Iraq, il primo tweet di Trump: “Va tutto bene!”. Attesa per la reazione: sarà tregua o nuovo attacco?

Condividi!

Iraq, il primo tweet di Trump: “Va tutto bene!”. Attesa per la reazione: sarà tregua o nuovo attacco? [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. “Va tutto bene!”. Sono state queste le prime parole di Donald Trump dopo l’attacco missilistico dell’Iran alle basi Usa in Iraq. Parole che il presidente americano affida, come spesso accade, ai social network. Non parla alla nazione, come di norma dovrebbe accadere, ma twitta che va tutto bene: “Stiamo facendo una ricognizione dei danni e delle vittime in queste ore – dice – Finora va bene! Abbiamo le truppe più forti e meglio equipaggiate al mondo! Rilascerò una dichiarazione in mattinata”. (Nel pomeriggio in Italia, ndr). (CONTINUA A LEGGERE)

Iran-Usa uccidono, ma non è guerra. Khamenei e Trump non varcano linea rossa, finora.

Esteri. Iran, molte compagnie aeree cancellano voli o cambiano le rotte: Air France, Lufthansa, Singapore Airlines…

Migranti. Papa Francesco: “Accogliamo i naufraghi che approdano sulle nostre coste”.

Padova. Piove di Sacco, il reddito di cittadinanza ritarda: marocchino sfascia l’ufficio postale.

Iran, aereo ucraino precipita dopo il decollo a Teheran: morti i 177 a bordo. L’Iran non vuol consegnare le scatole nere

Iran, aereo ucraino precipita dopo il decollo a Teheran: morti i 177 a bordo. L’Iran non vuol consegnare le scatole nere
Iran, aereo ucraino precipita dopo il decollo a Teheran: morti i 177 a bordo. L’Iran non vuol consegnare le scatole nere

Iran, aereo ucraino precipita dopo il decollo a Teheran: morti i 177 a bordo. L’Iran non vuol consegnare le scatole nere. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Un Boeing 737 della Ukraine Airlines è precipitato dopo il decollo all’aeroporto internazionale di Teheran Imam-Khomeini, in Iran. Nessun superstite: a bordo c’erano 177 persone, tra equipaggio e passeggeri, la maggior parte iraniani (82) e canadesi (63). La causa del disastro del volo 752, partito alle 6:12 locali (4:12 italiane) e schiantatosi pochi minuti dopo, sarebbe stato un incendio ad un motore dell’aereo: lo ha detto all’agenzia di stampa Irna Qassem Biniaz, un funzionario del ministero delle Infrastrutture stradali iraniano.

L’Iran non darà a Boeing le scatole nere dell’aereo ucraino caduto subito dopo il decollo da Teheran con 176 persone a bordo. Lo riporta l’agenzia iraniana Mehr. Lo ha dichiarato il capo dell’aviazione civile iraniana Ali Abedzadeh senza senza specificare in quale Paese saranno inviate per essere analizzate. (CONTINUA A LEGGERE)

Pordenone. Aviano, messaggio Us Air Force al team dopo l’escalation in Iran: “Stare attenti e allerta”.

Esteri. Francia, cadavere di un bambino di 10 anni nel carrello di un aereo dalla Costa d’Avorio.

Treviso. Torna dalla Thailandia e scopre di aver contratto una rara infezione da gonococco.

Meteo. Nebbia al nord: emergenza smog in Pianura Padana. Da venerdì la pioggia.

Canada, sparatoria ad Ottawa: un morto, quattro feriti

Canada, sparatoria ad Ottawa: un morto, quattro feriti
Canada, sparatoria ad Ottawa: un morto, quattro feriti

Canada, sparatoria ad Ottawa: un morto, quattro feriti. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Sparatoria in Canada, ad Ottawa, mercoledì 8 gennaio: una persona è morta e almeno quattro sono rimaste ferite. La sparatoria è avvenuta intorno alle 7:30 di mattina ora locale in un quartiere residenziale vicino a Gilmour Street, circa un chilometro a sud di Parliament Hill. (CONTINUA A LEGGERE)

Esteri. Operazione “Soleimani martire”. La Guida Suprema Khamenei: “Schiaffo agli Usa, non è finita”.

Torino. San Mauro Torinese, trovato in hotel il latitante accusato dell’omicidio di un giornalista olandese nel 2016.

Milano. Insulta e bestemmia durante la messa: egiziano arrestato e multato per 100 euro.

Napoli. Afragola, bimbo escluso dalla recita di Natale non torna a scuola.

Servigliano, incendio in casa: morta una bimba di 7 anni

Servigliano, incendio in casa: morta una bimba di 7 anni
Servigliano, incendio in casa: morta una bimba di 7 anni

Servigliano (Fermo). Incendio in casa: morta una bimba di 7 anni. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Tragedia a Servigliano, in provincia di Fermo, dove una bimba di appena 7 anni ha perso la vita in un incendio divampato nella sua abitazione, alle porte del paese. Salve invece la mamma e la sorellina di poco più piccola, che sono riuscite a lasciare la casa in tempo. (CONTINUA A LEGGERE)

Politica. Sardine. L’attivista Jasmine Cristallo querela il sindaco di Riace: pubblicati su Fb i suoi dati personali.

Economia. Supermercati più economici in Italia: la classifica. Ecco dove si può risparmiare fino a 1.200 euro l’anno.

Roma. Finti incidenti, coinvolti giudici e medici. Soldi intascati dal Fondo vittime della strada.

Esteri. Russia, neonato lasciato per 5 ore nel passeggino sul balcone a -20 °C: morto congelato.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.