Libia, Erdogan si vuole prendere anche il mare e il petrolio: “Da quest’anno trivelliamo”

Condividi!

Libia, Erdogan si vuole prendere anche il mare e il petrolio: “Da quest’anno trivelliamo”. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Anche Recep Tayyip Erdogan vuole le sue trivelle nel Mediterraneo. E lo farà sfruttando la Libia. Lo ha annunciato lo stesso presidente turco, spiegando che da quest’anno Ankara avvierà “attività di esplorazione e perforazione” nel Mediterraneo nelle zone inquadrate dall’accordo sulla demarcazione dei confini marittimi con la Libia. Accordo che, sostiene gran parte dell’Ue tra cui la Francia, mina “direttamente interessi e diritti sovrani degli Stati membri dell’Ue, in particolare quelli di Cipro (invasa da Ankara nel 1974, ndr) e della Grecia”, Paese a cui si è rivolto in cerca di supporto il generale Khalifa Haftar. (CONTINUA A LEGGERE)

Economia. Bonus busta paga, 100 euro al mese per redditi fino a 28mila euro. Ipotesi da luglio.

Esteri. Oman, il nuovo sultano Haitham bin Tariq manterrà politica della non ingerenza.

Call center. Addio telefonate pubblicitarie sui cellulari entro la fine dell’anno. Il Governo ci prova.

Grosseto. Civitella Paganico, frontale tra auto e pullman sulla statale Paganico: due morti.

Roma diesel, dopo 4 giorni di blocco auto c’è ancora più smog

Roma diesel, dopo 4 giorni di blocco auto c’è ancora più smog
Roma diesel, dopo 4 giorni di blocco auto c’è ancora più smog

Roma diesel, dopo 4 giorni di blocco auto c’è ancora più smog. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. A Roma dopo 4 giorni di blocco auto per i veicoli diesel (da euro 3 fino a euro 6), c’è ancora più smog. Segnale evidente che il blocco non serve a molto a ridurre i limiti di polveri sottili. O così, oppure molti cittadini non hanno seguito l’ordinanza e, a costo di rischiare multe, sono comunque andati in città con le loro auto, violando il blocco. Ad ogni modo le ultime rilevazioni dell’Arpa a Roma attestano una crescita delle centraline con sforamenti del limite di Pm10. Giovedì, giorno dell’ultima rilevazione, undici su tredici sono risultate “fuorilegge”. (CONTINUA A LEGGERE)

Politica. Legge elettorale, Corte Costituzionale boccia referendum. Salvini: “E’ una vergogna. E’ il vecchio sistema che si difende”.

Economia. Made in Italy, export continua a crescere nel 2019: il futuro guarda a est.

Esteri. Panama, setta satanica tortura e uccide una donna incinta e 5 bimbi: corpi nella fossa comune.

Toscana. Scuola, frasi discriminatorie sui siti web di alcuni istituti in Toscana: “Qui niente rom”.

Autostrade, 7,5 mld e 1000 assunzioni per evitare revoca concessione

Autostrade, 7,5 mld e 1000 assunzioni per evitare revoca concessione
Autostrade, 7,5 mld e 1000 assunzioni per evitare revoca concessione

Autostrade, 7,5 mld e 1000 assunzioni per evitare revoca concessione. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Investimenti triplicati (7,5 miliardi di euro) e manutenzione rafforzata, piano da 1.000 assunzioni, monitoraggio in tempo reale di ponti e viadotti. Autostrade per l’Italia prova a riconquistare la fiducia persa negli ultimi mesi e a salvare la propria concessione per la gestione delle tratte autostradali. (CONTINUA A LEGGERE)

Esteri. Germania molla il carbone, da subito. 40 mld per chiudere 143 centrali.

Energia elettrica. Terna: consumi in Italia a dicembre -3%.

Politica. Antisemitismo, convegno della Lega. Salvini: “Liliana Segre ha tanto da insegnare, Carola Rackete no”.

Bergamo. Calcio, trovato cadavere nel naviglio: aggredito e gettato in acqua dopo una lite.

Roma. Cassazione: Troppi richiedenti asilo raccontano storie illogiche, prefabbricate in fotocopia.

Migranti, la nuova rotta Algeria-Sardegna: sempre più sbarchi, è meno rischiosa

Migranti, la nuova rotta Algeria-Sardegna: sempre più sbarchi, è meno rischiosa
Migranti, la nuova rotta Algeria-Sardegna: sempre più sbarchi, è meno rischiosa

Migranti, la nuova rotta Algeria-Sardegna: sempre più sbarchi, è meno rischiosa. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. C’è una nuova rotta del traffico di migranti che si aggiunge a quella balcanica, del Mediterraneo centrale e orientale: è la rotta Algeria-Sardegna. In questi primi quindici giorni dell’anno sono quasi 200 le persone sbarcate sulle coste del Sulcis, circa un terzo di tutti i migranti approdati in Italia nel 2020. E sono soprattutto algerini i migranti arrivati nel Paese, seguiti dagli ivoriani. Solo negli ultimi due giorni ne sono arrivati 91, tra loro anche una donna. (CONTINUA A LEGGERE)

Esteri. Meghan Markle e Harry, il Canada non li vuole. E c’è chi parla già di futuro divorzio…

Salute. Tumori: in Italia si sopravvive di più. Prostata 90%, seno 86%, colon 64%.

Milano. Suocero indagato per abusi su nipotina, il genero (padre di lei) lo uccise: no ergastolo.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.