Le elezioni in Germania sono un messaggio forte per la sinistra in Italia

Germania. Martin Schulz, l’ossessione di Berlusconi, non sfonda. Nel Saarland la Cdu di Angela Merkel dà dieci punti alla Spd. La Cdu di Angela Merkel resta saldamente il primo partito dello stato federale del Saarland, una prova elettorale molto attesa specie per testare la forza dei socialdemocratici guidati da Martin Schulz. Commenta Politico.eu: “La Cdu della Merkel “outperforma” (fa meglio del previsto) mentre l’effetto Shulz sulla Spd delude”.

(cliccare sul grafico per ingrandire l’immagine)

La solita capacità di auto illudersi della sinistra di oggi. Avevano sognato una batosta per la Merkel grazie all’effetto Schulz solo perché Martin Schulz era stato insultato da Berlusconi al Parlamento europeo, lo aveva definito Kapò, come i capi camerata dei campi di concentramento nazisti.

Ecco l’amara realtà:

Cdu (democristiani): 40,7% (+ 5,5 punti rispetto al 2012)

Spd (socialdemocratici): 29,6% (-1 punto)

Linke (estrema sinistra): 12,9% (-3,2 punti)

Afd (Alternativa per la Germania, euroscettici, sovranisti): 6,2% (prima volta)

Verdi: 4% (-1 punto)

FdP (liberaldemocratici): 3,3% (+2,1 punti)

Pirati: 0,7 % (-6,7 punti).

 Berlusconi gongola. In Rai, il tetto a stipendi e compensi degli artisti è fisso a 240mila euro: a rischio le fiction, da Montalbano in giù

Israele, 22 ultra-ortodossi arrestati per abusi sessuali. Cesare Pascarella scriveva, a proposito dei preti, più di 120 anni fa….

Assassinato dal branco fuori da un bar ad Alatri (Frosinone). Per l’ omicidio di Emanuele Morganti: arrestati i fratellastri Mario Castagnacci e Paolo Palmisani. 

Da vittima dei bulli a Piombino a star della tv cinese di Taiwan. Il piombinese Riccardo Moratto racconta al Tirreno la sua trasformazione: ora vive a Taipei, dove insegna e partecipa a uno show. “A scuola mi facevano e dicevano di tutto, ma molti professori preferivano far finta di nulla”. Ha parlato della sua esperienza in un libro di successo

Garlasco, Andrea Sempio innocente. “Inutili sforzi della difesa di Alberto Stasi”

Pensioni, Ape volontaria: il sito Inps ti dice quanto ti costa l’anticipo. Il simulatore

Argentina, Messi rischia maxi-squalifica per insulti all’arbitro

300mila Euro per la Vespa più vecchia del mondo? All’asta l’esemplare numero tre del 1946

Udine, addio ai furbetti della Ztl: ecco le telecamere intelligenti. Ad aggiudicarsi la gara per “blindare” la Zona a traffico limitato è stata la ditta Dome di Udine. L’assessore Pizza: lavori tra maggio e giugno, prime multe a partire da settembre dopo il collaudo

Pd, primarie roventi in vista: agli operai piace la mozione Renzi, su Orlando 3 a 1, Emiliano 10 a 1

Pd, primarie roventi in vista: agli operai piace la mozione Renzi, su Orlando 3 a 1, Emiliano 10 a 1
Pd, primarie roventi in vista: agli operai piace la mozione Renzi, su Orlando 3 a 1, Emiliano 10 a 1

Gli operai scelgono Renzi, il popolo è sempre più intelligente e meno opportunista degli intellettuali, capiscono che la sinistra post comunista, con tutto il suo egualitarismo e pauperismo, con tutto il suo ipocrita buonismo, ci sta portando alla rovina e da riformare è la sinistra se si vuole salvare l’Italia. Renzi ha ragione da vendere quando dice:

“È evidente come i momenti in cui i conti sono peggiorati sono quelli dei governi Berlusconi, Monti e Letta. I numeri sfatano una bugia virale di questi mesi”.
Nelle sezioni tradizionalmente di sinistra del vecchio Pci, come Mirafiori e la Bolognina, la mozione congressuale di Renzi ha fatto il pieno. Al Circolo 2 Santa Rita – Mirafiori Nord, di Torino la mozione Renzi ha ottenuto il 76% dei consensi degli iscritti (82 voti), Orlando il 17% (19 voti), Emiliano il 7% (6 voti). Stesso trend al circolo di Pomigliano, a Pistoia alla Hitachi ex Breda, a Piombino dentro il polo siderurgico.
Carlo Bertini, sulla Stampa di Torino, fotografa la situazione:

“Da Torino le notizie dai circoli sono positive, preoccupa invece quel che succederà a Roma, dove si deve ancora cominciare a votare. E dove l’ostilità degli apparati del Pd contro il commissario Orfini si fa sentire”.

