Russia, diminuiscono le donne fertili: al via misure del governo per incentivare natalità

Russia, diminuiscono le donne fertili: al via misure del governo per incentivare natalità
Russia, diminuiscono le donne fertili: al via misure del governo per incentivare natalità
Russia, diminuiscono le donne fertili: al via misure del governo per incentivare natalità

Russia, diminuiscono le donne fertili: al via misure del governo per incentivare natalità. Lo ha dichiarato la vice premier Olga Golodets. Due giorni fa il presidente russo Vladimir Putin ha proposto di sostenere la natalità con un assegno mensile per i genitori meno abbienti che hanno il loro primo bambino. Il sussidio sarà versato fino a quando il bambino avrà compiuto un anno e mezzo.

Carceri piene? Si taglia sugli agenti: la riforma cancella 625 poliziotti.

Perù. Battaglia legale per il ghiacciaio. Contadino sfida il colosso tedesco Rwe.

Crisi Benetton. La furia di Luciano: «La gestione è stata malavitosa»

LivornoFine della corsa: via anche i cavalli, ippodromo sigillato.

BresciaA scuola anche durante le Feste. Obiettivo: vivere una vacanza insieme.

Ancona. Fabriano, offese in diretta tv al giocatore. “Così si fa male allo sport”.

Cagliari. Muore a 102 anni il vigile del fuoco più anziano d’Italia. Efisio Serri, nato nel 1915, aveva lavorato dal 1939 al 1962.

Bari. Strade dissestate e fontane trasformate in discariche: 5 milioni di euro dal Comune.

Roseto (Teramo). Scippata e buttata a terra tra l’indifferenza dei presenti.

Padova. «Offro 5 assunzioni, ma trovare meccanici o saldatori è impossibile»

Rigopiano. «Suo figlio è vivo, al caldo» S’indaga sul trauma ai genitori di Stefano.

ComoInchiodato sulla sedie a rotelle: “Vorrei solo tornare a camminare”. La storia di Ignazio, prigioniero in casa perché l’Ats non paga.

TrevisoAccoltella alla gola l’ex fidanzata dopo settimane di stalking.

Milano. “La madre cacciata a Corsico? Non è l’unica. Ikea mi licenziò dopo un corteo”.

Trieste, Tiana Erneka a 12 anni esce di scuola e scompare: potrebbe aver varcato il confine

Trieste, Tiana Erneka a 12 anni esce di scuola e scompare
Trieste, Tiana Erneka a 12 anni esce di scuola e scompare
Trieste, Tiana Erneka a 12 anni esce di scuola e scompare

TriesteMartedì 28 novembre è uscita da scuola e non è più tornata a casa. Sono ore di apprensione per la piccola Tiana Erneka, 12 anni, scomparsa da Ancarano, piccolo paese al di là del confine tra il Friuli e la Slovenia. Per la ricerca della ragazzina sono state allertate anche le forze dell’ordine italiane nella zona di Trieste. Non è da escludere che Tiana possa aver varcato il confine, vista la vicinanza all’Italia.

Trump sbaglia Theresa MAy e manda il tweet a quella sbagliata.

Striscia la notizia. Brumotti di Striscia di nuovo aggredito durante un servizio a Bologna.

Roma. Rom in trasferta a Terni per rubare in un appartamento: una arrestata, l’altra incinta di 7 mesi denunciata.

Firenze. Fulmine cade sugli Uffizi e fa scattare l’anticendio: fumo e paura per le opere d’arte.

Brescia. Sgominata rete di spacciatori: 12 arresti, molti avevano chiesto asilo politico.

Caso skinhead. Il Pd porta in Parlamento il caso skinhead. Renzi: “Condanne timide, su questi temi non ci devono essere divisioni”.

Istat. Tasso di disoccupazione stabile all’11%, quello giovanile scende del 34,7%.

PratoDonna investe bambina di 12 anni e scappa lasciandole un numero inesistente. I genitori: “Aiutateci a rintracciare un’auto nera”.

InghilterraSventato un attentato in Inghilterra. L’antiterrorismo arresta due ventenni che stavano preparando un attacco imponente.

MonzaFilippo Mazzola, il giovane tennista ha un malore in campo e muore.

NapoliOmicidio ai Quartieri Spagnoli: fermato killer incastrato da video.

Rovigo. “Temporary store“, la nuova idea di negozio temporaneo arriva anche in città.

Nuoro, prete su rom e migranti:”accattoni davanti la chiesa, vanno fermati”

Nuoro, prete su rom e migranti:"accattoni davanti la chiesa, vanno fermati"
Nuoro, prete su rom e migranti:"accattoni davanti la chiesa, vanno fermati"
Nuoro, prete su rom e migranti:”accattoni davanti la chiesa, vanno fermati”

NuoroDon Francesco Marianiaffida ad suo editoriale che sarà pubblicato domani, giovedì 30 novembre, sul settimanale diocesano L’Ortobene, le ragioni che lo hanno spinto ad usare toni piuttosto duri, sullo stesso giornale, contro i mendicanti, perlopiù stranieri, che chiedono l’elemosina davanti a chiese, bar e negozi di Nuoro. “Non so voi, ma ho provato grande disagio in questi giorni della novena delle Grazie ad entrare in chiesa dovendo passare attraverso un cordone di questuanti dislocati sul sagrato, sul portone, dentro la bussola e anche nella chiesa stessa”, esordisce nell’articolo don Mariani.

NapoliBaretti, sfida su Fb tra i rampolli dei clan: in cella il figlio del boss di Fuorigrotta.

Udine. Vendevano alle bancarelle gli abiti raccolti per i poveri.

SalernoFumi sospetti dai camini: sigilli all’unico impianto di cremazione della Campania.

ParmaEx dipendente Barilla festeggia pensione con una donazione all’ospedale dei Bambini.

Sanremo. Prostituta accoltellata durante una rapina “sospetta”.

GenovaSpari a San Quirico, nelle case del Comune un residente su 2 è abusivo.

Vaticano. Allontanato il vice direttore dello Ior.

Milano. Bomba davanti a palazzina: “Se non paghi spezziamo le braccia a tuo figlio.

PordenoneLa bocciano per 2 materie, ma il Tar la promuove.

UdineVa a camminare nei campi, si accascia e muore improvvisamente.

TriesteRagazza di 21 anni muore nella Casa dello studente di Trieste.

Lecco. “Il primario opera anche di sabato“. Colleghi in rivolta, sospeso e poi riammesso.

 

Milano, la maestra bacchetta l’alunno: “zebra si scrive con due b”. L’errore clamoroso che fa polemica

Milano, la maestra bacchetta l'alunno: "zebbra si scrive con due b". L'errore clamoroso che fa polemica
Milano, la maestra bacchetta l'alunno: "zebbra si scrive con due b". L'errore clamoroso che fa polemica
Milano, la maestra bacchetta l’alunno: “zebra si scrive con due b”. L’errore clamoroso che fa polemica

Milano. Una maestra corregge il compito dell’alunno disabile che è chiamata a seguire. Solo che lo strafalcione lo commette lei, invece che il piccolo alunno. “Zebra non si scrive così, ci vuole la doppia”. Con due b, quindi zebbra, secondo l’insegnante che nel giro di breve è diventata lo zimbello del paese. La gaffe ha avuto luogo alla scuola elementare Antonio Gramsci di Vittuone, in provincia di Milano. A far finire la vicenda su un giornale locale, poi rimbalzata sui social e a livello nazionale, è stato un papà della classe.

Industria offre 272mila posti in 5 anni ma non ci sono i tecnici e i laureati.

Tiana Erneka, 12 anni, esce da scuola e sparisce nel nulla.

Pink Floyd, inaugurata a Roma la mostra. Presente anche Roger Waters.

Rigopiano. Per i periti della Procura hotel abusivo e carte false per costruirlo.

Roma. Poliziotto si schianta contro un albero: morto in via delle Terme di Caracalla.

Corea del Nord. Il piano cinese per l’invasione.

FranciaSpinello “elettronico” legale in Francia: cannabis non psicoattiva, rilassa e fa dormire.

Ragusa. Veronica Panarello, dal carcere manda i fiori per la messa in ricordo di Loris.

MilanoLa Tipo ritrovata in riva all’Adda: la terribile fine del figlio omicida.

FirenzeUffizi, principio di incendio. Un fulmine ha colpito una centralina elettrica.

BresciaStrage Cottarelli, annullato l’ergastolo a Salvatore Marino: “Mancano solidi riscontri”.

