal cavalcavia, 20 anni fa la tragedia di Tortona

Follonica, l’avvocato del dipendente Lidl: “Non è stato razzismo, valutiamo rimozione video da social network”
Per la Pasqua a Pistoia arriva la confessione col vademecum. Prete consegna ai parrocchiani la lista di domande per l’esame di coscienza
Rovigo. Schianto mortale, indagati assessore e dirigente. “Lisa uccisa dalla strada”

Asiago. Branco di lupi in azione, trovate carcasse di mufloni e cervi

I tesori dimenticati dei clan a Napoli è disastro confische
Napoli. Giallo sul ritrovamento di un giovane in fin di vita, indagano i carabinieri
Reggio Emilia, in manette addetto alle pulizie: “ripuliva” di scatolette di tonno l’azienda in cui lavorava 
Neonato di un mese trovato morto in culla. Cadoneghe (Padova). La mamma s’accorge che non respira e dà l’allarme: tutto inutile
Sant’Angelo di Piove di Sacco (Padova). Smarrita la diagnosi di cancro: “Mi hanno condannato a morte“. Antonio Boran, 58 anni, non ha ricevuto l’esito dell’esame. Ora chiede 1,5 milioni di risarcimento
 

Italia divisa sulle 2 rom alla gogna: indignarsi non basta senza capire i perché

Dividono l’ Italia le due rom chiuse in gabbia perché rovistavano fra i rifiuti di un supermercato Lidl a Follonica. I carabinieri indagano se si tratti di sequestro di persona, imputati i due commessi autori dello “scherzo”. Si sono difesi dicendo che quella era area privata e che loro rischiano il licenziamento se manca qualcosa, anche i rifiuti. Ora sembra che li vogliano licenziare per il guaio combinato.

L’ Italia è divisa in due, fra i pochi che la pensano come me, che i due commessi andrebbero severamente puniti e magari le due rom premiate  con una pensione a vita; e i tanti che difendono i due commessi e lanciano petizioni perché non vengano mandati via. Non si tratta di energumeni scatenati e razzisti, a leggere i commenti che affollano i siti internet, è una voce che viene dal profondo dell’ Italia normale, quella che lavora, non pontifica, non va ai convegni, non partecipa ai talk show e non ne può più.

Per confrontare due opinioni vedere questo VIDEO e questo VIDEO.

 

Diciamo subito che quello che i due giovanotti di Follonica hanno fatto è pessimo. Dovevano chiamare subito i carabinieri e fermare le due donne in attesa del loro arrivo. Questo andava fatto a prescindere dai se e dai ma.  Certo non dovevano irriderle e metterle alla gogna, quasi in senso letterale, Nessuno può sottoporre il suo prossimo a sevizie, gogne e quant’altro. Non lo deve fare anche se usa Facebook in luogo della porta della città dove esporre la gabbia. Ci sono le leggi, ci sono le forze dell’ordine. Non se ne esce. Il caso di Follonica è un esempio per quanto piccolo di giustizia fai da te. Se si scivola su questo piano inclinato si torna al guidrigildo, ai tempi dei barbari longobardi, non dei raffinati lumbard in canottiera e felpa.

Però non basta enunciare i principi, prendersela col silenzio di quanti, quasi tutti, tacciono (tacciono forse perché dovrebbero condannare i due commessi ma sanno che troppi italiani li approvano). I problemi non si risolvono indignandosi, non bisogna prendersela con i politici perché non aderiscono alla esacrazione collettiva. Bisogna prendersela con i politici perché non capiscono le cause di episodi come quello di Follonica e non fanno nulla per rimuoverle Non si può chiedere a milioni di cittadini atti di testimonianza e di martirio. Bisogna governare, non solo sfornando leggi su leggi più meno pleonastiche (femminicidio ad es.), bisogna anche farle rispettare. Altrimenti si torna alla casella numero uno: liberi tutti, vince il più forte fisicamente. E nel procedere, il sistema implode.

Gli italiani sono razzisti come tutti, razzisti e classisti. Finora non hanno dato prova, sul territorio nazionale, di troppo razzismo. Nelle esperienze coloniali qualcosa di diverso è avvenuto, allineato alle peggiori canaglie francesi, inglesi, spagnole, olandesi, portoghesi, tedesche e quant’altri.. Fino a ieri in Italia non ci sono stati grandi fenomeni imbarazzanti perché c’erano pochi stranieri.  Ora è cambiato tutto perché non solo gli stranieri sono milioni e spesso sono tanto tanto diversi: per usi, costumi, lingua, accenti, cucina, odori. Ma anche perché lo straniero compete con le nostre fase pi deboli, più povere, più ignoranti, più fannullone, sul posto di lavoro, in termini di disponibilità, paga, produttività.

Spesso il contrasto o il conflitto nascono da motivazioni banali, stupide, nevrotiche. A volte le cause sono serie, ma alla fine tutto finisce qui. Io so che devo rispettare la legge, ma la legge deve rispettare me. Questa è l’altra metà del principio sopra enunciato. La maggioranza deve rispettare la minoranza, ma la legge, che fa da cerniera al rapporto fra maggioranza e minoranza, deve essere applicata da chi è preposto a farla rispettare. Magistrati in pole position.

Se scendiamo dal mondo delle idee alla vita di tutti i giorni, sappiamo che se i due commessi di Follonica si fossero comportati secondo le regole, i carabinieri sarebbero arrivati, avrebbero verbalizzato e avrebbero rimandato le due donne alle loro roulottes. Se la pratica fosse arrivata a un magistrato, è verosimile che tutto sarebbe finito con una archiviazione. Ora invece ci sono serie probabilità di una qualche condanna. Intanto, il giorno dopo le due donne sarebbero tornate allo Ldl. Ora, se non altro, hanno già detto che “boicotteranno” i negozi della catena. Quod erat in votis.

Detto questo, trovo insopportabile Saviano, sempre pronto a moraleggiare, a impartire lezioni su tutto, dalle colonne di Repubblica come dagli studios di Maria De Filippi. E trovo insopportabile Salvini: cerca voti, fa il suo mestiere in modo molto più dignitoso di Beppe Grillo ma resta un arruffapopolo volgare e pericoloso.

Non è col moralismo e con le prediche che si risolvono i problemo. Ci voglio nervi saldi e coerenza, fermezza e anche un po’ di durezza.

I politici preferiscono guardare dall’altra parte: un bel predicozzo che non ammette repliche, una dichiarazione alle agenzie e poi via al bar o in birreria. Questo è foriero di maggiori guai.

Detto questo segnalo l’ editoriale pubblicato domenica 26 febbraio sul Tirreno di Livorno, giornale del territorio, a firma del direttore Luigi Vicinanza, già direttore di altri giornali, ultimo l’ Espresso e capo redattore di Repubblica. Non viene dalla Lega né da Casa Pound. Era un giovane comunista, è rimasto sempre di sinistra. Ma il bagno di realtà sulla costa della Toscana ha portato a queste sacrosante parole:

“Le nostre città stanno covando odio. Gli operai contro i rom. I disoccupati contro gli immigrati. È razzismo? O piuttosto il razzismo si alimenta negando i problemi? Servirebbero progetti, buone pratiche. Invece prevale la speculazione politica.

Nel cortile di un supermercato di Follonica, in quel cassonetto delle nostre vergogne si è condensata tutta la violenza di cui l’Italia ribolle. Il video documenta rapporti umani degradati. I due operai, con quel gesto carico di ignoranza e violenza, hanno creduto addirittura di poter acquisire delle benemerenze.

Le due donne rinchiuse nel cassonetto hanno sentito bruciare sulla pelle il risentimento di chi vede nei comportamenti di gruppi di rom un continuo pericolo per i propri beni e un’ostentata violazione delle regole. Le nostre città, grandi o piccole che siano, stanno covando odio. Gli operai contro i rom. I disoccupati contro gli immigrati. E’ razzismo? O piuttosto il razzismo si alimenta facendo finta di nulla, negando i problemi? Servirebbero idee, progetti, buone pratiche. Prevale invece la speculazione politica. Così Matteo Salvini è subito salito sulla ruspa del razzismo, paladino dei due sciagurati operai, solleticando gli istinti più violenti delle masse.

Il Pd nelle sue variegate articolazioni ha condannato l’atto di violenza, il minimo che possa fare, galleggiando sul malessere sociale. Il Movimento 5 Stelle ha taciuto come sa fare quando rischia di scontentare gli elettori un po’ di qua e un po’ di là. La debolezza del pensiero politico dominante è infatti una concausa del degrado. La violenza del linguaggio giustifica la violenza dei comportamenti. In una spirale angosciante. Fino al prossimo video-choc. Buona domenica dunque ai costruttori di pace”.