C’è anche la polemica sulle affluenze. Alcuni operai metalmeccanici del Circolo delle Fabbriche di Piombino lamentano i «numeri non entusiasmanti» in una lettera aperta al Pd, diffusa dalla mozione Orlando: alle votazioni «hanno partecipato 29 persone, di cui operai solo circa una decina”. Le polemiche esplodono tra le due fazioni sui dati dei partecipanti. Il renziano Matteo Richetti sbandiera un’affluenza tra gli iscritti pari al 61%, superiore a quella del 53,55% del 2013. Il portavoce di Orlando ribatte che «la percentuale dei partecipanti sarebbe inferiore al 50%, anche in zone come l’Emilia Romagna dove storicamente la partecipazione è sempre stata molto forte».

Sicurezza è di sinistra. Roma senza sangue né fuoco, complimenti al ministro Minniti. Quando la politica vuole…

Milano nuova frontiera dei ladri o avamposto della inclusione antipopulista della sinistra di Orlando e Pisapia?

Maria Grazia Cucinotta avverte: “Cosa farei con un ladro in casa? Sparerei”

Trump: “Meno fondi federali a città e Stati che ospitano clandestini”

 Vittorio Sgarbi: “Boldrini contro Paola Perego? Allora non usi trucco e orecchini”

Sconfitta la demagogia di Emiliano. Gasdotto Adriatico in Salento, sì del Consiglio di Stato: respinto l’appello della Regione Puglia

Giuliano Poletti trova sempre le parole giuste. Ha detto il ministro del Lavoro: “Più opportunità di lavoro giocando a calcetto che inviando cv”

Caccia agli automobilisti che mandano sms mentre guidano. Poliziotti inglesi a bordo dei bus a due piani guardano sotto e spiano gli incoscienti che…

Amore impossibile e proibito a Grosseto. Sesso con l’allieva, professoressa indagata. L’insegnante, che ha 36 anni (la studentessa 15), deve rispondere di atti sessuali con minorenne
La rapina a Cartier a Montecarlo sembrava un colpo da film, invece… presi tre banditi. Recuperato gran parte del bottino

Genova, allarme cocaina low cost. Sballo al festino con la “purple drank”Nei vicoli della città vecchia gira cocaina adulterata che provoca ulcere o emorragie anche mortali. Dopo il sequestro è scattata l’allerta. A Cogoleto requisito a un gruppo di studenti un mix di sciroppo alla codeina e alcol

Portoghesi in Metro, a Napoli in centinaia passano senza biglietto

Giù le tasse al 25%, Trump vuole il pil a +3 e è pronto alla guerra dollaro vs euro

Trump vuol portare le tasse al 25%, pronto alla guerra dollaro vs euro
Trump vuol portare le tasse al 25%, pronto alla guerra dollaro vs euro

Giù le Tasse: è la parola chiave della politica da che mondo e mondo ed è il nuovo mantra di Trump, la sua ricetta per un novo impulso allo sviluppo degli Usa. Dopo tante chiacchiere, non è che Obama abbia scherzato molto sul tema tasse, le ha praticamente lasciate come le ha trovate. Ora il nuovo ministro del Tesoro Usa, Steven Mnuchin ha lanciato la nuova sfida: giù le tasse per una crescita al 3%, attraverso una riforma fiscale che riduca le aliquote verso il 25%.

Come si fa in Italia, dove l’aliquota è al 45%, ma c’è chi paga ancora un po’ di più?

C’è un coté minaccioso per noi in Europa nelle affermazioni di Mnuchin, che ha implicitamente minacciato una guerra finanziaria, confermando che «nel lungo termine credo alla politica del dollaro forte, ma nel breve bisogna valutare se una sua forza eccessiva ha un impatto sui commerci».

Dal suo punto di vista ha ragione. La ripresa in Europa e in particolare in Italia è merito di Mario Draghi che ha perseguito vittoriosamente l’inversione del rapporto euro-dollaro.

In ogni caso, riferisce la Stampa,  per il nuovo Governo americano la priorità ora diventa la riforma fiscale, che potrebbe far scendere l’aliquota massima dal 35 al 25%:

«Gli obiettivi del presidente sono semplificare le dichiarazioni dei redditi personali, tagliare le tasse alla classe media, e rendere il sistema più competitivo per le aziende. Gli Usa sono l’unico paese che opera su base mondiale, e non territoriale. Così compagnie come la Apple accumulano profitti all’estero, e li lascino là a causa delle tasse troppo alte. Se il nostro sistema diventerà più competitivo, le aziende riporteranno indietro diversi trilioni di dollari». Per le tasse sulle persone, «l’obiettivo è semplificarle riducendo le aliquote da 7 a 3 o 4, abbassandole, e diminuendo le detrazioni. Vogliamo che la classe media riceva un taglio delle imposte, e intendiamo abbassare le aliquote per favorire gli investimenti».