Bisceglie (Barletta). Approfitta di una 19enne: arrestato un marocchino 41enne.

Brescia, abbandonate in auto due bambine: nel loro sangue tracce di cocaina

Brescia, abbandonate in auto due bambine: nel loro sangue tracce di cocaina
Brescia, abbandonate in auto due bambine: nel loro sangue tracce di cocaina
Brescia, abbandonate in auto due bambine: nel loro sangue tracce di cocaina

Brescia. Risultate  positive alla cocaina le due bambine abbandonate in auto dal padre in macchina. Le due bambine sono state abbandonate in macchina mentre il padre, all’interno di un bar-trattoria di Borgo San Giacomo, in provincia di Brescia, stava giocando tranquillamente alle slot machine. E mentre la madre, poco lontano, si stava prostituendo. E ora l’ultima, inquietante, scoperta: la bambine risultano positive alla cocaina. Il procuratore minorile: “Caso molto grave”. Saranno adottate.

Milano. La madre licenziata promette battaglia. Ikea replica: “Lavorava 7 giorni al mese”.

Treviso. A Treviso arrivano le biciclette targate per stanare i ladri.

CulturaDal Politecnico di Torino la svolta nella caccia a Nefertiti. Le indagini con i radar confermano la presenza di due cavità accanto alla tomba di Tutankhamon: sono la via d’accesso alla regina?

Padova. Ex carabiniere di Piove di Sacco ucciso: dita tagliate con il machete.

Livorno. In classe col coltello per punire la rivale. La preside: “Siamo scioccati”.

Ancona. Muore di Lupus a 14 anni. Indagati 2 medici. Per l’accusa sulla ragazzina non sono stati fatti i giusti accertamenti.

TriesteEsce da scuola e scompare nel nulla: si cerca una bambina di 12 anni.

Cremona. Investe 17enne e fugge: caccia al pirata della strada.

TrevisoSofiya scomparsa, il mistero della cena con le amiche: «Non è mai arrivata».

Milano. “Voi siete gay“. E li pestano: calci, pugni e sassate a due 17enni.

Palermo. Corruzione, Cascio assolto in appello. Il suo avvocato: “Può tornare alla politica”.

 

Caso Bergamini, periti: “soffocato, era già morto prima di essere coricato sotto il camion”

Caso Bergamini, periti: "soffocato, era già morto prima di essere coricato sotto il camion"
Caso Bergamini, periti: "soffocato, era già morto prima di essere coricato sotto il camion"
Caso Bergamini, periti: “soffocato, era già morto prima di essere coricato sotto il camion”

Donato Bergamini fu “soffocato ed era già morto prima di essere coricato sotto il camion”. E’ quanto emerso dall’incidente probatorio davanti al gip di Castrovillari nel corso del quale i periti nominati dallo stesso giudice hanno depositato ed illustrato il loro lavoro. A riferirlo è stato l’avv. Fabio Anselmo, legale della famiglia Bergamini. Si inizia a fare luce sulla sorte del calciatore: il suo non fu suicidio. Dagli esami risulta che il giovane centrocampista del Cosenza, il 18 novembre del 1989, morì per asfissia. Ora l’inchiesta prosegue.

Viagra senza ricetta, in Gb diventa farmaco da banco. Prima volta al mondo.

Nuoro. Don Francesco Mariani sui migranti: “Provo disagio per gli accattoni davanti alla chiesa”.

Dacca. Padre William Walter Rozario scomparso in Bangladesh: forse rapito da jihadisti.

Unioni civili. Che cognome dopo le nozze? Legge Cirinnà prima volta in Corte Costituzionale.

Piacenza. Ragazzino 14 anni trovato svenuto in autostrada. “Lanciato da camion in corsa”.

Modena. Cinese ucciso: il quinto arrestato, 16 anni, faceva il palo.

Rigopiano. “L’hotel andava evacuato due giorni prima della tragedia”: l’accusa dei periti.

Terremoti che generano tsunami: come accade? Uno studio lo spiega.

Livorno. In classe col coltello per punire la rivale. La preside: “Siamo scioccati”.

Belluno. «Mi ha violentata alla festa di laurea», la vittima è un’adolescente.

PordenoneSmascherato il pirata che ha ucciso il ciclista: era alla guida di una betoniera.

SalernoAuto contro la pensilina del bus, sette 30i feriti in via San Leonardo.

Ikea, licenziato per 5 minuti di ritardo: caso analogo a quello di Milano

Ikea, licenziato per 5 minuti di ritardo: caso analogo a quello di Milano
Ikea, licenziato per 5 minuti di ritardo: caso analogo a quello di Milano
Ikea, licenziato per 5 minuti di ritardo: caso analogo a quello di Milano

BariUn uomo, padre di due bambini, è stato licenziato da Ikea per essersi trattenuto in pausa cinque minuti più del tempo previsto. La notizia, che arriva il giorno dopo quella analoga dellicenziamento nella sede di Milano di una mamma separata con due figli di cui uno disabile, è stata data dal sindacato Uiltucs in un comunicato in cui si parla di “licenziamento illegittimo e vergognoso” e di un “provvedimento eccessivo e sproporzionato che ha portato l’uomo, fra l’altro monoreddito, a essere cacciato dopo 11 anni di lavoro impeccabile”.

Argentina. Sottomarino scomparso, parenti membri equipaggio si costituiscono parte civile.

Uomini e Donne. Corteggiatore ruba portafoglio in trasmissione.

Vaticano. Allontanato Giulio Mattietti, vice direttore Ior.

David Rossi. Lettera anonima: “Sì, sono stati sparati due colpi di arma da fuoco”.

Ostia. La guerra del Litorale: gli ex della Banda della Magliana dichiarano guerra ai clan.

Torino. Rapinatore salvato da fratello gemello: impossibile riconoscere chi è il colpevole.

NapoliBranco pesta a sangue 22enne: la cugina posta su Fb le foto delle ferite.

UsaTrump attacca Kim in un comizio: «È un cagnolino malato».

Roma. Accompagna il nipotino a scuola e scompare nel nulla: ritrovato dopo 3 giorni lontano da Roma.

Banca Etruria. Il pm: è stata bancarotta, “rinvio a giudizio per i 27 imputati”.

Caso Yara. La difesa di Bossetti presenta ricorso in Cassazione. Avvocato Salvagni, sentenza completamente fuori strada Milano.

Genova. Sparatoria di Pegli: sull’auto tracce di Dna, guanti e cacciavite “da scasso”.

Meteo: temperature in calo, pioggia e tra venerdì e sabato ancora neve al nord

Meteo: temperature in calo, pioggia e tra venerdì e sabato ancora neve al nord
Meteo: temperature in calo, pioggia e tra venerdì e sabato ancora neve al nord
Meteo: temperature in calo, pioggia e tra venerdì e sabato ancora neve al nord

Meteo: temperature in calo, pioggia e tra venerdì e sabato ancora neve al nord.

Il freddo sta arrivando. E se pensate che già faccia freddo, non avete ancora idea delle temperature dei prossimi giorni. Una nuova perturbazione porterà da giovedì 30 novembre un nuovo abbassamento dei valori e, tra venerdì e sabato, neve fino in pianura al Nord.

Secondo le previsioni dei meteorologi del Centro Epson Meteo-Meteo.it, la perturbazione (la sesta di novembre) ha ormai raggiunto l’Italia e giovedì si sposterà verso Sud.

Canada. Trudeau in lacrime si scusa con i gay epurati da uffici statali. Indennizzo di 100 milioni di dollari.

Roma. «Paga o mostro il video hard»: imprenditore ricattato dall’amante.

Napoli. Usa per mille volte la tangenziale di Napoli e non paga il pedaggio, condannato a 9 mesi di reclusione.

Fake news. Ecco il progetto di Wikipedia per proteggere le pagine dei politici.

Roma. Centauro travolto ai Parioli, è grave. Si cerca una Smart pirata.

TrevisoLa fidanzata scompare, lui si uccide. Auto abbandonata: si cerca nella zona.

PadovaScopre il ladro che tenta di rubargli l’auto: lo prende a bastonate.

VicenzaCinquantenne sposato e con figli scambiato per un professionista del porno.

Milano. Resta ai domiciliari il bodybuilder che con un morso ha staccato l’orecchio a un tassista.

Veneto. Piano per finanziare un presepe in tutte le scuole.

Putin alla conquista dello spazio, ma il suo Cosmodromo è un flop.