Altro che primavera. Le previsioni per marzo: pioggia, neve, mareggiate. Non si va oltre i 14 gradi

Altro che primavera. Le previsioni per marzo: pioggia, neve, mareggiate. Non si va oltre i 14 gradi
Altro che primavera. Le previsioni per marzo: pioggia, neve, mareggiate. Non si va oltre i 14 gradi

Altro che primavera, altro che pioggerellina di marzo.. Sarà un marzo pessimo: pioggia, neve, mareggiate. Non farà freddissimo, ma non si va oltre i 14 gradi.

Meteo Europa: settimana turbolenta con pioggia, neve e forte vento

Guardate cosa sta succedendo in Inghilterra: vento a 139 km/h, temperature a -2.

METEO Italia martedì perturbazione con PIOGGIA, vento e NEVE SULLE ALPI

Un muro alto tre metri per il primo quartiere fortificato di Treviso.  A Santa Bona il Borgo San Martino: 55 abitazioni protette e videosorvegliate. Ecco il primo quartiere a modello americano, praticamente fortificato, con videosorveglianza e la possibilità di ingaggiare un guardiano privato

Dj Fabo arrivato in Svizzera: visite per la richiesta di eutanasia

Catania, crolla palazzina nel centro storico: una vittima, grave bimba

A Poggio Rusco, 6 mila abitanti, in piena Padania, a 42 km da Mantova,  scoperto un bordello con decine di clienti in centro paese a due passi dalla chiesa.

La modella brasiliana prende a sberle il presentatore Tv che spalma la crema un po’ troppo in là: “No, quello è il mio sedere”

Non paga 161 multe in treno, a processo. Denunciata da Trenitalia, è accusata di insolvenza fraudolenta: in 5 anni ha accumulato un debito superiore a 35 mila euro

Pauroso rogo al centro commerciale,
distrutto il Parco Stella
 di Oderzo: allarme polveri sottili e diossine

Massa. Mentre uno ruba, gli altri distraggono i commessi. Sono entrati  in quattro e tre hanno confuso i dipendenti mentre l’altro svuotava le casse. Ripresi dalle telecamere, hanno preso mille euro d’incasso

A Salerno, regole cambiate:  paga il parcheggio anche se disabile

Ragazza morta nel canale, c’è un indagatoAssessore e dirigente ai Lavori pubblici del Comune di Badia Polesine. Indagati per omicidio colposo. Se le condizioni del manto stradale fossero state migliori, forse la 31enne Lisa Pellizzaro non sarebbe morta il giorno di Capodanno in via Malopera Nord nel Comune altopolesanoLa mattina del 1° dell’anno Lisa Pellizzaro, 31 anni, di Ceneselli, finì con la propria auto nel canale che costeggia via Malopera. Indagato un dipendente del Comune di Badia

Bidella finisce nei guai a Lucca per violenza sessuale: è accusata di atti osceni e molestie a scuola su due studentesse di sedici anni. 

Violentava le pazienti, confermata la condanna. Quattro anni e due mesi all’endocrinologo Franco Lumachi, di Padova, accusato da cinque donne

Nato morto, assolte le due ginecologhe accusate di omicidio colposo per un tragico parto all’ospedale di Camposampiero

Lendinara. Manca una “A”, l’errore nel cognome fa morire una donna viva e vegeta.  Un errore nel trascrivere i dati di una lendinarese morta all’ospedale di Trecenta fa slittare i
funerali: quel che è peggio è che dichiarano morta, per poche ore, un’altra ignara cittadina che farà parecchi scongiuri.

Asti. Accoltellò la madre perché sonnambulo, revocati i domiciliari

Auto sulla folla durante il Carnevale di New Orleans: 28 i feriti, un fermato 

Germania, con l’auto nell’isola pedonale:  un morto e due feriti.
Uomo colpito da polizia
Ipotesi di un folle, ma le autorità non confermano

Dalle piante un farmaco contro l’infertilità: lo studio dell’Università di Padova

Furbetti del cartellino, al Ruggi in arrivo altri 200 avvisi. Non è ancora finita l’ondata di avvisi di garanzia per l’inchiesta sull’assenteismo all’ospedale di Salerno. La vita patinata del radiologo fantasma dell’ospedale di Napoli Video

Lecce, va a fuoco il letto da disabile: muore un’anziana, incolume la badanteIl motorino elettrico ha provocato un cortocircuito che ha generato le fiamme

Un anello di fuoco in cielola prima eclissi dell’anno è “anulare”

Quanto tempo in bagno in ufficio? In Giappone un’app ti controlla

 

Le studentesse nude in chat, 2 mila euro settimana, mattino scuola, pomeriggio si esibiscono in rete

Stanotte la notte degli Oscar. Favorito La La Land – Video Recensione: 3 buoni motivi per vederlo. Ma c’è chi dice che “Moonlight” è meglio e dovrebbe vincere.