Mnuchin pensa che sia possibile centrare questo obiettivo senza gonfiare il debito: «Noi crediamo nel dynamic scoring, la riforma fiscale può avere un effetto sui comportamenti per favorire la crescita. Così sarà neutrale, o potrà anche aumentare il gettito». Per garantire la copertura potrebbe essere necessaria una «border adjustment tax», cioè una specie di Iva.

Munchin è convinto che l’obiettivo di rilanciare la crescita sia realistico: «È il tema più importante per l’amministrazione, insieme alla sicurezza. Non c’è ragione per cui gli Usa non possano crescere al 3%. Il presidente pensa al 4 o 5%, e forse è un po’ troppo aggressivo, ma la differenza tra il 3% e l’1,8% è enorme, ed è buona per noi e per il mondo. Credo che con la combinazione della riforma fiscale e la riduzione delle regole possiamo liberare queste forze».

Trento, 2 bimbi uccisi a martellate: il padre si butta dalla scarpata

Ucciso ad Alatri da una banda di nove fra italiani e albanesi perché voleva difendere la sua ragazza dalla loro aggressione. Sul massacro di Emanuele Morganti c’è un video: 9 indagati, sospettati anche i buttafuori

Suicidio stampa: copia, ripeti, gonfia…e nulla più. Ecco gli ultimi dati:  Repubblica in gennaio in caduta libera ha venduto 188.393 copie, ne ha perso 26 mila in un anno, 242 mila in meno di 10 anni fa; il Corriere della Sera 201.581 copie, la Stampa 120.876. È solo colpa del mercato?

Festeggiano la Polizia ma Carabinieri e  GdF non si presentano, Franco Gabrielli non nasconde il suo disappunto: “Caduta di stile”

L’adorazione dei Magi di Leonardo ritrova i colori e torna agli Uffizi

“Incinta? Pagati la sostituita o te ne vai”. A Treviso la maternità la vedono così

Squalo ha uncino in pancia: sub gli salva la vita

Paura su un aereo a Genova:  atterra e riprende subito quota, dicono che di rado ci si salvi. Ma può andar bene: una volta alle Maldive durante una tempesta…

La figlia del terrorista che disse no all’Islam…ma quando il terrorismo è causa nobile?

 lo strano caso del terrorista Khalid Masood. Aveva una moglie inglese e ricca, delle due figlie una si è convertita all'Islam, l'altra, Teegan Harvey, si è ribellata e si vede
lo strano caso del terrorista Khalid Masood. Aveva una moglie inglese e ricca, delle due figlie una si è convertita all’Islam, l’altra, Teegan Harve (nella foto), si è ribellata e si vede

Westminster, lo strano caso del terrorista Khalid Masood. Aveva una moglie inglese e ricca, delle due figlie una si è convertita all’Islam, l’altra, Teegan Harvey, si è ribellata e si vede

Orly, chi era Ziyed Ben Belgacem: “Un drogato, non un terrorista”

Quando il terrorismo è causa nobile? Dai tempi di  Mazzini, Garibaldi e Tito Speri alle Br, da Israele a Al Fatah, dall’ Ira all’ Isis, il dibattito è sempre aperto: è servito o è inutile strage? Se fossimo vissuti nel Risorgimento cosa avremmo pensato dei futuri martiri? E la maggior parte degli italiani su via Rasella? In Inghilterra la ferita dell’ Irlanda del Nord è riaperta dalla morte di Martin McGuinness, ex comandante dell’Ira, aveva 66 anni. Bill Clinton, che con lui trattò il famoso Accordo di Pasqua che aprì una nuova era di benessere e progresso in Irlanda del Nord, lo ha celebrato in chiesa. Dopo la pacificazione, la regina Elisabetta d’Inghilterra lo ha ricevuto a Buckingham palace e ha scherzato con lui. lMa per gli inglesi colonizzatori era solo “un macellaio”.

La prima volta di Marchionne: dopo anni di chiacchiere e promesse, finalmente la Ferrari vince un Gran Premio. in Australia

FABIO MARTINI
Di Maio e il “caso Genova”: «Meglio fermare subito certe persone». Ma a Genova, racconta Stefania Piras ul Messaggero, il Movimento 5 stelle è nel guano.
Ferrara, il sequestro da 22 milioni è nullo, condannati alla pena di 6 anni e 9 mesi per frode fiscale e associazione a delinquere vengono dissequestrati per un cavillo burocratico. «Procedura fuori dai termini, nessun pericolo di dispersione», il tribunale fa restituire il tesoro. Beni per 22 milioni sequestrati all’ex facchino e moglie del Marocco. In Italia da 10 anni hanno fatto fortuna ma la gdf sospetta che abbiano pagato poche tasse
 
Il 6 settembre a Modena non ci sarà nessun tributo a Pavarotti
 Soldi in banca? No. E i ladri  trovano in casa 20mila euro in un appartamento di un anziano nella una zona residenziale di  Goito (Mantova)
Salerno. Scende dall’auto tamponata, travolto e ucciso sulla Sa-RC
Salerno. Donna di 48 anni muore dopo ricovero in ginecologia
La vittima ha vent’anni – Sestri Levante, in sei abusavano di una ragazza disabile
«Quelle due commesse coraggiose» Silvia e Daniela cacciano i banditi

Rai fuori controllo ma talebana chiude Paola Perego, aria di Indice e Sant’Uffizio

Rai fuori controllo ma talebana chiude Paola Perego, aria di Indice e Sant'Uffizio
Rai fuori controllo ma talebana chiude Paola Perego, aria di Indice e Sant’Uffizio. Ecco la slide che ha mandato la presidentessa Maggioni fuori dai gangheri

La Rai fuori controllo ma talebana chiude un programma per una tramissione volgarotta ma verace, aprendo una nuova ferita nel cuore di chi considera la libertà di espressione un bene superiore. E Berlusconi gongola.

Andate a vedere la Bella e la Bestia. Avrete davanti agli occhi una efficace rappresentazione del popolo bigotto e conformista che ieri bruciava le streghe, oggi censura i programmi tv. È stato una specie di autodafé. Guidano il corteo Monica Maggioni e Antonio Campo Dall’Orto, con quel povero direttore di rete cotretto a inginocchiarsi e umiliarsi. C’è in giro un’aria da Sant’Uffizio e da Indice (non il medio che avete imparato dalla tv e vedete anche in Rai, così fastidiosamente americano e volgare, ma quello del Vaticano) dei libri proibiti che inquieta.

C’è una reazione talebana femminista che disturba, più guardo la foto di quelle slides al centro dello scandalo, più mi interrogo sulla gravità del provvedimento del vertice Rai.

L’unica certeza è che in Rai sembrano avere perso il senso del ridicolo. Si può chiudere un programma per una domanda scema quanto si vuole se sono meglio le donne dell’est o quelle di casa nostra? Tradotto: la moglie ideale vs mogli e buoi….

A meno che i vertici Rai non volessero impartire una lezione al marito di Paola Perego, Lucio Presta, agente di divi e molto potente (forse prepotente) nella tv italiana. Forse però potevano trovare metodi meno imbarazzanti…

Reazione esagerata e ammissione di colpa. La Rai, con tutti i suoi dirigenti, non è in grado di controllare quello che andrà in onda. Ai tempi di Bernabei non sarebbe successo.

Non guardo la tv, mai, nemmeno i telegiornali. Al sabato pomeriggio probabilmente a guardare la tv ci sono solo anziani e malati. Volete propinargli un dibattito sulla povertà?

L’argomento trattato dalla trasmissione di Paola Perego era abbastanza scemo e insulso ma i palinsesti sono pieni di programmi scemi e insulsi e nessuno li chiude.

Cosa volete? Di questo parla la gente comune. Aspettando il reddito di cittadinanza, destinato a riproporre in Italia il modello greco romano di un popolo un po’ pezzente ma nulla facente e di una massa di stranieri (schiavi in versione moderna) a lavorare, cosa volete che si aspettino dalla tv? Dei programmi che li divertano e gli facciano passare il tempo.  Esattamente quello che gli dà Berlusconi.

Ma qui scivoliamo nella fanta politica e anche un po’ nei massimi sistemi. Quello che invece va notato qui è la assurdità di un provvedimento così estremo, la chiusura di un programma, dove non è stato commesso alcun reato, nessuna legge è stata violata, solo una caduta di buon gusto, forse ma poi francamente nemmeno tanto.

Una voce fuori dal coro, Malcom Pagani sul Messaggero

Intanto la Rai si preoccupa dei suoi divi vuole togliere il tetto di 240 mila euro lordi anno ai compensi per le star e qualcuno sta lavorando a un decreto. Marco Castoro sul Messaggero rivela:

“A Viale Mazzini sono giorni di intense trattative. Si lavora sottotraccia, in stretto collegamento con il Governo, per trovare l’escamotage che possa salvare i compensi delle star e far restare competitiva la Rai sul mercato. Tutto è diventato difficile dopo la presa di posizione del cda e dei vertici aziendali (ritenuta impropria dal sottosegretario Antonello Giacomelli) di estendere dal primo aprile anche agli artisti il tetto dei 240mila euro l’anno.La notizia è che il governo sta lavorando per trovare un rimedio normativo.