 

Tribunale dell’Aja: generale croato viene condannato, beve veleno e muore poco dopo

Tribunale dell'Aja: generale croato viene condannato, beve veleno e muore durante la sentenza
Tribunale dell'Aja: generale croato viene condannato, beve veleno e muore durante la sentenza
Tribunale dell’Aja: generale croato viene condannato, beve veleno e muore poco dopo

Tribunale dell’Aja: generale croato viene condannato, beve veleno e muore durante la sentenza. È morto in un’ospedale dell’Aja Slobodan Praljak, l’ex comandante delle forze croato-bosniache in Bosnia nella guerra del 1992-1995. L’uomo aveva bevuto in diretta televisiva una bottiglietta di veleno, al momento della conferma della sentenza di colpevolezza per crimini di guerra. Praljak è stato condannato a vent’anni dal Tribunale internazionale per l’ex Jugoslavia.

Corea del Nord. Kim Jong Un rompe la tregua con gli Usa e lancia missile balistico.

Molestie sessuali. Licenziato Matt Lauer, noto anchor-man della Nbc. E Trump twitta…

Chivasso. Guerra tra pastori, italiani contro rumeni e bulgari: “Bruciamo quei bastardi”.

PadovaBidella ruba a prof e alunni. Prima postina ladra e licenziata. Chi l’ha assunta a scuola?

WhatsApp. Per registrare audiomessaggi non serve più tenere premuto il tasto.

Bari. Consigliera Irma Melini insultata: perizia calligrafica per quattro consiglieri.

Francia. Si barrica in commissariato a Tulle: “Ho cintura esplosiva”. Ma è finta.

Yeti. L’abominevole uomo delle nevi non esiste: è un orso, dice il Dna.

Francesca Scarpato (Pd): “Mi hanno augurato di essere stuprata”.

Migranti. Federica Mogherini: “I paesi africani si riprendano i profughi in Libia”.

Aprilia. Pedone attraversa e muore investito sulla Pontina.

Antonio Bini, l’uomo che ha staccato l’orecchio del tassista a morsi.

Bitcoin supera la soglia psicologica dei 10mila dollari: fenomeno o bolla in arrivo?

Michela Deriu, suicidio o omicidio? Chi ha scritto il biglietto d’addio?

Omicidio Cutuli, i due afghani condannati a 24 anni

Omicidio Cutuli, i due afghani condannati a 24 anni
Omicidio Cutuli, i due afghani condannati a 24 anni
Omicidio Cutuli, i due afghani condannati a 24 anni

Omicidio Cutuli, i due afghani condannati a 24 anni. La giornalista del Corriere della Sera fu uccisa da un commando armato a 90 chilometri da Kabul il 19 novembre 2001. Con questa sentenza “si è dato valore al lavoro svolto da una giornalista italiana che ha rappresentato l’Italia all’estero portando avanti il diritto all’informazione per il suo Paese”. Così l’avvocato Paola Tullier, legale di parte civile per la famiglia Cutuli.

BresciaEccidio Cottarelli, l’ergastolo annullato: “Mancano solidi riscontri”.

Pavia. Inseguì e uccise la compagna, ora cerca uno sconto di pena.

Cremona. Sorpresa, Mussolini è cittadino onorario di Crema. E scoppia la polemica.

Perù. Incinta a nove anni del patrigno: veniva violentata 10 volte al giorno e non può abortire.

Roma. «Ci sono un tedesco, un francese e un italiano»: la barzelletta degli studenti di Roma Tre sull’università.

MilanoUcciso e sigillato nella sua stanza: il killer lascia l’epigrafe sulla porta.

Vicenza. Rientra in casa sorprende i ladri e li mette in fuga.

Luigi Di Maio e Silvia Virgulti si sono lasciati. Finita la relazione tra l’esponente del M5s e la responsabile della comunicazione dei parlamentari grillini alla Camera.

Fake news. Mistero napoletano. Bufale anti-Renzi messe in rete da un fantasma.

Costanzo difende Brizzi: “Certe donne cercano popolarità“. Il guru della tv controcorrente: “Zero denunce, non è un mostro”.

Treviso. Bimbi rumorosi al ristorante: rissa fra il titolare e i clienti, oste in ospedale.

Roma. Accompagna il nipotino a scuola e scompare nel nulla.