Brexit. Regno Unito al voto anticipato prima di Natale. I laburisti di Corbyn dicono sì a Boris Johnson

Condividi!

Brexit. Regno Unito al voto anticipato prima di Natale. I laburisti di Corbyn dicono sì a Boris Johnson. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Svolta verso lo svolgimento di elezioni anticipate nel Regno Unito a dicembre per cercare di rompere lo stallo sulla Brexit. L’opposizione laburista, dopo il rifiuto di ieri di appoggiare per la terza volta la mozione di scioglimento dei Comuni presentata dal governo Tory di Boris Johnson, ha deciso oggi l’ok alla convocazione del voto attraverso la revisione legislativa ordinaria proposta. Lo riferisce la Bbc, a margine di una riunione del governo ombra di Jeremy Corbyn. Non sono ancora chiare le condizioni del sì.

Esteri. Donald Trump: “Abbiamo ucciso anche il successore di al-Baghdadi”.

Politica. Marco Morosini (ex ghost writer di Grillo): “Il M5s deve tornare alla social-ecologia”.

Economia. Unicredit, violati i dati di 3 milioni di clienti nel 2015. La banca: “Nessun accesso ai conti”.

Esteri. Curdi turchi disertano, atteso boom di profughi: “Non ammazziamo i nostri fratelli per Erdogan”.

Roma. Colpisce l’amante col cacciavite e poi, credendola morta, si getta dal cavalcavia e muore.

Siracusa. Pusher, Porsche e Reddito cittadinanza. Arrestato.

Esteri. Amburgo, caccia all’uomo in tutta la città per aggressione al tribunale. Ma si era ferito da solo.

Vicenza. Pasto alla mensa scolastica costa 0,99 centesimi al Comune. Troppo poco, Tar revoca appalto.

Roma. Luca Sacchi non aveva droga in corpo. Lo dice l’autopsia.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.