Le star della tv, come i calciatori, hanno un mercato a parte rispetto ai manager. Per contro i vertici Rai hanno rinnovato i contratti a sei zeri. Su tutti Antonella Clerici, che seppure non considerata insostituibile come Carlo Conti e Fabio Fazio guadagna 3 milioni lordi fino al 2018.

Carlo Conti, Antonella Clerici, Fabio Fazio, Piero e Alberto Angela, Flavio Insinna, Lucia Annunziata, Massimo Giletti, Michele Guardì e Bruno Vespa sono le star in bilico, ci informa Marco Castoro.

Ma siete sicuri che non potete fare a meno di loro?

 Divi nel mirino dei ladri. 
In America, dopo Kim Kardashian (a Parigi, un colpo da milioni) anche la sorella Kendall Jenner subisce un furto di gioielli, dice per 200 mila dollari. Sul sito Tmz tutti i dubbi della polizia di Los Angeles
Roma, ladri svaligiano la villa di Ricky Tognazzi e Simona Izzo: colpo da 50mila euro

Busseto, caccia al fantasma di Giuseppe Verdi: otto avvistamenti in due giorni

Corea, Cina, Usa rischio di guerra? Nuovi motori, Kim può già colpire Tokio e Seoul

 

La Corea del Nord alza la voce ma c’è davvero rischio di guerra mondiale? Chi sarebbero i suoi alleati? Il rischio c’è ma non dipende dalla Corea, dipende dalla Cina, che ha tecnologia, denaro e uomini. Ma ha davvero un senso una guerra fra Cina e Usa? Forse a livello locale, come per esempio nei mari del Sud. Un conflitto globale come quelli che abbiamo vissuto in Europa nel XIX secolo sembra a breve improbabile. Anche se la storia insegna: la seconda guerra mondiale era pianificata da tempo, ma da un attentato a Sarajevo è partita la prima guerra mondiale. Ricordiamo che la Cina detiene un bel fettone del debito pubblico americano. Esattamente 1.058 trilioni di dollari, a dicembre 2016. Su un totale di  19.9 trilioni di dollari. Sarebbe come se uno di noi desse fuoco alla banca dove sono conservati i suoi soldi.

La cronaca oggi registra che la Corea del Nord ha testato un nuovo tipo di motore ad alta spinta per alimentare i suoi missili. Il leader del paese Kim Jong Un ha assistito al test alla stazione di lancio satelliti di Sohae, secondo quanto riferito dall’agenzia Korean Central News Agency (Kcna) ”Il mondo intero testimoniera’ presto l’importante significato della grande vittoria di oggi”, ha commentato Kim, nel resoconto fatto dalla Kcna. Lo sviluppo e il completamento del motore ”aiuterà a consolidare le fondamenta scientifiche e tecnologiche per raggiungere i massimi livelli di messa in orbita satellitare nello sviluppo dell’aerospazio”.

Il luogo del test, il sito di lancio satellitare di Sohae, a Tongchang-ri, èlocalizzato nel nordovest della Corea del Nord ed e’ lo stesso utilizzato per i lanci di vettori a lungo raggio.

La linea muscolare di Trump  può fare danni. Il segretario di Stato UsaTillerson, che si trovava venerdì a Seul, ha affermato che tutte le opzioni sono aperte, inclusa quella militare se il Nord continuerà ad essere una minaccia alla sicurezza degli alleati e alle stesse basi americane nella regione Asia-Pacifico. Nonostante i divieti impostati dalle risoluzioni Onu, la Corea del Nord ha effettuato oltre 20 test balistici nel 2016 e due nucleari. Nel discorso alla nazione di inizio anno, Kim ha affermato che il Paese era entrato ormai nella parte finale del test di un missile intercontinentale, ritenuto in grado di montare una bomba atomica e di raggiungere le coste Usa.(ANSA).

Intanto a Washington… Allarme bomba alla Casa Bianca: “Auto fermata a posto di blocco”. Nella notte un’automobile si stava dirigendo verso un checkpoint e il guidatore ha sostenuto di avere una bomba a bordo del suo veicolo. E ieri…Tenta di scavalcare recinzione Casa Bianca per consegnare una lettera a Trump

In Italia, l’effetto devastante del femminismo stile Boldrini porta i giornali oltre il senso del ridicolo. Dopo la “ministra”, la “presidente”, la “prefetta”, la “sindaca”, la “maggiore”(ma non la “capitano” né la “soprano”) ora siamo alla “soldata”. Ecco Repubblica: Orly, attentatore gridava “morirò per Allah”.
Aveva benzina nello zaino, soldata in ostaggio

Addio a Chuck Berry, uno dei padri  del rock

Genio italiano, abbiamo inventato la moviola del crimine, ora c’è flagranza in differita. Chi spacca vetrina arrestato anche giorni dopo. È nel  Dl Sicurezza, approvato dalla Camera

