Open, tempesta giudiziaria su Renzi. Il caso della villa: “Prestito restituito. Avvertimento dei pm”

Condividi!

Open, tempesta giudiziaria su Renzi. Il caso della villa: “Prestito restituito. Avvertimento dei pm”. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui].Il caso delle perquisizioni ai finanziatori di Open, cassaforte renziana dietro la Leopolda, agita la scena politica. E sono in arrivo nuove rivelazioni sulla stampa, in particolare i nomi di parlamentari in carica che avrebbero avuto carte di credito della fondazione. Mentre l’Espresso scrive che Renzi avrebbe comprato la sua villa con un prestito da 700 mila euro di un finanziatore di Open. (CONTINUA A LEGGERE)

Politica. Sondaggio Emg/Agorà: Lega in lieve calo al 32,4%, Pd sotto il 20%, M5s al 16,5%.

Economia. A24 e A25, bloccato l’aumento dei pedaggi fino a ottobre 2021.

Esteri. Terremoto Albania: tra le vittime c’è Kristi Peci, la 24enne fidanzata del figlio del premier.

Pozzuoli. “Avvelenò le figlie”, in carcere 3 anni. Il perito la assolve: le bimbe hanno un’anomalia genetica.

Milano. Brusca frenata in metro al capolinea della linea 1: undici passeggeri contusi.

Neonazisti volevano creare partito xenofobo, armato e antisemita. Capo donna, “la sergente maggiore di Hitler”

Neonazisti volevano creare partito xenofobo, armato e antisemita. Capo donna, “la sergente maggiore di Hitler”

Neonazisti volevano creare partito xenofobo, armato e antisemita. Capo donna, “la sergente maggiore di Hitler”

Neonazisti volevano creare partito xenofobo, armato e antisemita. Capo donna, “la sergente maggiore di Hitler”. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Volevano dar vita a un movimento xenofobo, armato, antisemita e d’ispirazione apertamente filonazista denominato “Partito Nazionalsocialista italiano dei lavoratori”. Con questa accusa ora diciannove persone sono indagate per costituzione e partecipazione ad associazione eversiva e istigazione a delinquere. (CONTINUA A LEGGERE)

Politica. Rai, nomine congelate. Veto M5S su Mario Orfeo al Tg3. La reazione dem blocca tutto.

Esteri. Scandalo Epstein, Ghislaine Maxwell ammette: “Reclutavo donne per i massaggi”.

Roma. Smartphone e bambini a letto insieme fino a mezzanotte. Genitori? Fingono di non starci.

Esteri. Apple cede alla Russia: la Crimea è di Mosca sulle app.

Ragusa. Vittoria, spari con pistole e fucile in pieno giorno: 4 fermi.

Autostrade: altri 5 viadotti sospetti, revoca concessioni più vicina? Il Pd…

Autostrade: altri 5 viadotti sospetti, revoca concessioni più vicina? Il Pd…
Autostrade: altri 5 viadotti sospetti, revoca concessioni più vicina? Il Pd…

Autostrade: altri 5 viadotti sospetti, revoca concessioni più vicina? Il Pd… [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. I viadotti autostradali di nuovo sotto inchiesta a Genova: nelle carte della Procura le accuse sono per mancati interventi, per omessi controlli, per falsificazione dei rapporti. Fatto sta che i viadotti sospetti, cioè quelli che secondo l’accusa sarebbero privi dei requisiti minimi di sicurezza, sono diventati cinque. Al Fado e al Pecetti – che hanno portato alla chiusura parziale della A26 – devono aggiungersi i viadotti Sori, Veilino e Letimbro. (CONTINUA A LEGGERE)

Politica. Salvini parla da solo col telefono. La Raggi lo prende in giro.

Esteri. Terremoto Albania, il suolo si è sollevato di 10 cm. I morti salgono a 39.

Messina. Matteo Messina Denaro, blitz al Neurolesi di Messina: prelevato dna da un uomo. E’ lui?

Gioco illegale. Operazioni sospette e riciclaggio: +381% in cinque anni.

Roma. Flavio Di Muro (Lega) e la proposta di matrimonio alla Camera.

Schio dice no alle pietre d’inciampo in memoria dei deportati: “Divisive. Perché ricordare solo qualcuno?”

Schio dice no alle pietre d’inciampo in memoria dei deportati: “Divisive. Perché ricordare solo qualcuno?”
Schio dice no alle pietre d’inciampo in memoria dei deportati: “Divisive. Perché ricordare solo qualcuno?”

Schio (Vicenza) dice no alle pietre d’inciampo in memoria dei deportati: “Divisive. Perché ricordare solo qualcuno?” [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Diventa un caso politico il ‘no’ del Consiglio comunale di Schio ad una mozione presentata dal Pd per il posizionamento di pietre d’inciampo dove risiedevano i deportati della città morti nei lager. (CONTINUA A LEGGERE)

Brescia. Sardine offese su Facebook da direttore Aler (case popolari) lombardo: “Infilatevele nel c…”

Milano. Pusher dà testata al volto del poliziotto: arrestato.

Roma. Corteo a Roma, poliziotto condannato a 4 mesi: colpì manifestante con sfollagente.

Esteri. Terremoto Albania, il console: “I pompieri italiani avrebbero salvato più vite”.

Ex Ilva, ArcelorMittal garantisce continuità produttiva fino al 20 dicembre

Ex Ilva, ArcelorMittal garantisce continuità produttiva fino al 20 dicembre
Ex Ilva, ArcelorMittal garantisce continuità produttiva fino al 20 dicembre

Ex Ilva, ArcelorMittal garantisce continuità produttiva fino al 20 dicembre. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Rinviata la causa civile in corso a Milano sul ricorso cautelare d’urgenza presentato dai tre commissari straordinari dell’ex Ilva Alessandro Danovi, Franco Ardito e Antonio Lupo, contro l’addio di Arcelor Mittal. Lo ha stabilito il giudice Claudio Marangoni dopo che sono state trovate le basi per una trattativa che possa arrivare a un accordo per mantenere la produttività ordinaria degli stabilimenti. Per questo l’udienza è stata rinviata al 20 dicembre e fino a quella data Lucia Morselli, amministratore delegato di ArcelorMittal, ha garantito la continuità della produzione. (CONTINUA A LEGGERE)

Siena. Suicidio dalla Torre del Mangia: autore video si presenta in procura.

Milano. Oliviero Toscani condannato per diffamazione. Disse: “Salvini fa i pomp***”.

Parma. Noceto, cadavere carbonizzato rinvenuto sulla provinciale.

Roma. Grande Raccordo Criminale, l’accusa: “Diabolik a capo dell’organizzazione”.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.