Un muro alto tre metri per il primo quartiere fortificato di Treviso.  A Santa Bona il Borgo San Martino: 55 abitazioni protette e videosorvegliate. Ecco il primo quartiere a modello americano, praticamente fortificato, con videosorveglianza e la possibilità di ingaggiare un guardiano privato

Catania, crolla palazzina nel centro storico: una vittima, grave bimba

A Poggio Rusco, 6 mila abitanti, in piena Padania, a 42 km da Mantova,  scoperto un bordello con decine di clienti in centro paese a due passi dalla chiesa.

 

Le studentesse nude in chat, 2 mila euro settimana. Lo scandalo nel ricco e prospero Nord Est. Il Gazzettino rivela:

PordenoneA mattina a lezione, al pomeriggio nude in chat: boom delle camgirl. Ecco la giornata tipo di una camgirl.

“Si alza, fa colazione e prepara la stanza. Esce, va a scuola o all’università. Quando torna, : connettersi al sito di incontri virtuali. Posta una foto su Facebook o su Twitter per far sapere ai suoi fan che sta per trasmettere, indossa un bel completino intimo ed inizia. Le chat, quelle di ultima generazione, non si basano sul rapporto da “cam a cam”, ma sono pubbliche, aperte a chiunque e gratuite. Per più di una ragazzina, questo è diventato un vero e proprio lavoro: «Dai mille euro al mese stando in cam quasi otto ore al giorno (tranne il sabato e la domenica), arrivo a guadagnare circa 2mila euro a settimana».

Mussolini e Claretta Petacci, la vita sessuale del Duce dalle lettere e dai diari in Mussolini’s Last Lover”, dello storico australiano R.J.B. Bosworth. Gli pacevano povere e sottomesse. La pricipessa Maria José ci provò con lui ma lui fece cilecca. Era violento e durava poco ma non gliene fregava (termine da lui sdoganato) nulla.

Armi per l’ Isis da Napoli alla Libia, Angelo Tofalo deputato M5S  e membro del Copasir ammette: «Ho pagato io un viaggio di Lady Fontana».  David Ermini, deputato Pd, chiede le dimissioni di Tofalo dal Copasir: “Comportamento inaccettabile. Tofalo deve spiegare cosa sia realmente accaduto in una vicenda a dir poco torbida”. Il Riesame: restano in carcere ​i coniugi trafficanti

Arriva la sibistra DoP, sono loro gli unici depositari del Verbo. Espropri e tasse il loro mantra.  Così nasce il nuovo partito dei ‘Democratici e progressisti’:
“Priorità lavoro e giovani”
. Hanno convinto i giovani che hanno solo diritti, li hanno illusi e ingannati per 20 anni, parole in libertà, una boccata di sigaro e poi via in birreriaPresentato il manifesto di ‘Articolo 1’. Sono già divisi sui migranti. ”Il decreto Minniti? Sì, no, forse” . Marco Billeci racconta su Repubblica:

“Il Movimento “Articolo 1 – Democratici e progressisti” raccoglie i fuoriusciti del Partito democratico e quelli di Sinistra italiana. Uno dei temi chiave per la nuova formazione è il rapporto con il governo Gentiloni: i bersaniani hanno lasciato il Pd anche perché chiedevano da Renzi maggiore chiarezza nel sostegno all’esecutivo fino alla scadenza naturale nel 2018. Gli ex di Si hanno sempre votato contro il governo sulle questioni chiave. Questa contraddizione potrebbe emergere quando arriveranno in parlamento due decreti molto contestati nel mondo della sinistra, cioè quelli sull’immigrazione e la sicurezza firmati dal ministro dell’Interno Minniti. Su questi potrebbe essere messa la fiducia, come si comporteranno allora i parlamentari della nuova formazione? Interpellati in proposito, le posizioni si dividono tra chi assicura il sostegno a Gentiloni e chi annuncia già un voto contrario”.

Massimo Giannini: “Primarie il 30 aprile, ma ora Gentiloni governi sul serio”. La decisione della direzione Pd sulla data delle primarie rende impossibili le elezioni anticipate a giugno. Per il governo è sicuramente un dato positivo: Gentiloni potrà lavorare con calma almeno fino all’estate, senza più l’assillo del voto.

A Genova 13 anni per mettersi d’accordo su come rilanciare un monumento liberty nella zona est della città, quella costruita fra ‘800 e ‘900, caduto in abbandono e intitolato a Giorgio Borghese, emigrante diventato sindaco di Montevideo. Due anni solo per convincere Rifondazione…

Stadio Roma simbolo di una Italia a 5 stelle, Grillo nudo, stritolato dai vecchi poteri. Chi prende in giro la Raggi? Inganna la Roma e il costruttore o prende per fessi i cittadini? In ogni caso è la pagina peggiore della storia di Beppe Grillo

Monta la marea, come andrà a finire?  La Regione: “Opere ignote, vigileremo”. Legambiente: “Area ancora più inaccessibile”

 

Beppe Grillo dopo la vergogna di Roma inventa: Cambiamo i vitalizi dei parlamentari

Beppe Grillo dopo la vergogna di Roma inventa: Cambiamo i vitalizi dei parlamentari
Beppe Grillo dopo la vergogna di Roma inventa: Cambiamo i vitalizi dei parlamentari

Beppe Grillo arranca dopo la vergogna dello stadio di Roma e se ne inventa un’altra (copiata da un ddl di uno del Pd). Cambiamo i vitalizi dei parlamentari. Intanto Di Battista contrattacca: “Il caso #Consip, una storia torbida”. Esegue Luigi di Maio.

I contributi da parlamentare finiranno agli enti previdenziali di provenienza e non più nel bilancio di Camera e Senato.  La soluzione dei grillini è di far scattare il prelievo nel momento in cui il parlamentare matura il diritto di ricevere il suo assegno.  I parlamentari giornalisti prendono doppia pensione.

A quale cassa andranno i contributi dei molti grillini che sono entrati in Parlamento senza un lavoro?

Intanto  a Roma.. Il Comune sbaglia le buste paga: «Risarcite 451 dipendenti»

Monti fu di parola. Confesercenti, famiglie più povere: dal 2010 spesa calata di 7,7 miliardi di euro. Aveva promesso:  Italiani io vi cambierò, ma non aveva specificato: in peggio.  Allora ci aveva detto:  “Gli italiani cambino il loro stile di vita”

Psicodramma PdRenzi cede, primarie del Pd il 30 aprile. M5S: «Così si sono salvati le pensioni», Il ministro Orlando apre la sua campagna a Genova. “Una candidatura per un processo unitario”Bersaniani, nasce il partito: si chiama Democratici e Progressisti. Patetici, sperano di sgraffignare qualche voto dai vecchietti che confondono le iniziali.

Rai, allarme per i tetti ai compensi. Ma il ministero del Tesoro si defila
A rischio la trattativa con Bonolis
. Qualcuno dietro le quinte si defila. Il tetto stipendi è un regalo a Berlusconi per tenere in piedi Gentiloni?

Terremoto. Ad Accumoli indagati il sindaco, un imprenditore
e l’ex vescovo

Era la città di origine dell’ imperatore romano Eliogabalo. Ora quelli di Isis pagati dai sauditi per conto degli americani l’hanno ridotta in rovina.. Siria, serie di attacchi kamikaze a Homs: oltre 40 morti

Riciclaggio, condanna a 12 anni di carcere a San Paolo del Brasile per il figlio di Pelè

“Sei musulmano?”, il figlio di Mohammed Ali fermato in aeroporto in Florida

Roma, detenuto suicida: 22 anni, arrestato per resistenza e lesioni

Uccide un cuoco italiano a Monaco e poi si costituisce a Bordighera 

Imperia. Cade con la moto, muore un ragazzo di 19 anni

Genova.  Banda del flessibile, scoperto il “covo” nel parco dell’ex villa De Andrè

Far west a Roma: sparatoria fuori da un locale all’Eur: ​quattro feriti, caccia all’uomo

RomaManager gay ucciso durante festino a luci rosse: condannati a 30 anni gli assassini

La donna che ha ucciso il fratellastro di Kim: «Credevo fosse uno scherzo, pagata con 90 euro»

Il carrello collassa, atterraggio da brivido ad Amsterdam: un passeggero filma tutto