Alain Elkann ha intervistato per la Stampa il direttore del Wall Street Journal: “I giornali contro la crisi con l’affidabilità”

Beppe Grillo perde i pezzi…

GenovaFuga di 80 militanti dal M5S. Pronta la lista dei dissidenti

ma non i voti di quel terzo di italiani che hanno sempre creduto alle favole, dai tempi di Renzo e Lucia fino ai nostri giorni:

Morbillo, botta e risposta tra M5s e Ministero: “Fate chiarezza”, “Dite sciocchezze, serve il vaccino”

La gente che ha votato Grillo comincia a scoprire che la vita non fa sconti. A Torino la giunta a 5 stelle stanga più degli odiati sindaci Pd. A Torino, dove un torinese su dieci sarà colpito dalla stangataRepubblica ha fatto i conti. Gabriele Guccione ha scoperto che per sosta e Ztl, fa 2 milioni in più l’anno. La stangata della Appendino coinvolge 70 mila persone, col gettitopiù alto dai permessi per parcheggiare sotto casa

Come si trova Adriana, trans, da un mese nel reparto uomini del Cie di Brindisi? Non bene e ha iniziato lo sciopero della fame. Andata in albergo per “fare pace col fidanzato”. La polizia ha guardato le schedine del portiere e ha scoperto che le era scaduto il permesso di soggiorno. Così l’hanno messa in un Cie per uomini

Vecchi patetici. La sinistra che non vuole vedere. Prodi soddisfatto del voto in Olanda: “I popoli europei scelgono ancora la saggezza”. È professore ma i giornali non li sa leggere. Ma, avverte, nessun trionfalismo perché «l’euroscetticismo è ancora forte e ce lo porteremo dietro a lungo». Non ha visto che guadagna tanti voti

 Vecchi patetici. La svolta animalista intimistica di Berlusconi: «Porte aperte agli animali nei luoghi pubblici»

Ncd si scioglie, Alfano battezza “Alternativa Popolare” video

Carne avariata e “salmonella” in un porto italiano: il sospetto arriva dal Brasile. Arrestato il capo della multinazionale, una vera e propria retata, 27 in galera

Andrea Agnelli deferito: “Mai incontrato boss. Il nostro nome troppe volte infangato” 

John Elkann: «Certo dell’estraneità della squadra»

Italia ostaggio della ipocrisia, i cinghiali ci invadono ma tutti fanno finta di niente.

Genova, un cinghiale partorisce otto cuccioli sotto a un ponte del Bisagno

RomaSi scontra con un cinghiale, motociclista muore in ambulanza

Regione Liguria, burqa vietato negli uffici pubblici: delibera approvata

 

Alitalia, sciopero il 5 aprile contro esuberi e taglio degli stipendi.  Degli oltre duemila licenziamenti previsti dal piano industriale per salvare l’azienda, almeno 1850 dipendenti vivono a Roma sud, Fiumicino e Ostia.

Scoperta una proteina che protegge dal tumore al seno

Figlio di 13 anni aggredito dai bulli. Il padre posta la foto choc su Facebook

Torturava, seviziava e violentava i migranti: arrestato trafficante ghanese

Manager della Regione con stipendi più alti di Gentiloni: i record del Veneto

La nave dell’oro e dei bambini è stata affondata dagli U-boot tedeschiZimbabwe, cava gli occhi del figliastro di 4 anni: aveva fatto la pipì a letto

Partecipazioni Statali, girotondo nomine, così era così sarà, anche senza Iri

Partecipazioni Statali, girotondo nomine, così era così sarà, anche senza Iri
Partecipazioni Statali, girotondo nomine, così era così sarà, anche senza Iri. Nella foto: Alessandro Profumo, nuovo capo di Finmneccanica

Partecipate statali, non c’è più il Ministero né l’ Iri, ma i metodi sono sempre quelli. Amministratori delegati, finalmente sciolte le riserve, dopo giorni di indiscrezioni, ecco le nuove nomine, tutta gente seria e capace, ma non ci dicono perché: Profumo a Leonardo-Finmeccanica, alle Poste va Del Fante.

Conferme ad Eni e Enel

Chi sono i protagonisti del gioco che valgono un pezzo di Pil

Attesa per Terna dove si è aperto un buco.  Le nomine formalmente spettano al Consiglio di Amministrazione della Cassa depositi e prestiti. Il Ministero dell’Economia è fiducioso: “Le proposte dei vertici CDP saranno coerenti con i criteri seguiti dal Governo nelle nomine di propria competenza”.

Presidenti: Cambia solo Poste, via Luisa Todini, arriva Bianca Maria Farina. 

Restano intoccati Gianni De Gennaro in Finmeccanica, Emma Marcegaglia in Eni e Patrizia Grieco in Enel.

Consoliamoci a tavola. Vissani tra zamponi e roast beef…Quante bontà!

O al cinema…Kong Skull Island: video recensione, 3 buoni motivi per vederlo. Oppure La bella e la Bestia: dal 1946 ad oggi, la fiaba sul grande schermo

Questo non è un film. Guerra nucleare in arrivo? L’ipotesi choc dopo missili della Corea del Nord

Italia dei fonti poveri e grandi evasori. In mezzo ci finisce la gente per bene. Versa sul suo conto 7600 euro, ma l’impiegato scrive 2 zeri in più e lei finisce a processo

Torino a 5 Stelle, mancia elettorale agli ambulanti, per gli altri torinesi arriva la stangata. Irpef non aumenta perché è già al massimo. Appendino come Grillo, fa il gesto dell’ombrello. Spende di meno solo chi vuol tenersi le ceneri dei morti in casa,  ridotta da 715,82 euro a 238,06 euro la tariffa.

Beppe Grillo trasforma Gentiloni in un genio dell’inganno tipo cardinal Mazzarino: “Gentiloni prima rassicura i tassisti, poi li frega”

Mentre a Genova ha fatto scoppiare un casino…

Grillo toglie il simbolo alla candidata sgradita che aveva vinto le “comunarie”«Chi ha vinto non va». Il candidato sindaco M5S è il musicista LucaPirondini, come Franco Manzitti aveva scritto più di un mese faAttivisti contro Grillo Ora si rischiano azioni legali. La povera Cassimatis caduta dal pero: “Scopro dal web di non essere candidabile e non so perché”, vorrei capire cosa è successo da martedì a oggi, visto che siamo i fautori della trasparenza, si è bloccato un procedimento democratico”. Se è stata tanto furba da fidarsi di Grillo e Casaleggio, di cosa si lamenta ora? Basta leggere quello che scrive Beppe Grillo sul suo (a sua insaputa) blog.

Intanto di Maio, quello che parlava come Bassolino... invito preterintenzionale (?) al linciaggio. Movimento 5 S, s come…

Frana sulla statale del Lago Maggiore: un morto, due feriti

Cane abbaia: i vicini lo avvelenano con l’acido muriatico. Siamo a Riese (Treviso)

Mercato immobiliare. Casa minuscola al centro di Londra: 26 mq venduta a 820mila€

Preistoria. Scoperti i geni che aiutarono l’uomo a cambiare dieta (e a conquistare il mondo)

“Anello di titanio mi sta strangolando il p…”: uomo deve chiamare i vigili del fuoco

Milano-Sanremo di ciclismo, dopo 108 anni ci appassiona più degli islamici e dei rom

Milano-Sanremo, dopo 108 anni ci appassiona più degli islamici e dei rom
Milano-Sanremo, dopo 108 anni ci appassiona più degli islamici e dei rom. Nella foto, il campione del mondo Peter Sagan, favorito

Milano-Sanremo 2017 streaming: dove vedere la classicissima in diretta. Domani è San Giuseppe, da 108 anni si apre la grande stagione del ciclismo

Non facciamoci distrarre, stasera si gioca Milan-Genoa

Le ultime notizie sono fuori dei parametri dei luoghi comuni. La polizia francese uccide un povero islamico che ha disarmato una povera donna poliziotto, i rom sull’onda della micro nera…

Parigi, ruba l’arma a un poliziotto all’aeroporto di Orly: ucciso. Era musulmano radicalizzato. L’agente disarmato dall’assalitore all’aeroporto di Orly era una donna (ANSA).

Poche ore e sarebbero arrivati i principi d’ Inghilterra William e Kate

Intanto a ParigiUomo senza vestiti in fuga sui tetti: il marito cornuto è appena rientrato a casa VIDEO

Milano-Sanremo, rubate 4 bici del team Bardiani-CSF. Ritrovate in un campo nomadi. Quattro biciclette Cipollini NK1K del valore di circa 60mila euro sottratte al team Bardiani: i Carabinieri riprendono il numero di targa dell’auto dei ladri e recuperano le bici al campo nomadi alla Chiesa Rossa di Milano

Roma Ostia. Gli spezzano dito per rubare la fede: caccia a due rapinatori rom

Roma. La cassiera è complice, 5 rom fanno la spesa al supermarket a prezzi super scontati

Piacenza, muore per meningite: Anselmo Cassi aveva 33 anni

Gino Paoli operato per aneurisma all’aorta addominale, ha 83 anni: “Sta bene”

In Francia, a PerpignanMettono la figlia di 15 mesi in una lavatrice a gettoni: arrestati

Italia dei veri o finti poveri/ 1. Reddito di inclusione: fino a 480 euro al mese per quasi 2 milioni di poveri (ma gli scissionisti della sinistra Dop dicono 4 milioni)

Italia dei veri o finti poveri/ 2. Disabili: 1000 euro al mese dall’Inps per pagare badante. Come, quando, Isee…

