Arcuri alla guerra del Covid-19: Spezzeremo le reni alla Grecia. Sono di Reggio Calabria e a Reggio non cambiamo idea facilmente! Ma alla fine le reni le hanno spezzate a lui. Ha promesso ai distributori di mascherine di pagare la differenza fra il prezzo calmierato imposto da lui (50 centesimi + Iva) e quello da loro pagato. Bella forza.

Arcuri alla guerra del Covid-19
Arcuri alla guerra del Covid-19

Arcuri – Covid-19

Arcuri si è anche vantato: “Oggi 108 imprese si stanno riconvertendo o iniziando a produrre. In più, mi metto a cercare chi faccia macchine per produrre le mascherine. Poi confida a Federico Fubini sul Corriere della Sera il suo segreto: “Ho detto che se i distributori comprano a un prezzo maggiore di 0,38 gli viene ristorata la differenza”.

Ma Gianfranco Di Natale, Direttore Generale Confindustria Moda, gli risponde a muso duro:

 “Mi viene da dire che il commissario straordinario è consigliato male. Resto abbastanza sorpreso dal fatto che noi siamo stati stimolati a creare un prodotto autarchico, fatto cioè con semilavorati italiani e produzione italiana, e poi alla fine ci troviamo a competere ora con prodotti cinesi troppo spesso non certificati, domani con le mascherine di Stato”.   

 

Mario Orfeo, nessuno mai prima di lui. Diventerà direttore del Tg3, dopo il Tg2 e il Tg1. E anche Dg Rai

Orfeo, in appena 54 anni, ne ha occupate tante di poltrone. Esordio a Repubblica a Napoli, poi a Roma allo sport di Repubblica e sul ponte di comando dell’ufficio centrale. Sinistra o destra per lui pari sono. Così fu direttore del Mattino di Napoli di Caltagirone. In era Berlusconi approda in Rai, al Tg2. Torna con Caltagirone al Messaggero.

Poi, in era Monti, il Tg1, col voto contrario di Berlusconi. In era Gentiloni diventa direttore generale, facendo dimenticare l’esperienza di Antonio Campo Dell’Orto. Rimosso, si consola con Rai Way.

In una mini tornata di nomine. Fabrizio Salini proporrà Mario Orfeo come direttore del Tg3 e Franco Di Mare direttore di Rai3. Sempre meno donne ai vertici Rai. Salini ne rimuove 2. Ondata maschilista? O proprio non sono capaci?

Non è un buon momento per i giovani. Coronavirus abbassa il tiro: colpisce fra 19/29 anni

In Italia si va verso la riapertura e in Corea la seconda ondata di coronavirus colpisce gli under 30. L’Oms avverte: “Il virus potrebbe non scomparire mai”. 

E il lockdown fa male agli adolescenti

Il lockdown, questo un po’ per tutti, rischia di sviluppare una sedentarietà pericolosa nelle persone. A rischio soprattutto i più giovani. TV, tablet, pc, cibo spazzatura… 

Coronavirus e malattia di Kawasaki

Il coronavirus potrebbe essere collegato alla malattina di Kawasaki nei bambini. A confermalo è un report pubblicato su Lancet. 

La strage delle aziende, ecco gli effetti del lockdown

A Milano un terzo delle attività che dal 18 maggio potranno riaprire non riapriranno.  Ma chi potrà  effettivamente riaprire? Fontana non ha ancora deciso. Sondaggio Confcommercio

Rientra dalla spesa e trova morti il figlio disabile e il marito, omicidio suicidio

A Carpi, in provincia di Modena, padre e figlio sono stati trovati morti. dalla moglie, rientrata dalla spesa.Stando ad una prima ricostruzione, il padre (69 anni) avrebbe soffocato il figlio (37 anni) disabile con un sacchetto si plastica. Era sulla sedia a rotelle. Poi si è tolto la vita tagliandosi le vene nella doccia.

Tg2 cancella appartenenza alla Lega di Alessandro Pagano

Durante il servizio del Tg2 su Alessandro Pagano, il deputato che alla Camera ha definito Silvia Pagano “neo-terrorista”, nel sottopancia non compare l’indicazione Lega. Questo nell’edizione serale, mentre in quella dell’ora di pranzo è stato omesso l’audio originale del deputato. 

Dl Rilancio, ecco tutti i bonus e le misure

Agevolazioni fiscali e contributi economici del Dl Rilancio, ossia il decreto appena varato. Bonus Baby sitter e congedi, bonus vacanze (fino a 500 euro), bonus casa… Un testo di oltre 250 articoli

Autocertificazione addio

Da lunedì 18 maggio, tra le novità più importanti, dovrebbe esserci quella che riguarda l’autocertificazione. Non sarà più necessario giustificare i propri spostamenti. L’autocertificazione resta solo per spostarsi da una regione all’altra. 