Italia dove vincono sempre i ladri. Il vescovo di Chioggia assolve Franco Birolo, il tabaccaio che uccise un ladro, alla cui famiglia (del ladro) un giudice ha anche attribuito un indennizzo : “Non si può incriminare chi si difende dai ladri

Ragazzino di 14 anni trova un diamante da 7,44 carati nel Crater of Diamonds, State Park di Murfreesboro, in Arkansas (Usa)

Quanto è ricco Donald Trump? 150 milioni di dollari il suo reddito nel 2005

Alligatore su campo da golf in Florida: Cody Gribble lo allontana così

Dopo 69 giorni in coma, Giancarlo Bondanza si sveglia e dice: “E’ stato lui a spararmi in faccia”

Buon sangue non mente, il nonno Filippo metteva le corna alla regina Elisabetta con ballerine & C., ora il principe William, invece di fare il suo dovere di marito e di futuro re, si concede una notte brava in Svizzera con Sophie Taylor. E si fa beccare…

Minzolini salvato dal Senato, la legge Severino vale solo per Berlusconi. Passato con 137 voti a favore e 114 contrari o astenuti l’odg di Forza Italia che salva Augusto Minzolini, condannato per le spese con la carta di credito Rai. 19 dem votano con gli azzurri. M5s: “Voto di scambio con Lotti”. C’è polemica. Rosaria Capacchione, senatrice e giornalista anti camorra: “Potevo fare Ponzio Pilato ma non ci avrei dormito. Era tutto molto vago e confuso, ho votato nel merito. Invidio le certezze di Di Maio”, che ha sparato: “Voto eversivo, non lamentatevi della violenza”. Il blog (a sua insaputa) di Beppe Grillo pubblica i nomi sulla colonna infame: ecco lista dei Dem che hanno salvato Minzolini

Nascosta in Italia la grande fuga dall’ Africa di 20 milioni spaventati dalla Bufala che Veltroni si trasferiva là. Tajani non è chic, non dice banalità come la Boldrini o il Papa Francesco

I problemi restano e la sinistra in Italia è sorda. Prendete questa notizia. In una intervista al giornale tedesco Die Welt, il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ha lanciato l’allarme: dall’ Africa potrebbero arrivare in Europa 20 milioni di migranti, a tempi brevi. Forse sono ancora terrorizzati dalla notizia che Veltroni potrebbe trasferirsi da loro. Non sanno che era una bufala. Mentre sui giornali del Nord Europa la notizia ha avuto una certa eco, in Italia è stata come censura da velina Minculpop. Nessuno gli ha dato retta, solo una agenzia specializzata. L’Ansa l’ha ignorata. I giornali non leggono il tedesco. Tajani non è chic, non dice banalità come la Boldrini o il Papa Francesco.

Il suo discorso è serio: l’ Europa deve fare di più per aiutare gli africani se vuole fermare l’ondata migratoria. Deve aprire centri di rifugio e asilo in Libia, per proteggere i rifugiati più vulnerabili, oggi preda dei mercanti di uomini. Rifugi, non campi di contramento.

Oggi, ha detto Tajani, ci sono più di 30 centri di raccolta che sono gestiti illegalmente dagli stessi contrabbandieri, dove i diritti umani sono calpestati.

Il Ministero dell’Interno italiano conferma. Profughi, il Viminale: 250mila sbarchi. In attesa degli auspicati «risultati tangibili» sulla sponda libica, il Governo italiano osserva un aumento di arrivi nel 2017 rispetto a quanto previsto e la necessità di ripensare l’accoglienza

Tutti fanno finta di niente. Forse il buonismo è un buon business. Profughi a Bagnoli, appalto vinto con un super ribasso. La coop di Trapani Badia Grande offre 23,32 euro per profugo, ma Edeco oggi ne riceve 31,90. La Prefettura rinvia l’assegnazione.

Rapina col fumogeno in gioielleria a Venezia, sventata dalle commesse, San Marco in fumo

Venezia, fumogeno a piazza San Marco per coprire una rapina in gioielleria. Rapinatori respinti dalle commesse coraggiose che hanno bloccato le porte. Il fumo non è servito alla rapina ma ha aiutato i banditi a scappare. Il fumogeno posizionato alla base del campanile, in prossimità del bar Aurora. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco e delle altre forze dell’ordine.


Il fumogeno è stato gettato da una banda di rapinatori per creare un diversivo: stavano tentando armati un colpo alla goielleria Missaglia in piazza San Marco, ma non ci sono riusciti. Dopo averlo gettato, hanno provato ad entrare nella gioielleria, ma sono stati fermati dalle commesse che sono riuscite a bloccare la porta d’ingresso.

I PRIMI 195 NUMERI DI CRONACA OGGI