 

Oggi doveva piovere, invece c’è il sole. Lo stop dei voli ha messo in crisi il meteo

Previsioni del tempo, il coronavirus le ha fatte sballare. Migliaia e migliaia di aerei in volo nei cieli del mondo, erano la base della raccolta delle informazioni su cui si basavano le previsioni meteorologiche. Ora non si vola quasi più e il sistema è andato in crisi. Quanto durerà? Intanto, per ora, meglio fidarsi più del modo in cui il gatto si lava o di quei vecchi dolori, o degli acciacchi dei nonni.

 

I cinesi agli inglesi: avete fatto un bel pasticcio

Global Times, giornale governativo cinese, ha caricato a testa bassa contro Boris Johnson e il suo Governo. La risposta britannica al coronavirus è stata incerta e mal preparata. Johnson ha dato priorità all’industria e all’economia, facendo tornare gli inglesi al lavoro in anticipo sui tempi della crisi.”Ci vorrà un miracolo” perché gli inglesi possano uscire dal “pasticcio del covid-19”.

 

Il coronavirus “non ci fa abbassare la guardia, cinesi state attenti e non fate scherzi”

Il sito della aviazione Usa lo dice papale: “La pandemia del coronavirus e le conseguenti complicazioni non hanno diminuito la capacità della Air Force di portare a termine missioni complicate e contemporanee”.

 Guido Olimpio spiega, nella newsletter agli abbonati del Corriere della Sera:

Nell’ultima settimana l’Us Air Force ha inviato i suoi bombardieri in missioni d’addestramento a lungo raggio, mobilitando ogni tipo di velivolo. Un B1B Lancer è decollato dalla base di Ellsworth, Nord Dakota, in direzione del continente europeo, il secondo volo in pochi giorni: il 5 maggio un’altra coppia di B1B ha partecipato a esercitazioni nel Baltico con i danesi. 

Poi è toccato a due B2Spirit – partiti dal Missouri – e 4 B52H – basati Nord Dakota e Louisiana – spediti di nuovo in Europa e nell’area di competenza del Comando India-Pacifico. Nel comunicato ufficiale l’aviazione indica che i trasferimenti intendono dimostrare la prontezza e la capacità di mezzi strategici in teatri lontani. Ma anche costituire un messaggio di deterrenza «in qualsiasi parte del mondo, con forza letale». 

Parole legate al timore che gli avversari sfruttino il momento di crisi per avvantaggiarsi”.

 

Ci siamo già ammalati in tanti, lo pensiamo ma non lo diciamo. La Doxa lo scopre

Stando ai risultati di tre indagini Doxa, condotte sul territorio nazionale, un italiano su quattro (15 milioni) ha riportato sintomi da coronavirus fra il 7 marzo e il 4 maggio. Di questi 15 milioni, 8 potrebbero aver avuto la malattia.

Silvia Romano continua a dividere l’Italia ma dice: calmi tutti

Pesante è stato il clima di polemica attorno alla figura della Romano: minacce, insulti, supposizioni e posizioni. Ora la ragazza, con un post su Facebook, tenta di riportare la calma: “Non arrabbiatevi per difendermi. Il peggio è passato, godiamoci il momento”. 

Le cifre del (presunto) riscatto: è giallo

Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, dice che non gli risulta alcun riscatto pagato. C’è chi parla di 4 milioni, chi di 10 (il Giornale). 

 

Serie A, quando si torna in campo?

Il presidente del Coni Giovanni Malagò conferma che, coronavirus permettendo, il campionato dovrebbe riprendere il 13 giungo. Una conferma con riserva, seppur minima: “Al 99%”. 

 

Fate Jogging? Niente mascherina

Il dottor Beltrami, medico dello sport, risponde ad una domanda che in molti si stanno facendo: “Devo usare la mascherina per correre?”.  “Chi corre o in generale fa attività fisica all’aperto non deve usare la mascherina. Rischia di intossicarsi respirando l’anidride carbonica che emette ad ogni respiro”. 

Palio di Siena

Il coronavirus ha cambiato le nostre abitudini così come ha stravolto l’organizzazione di moltissime manifestazioni e competizioni. Tra queste anche il Palio di Siena, che è stato annullato. Non accadeva dagli anni della Seconda Guerra Mondiale. 

 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *