Gran Bretagna, 39 cadaveri di migranti in un tir dalla Bulgaria. Conducente arrestato per omicidio

Condividi!

Gran Bretagna, 39 cadaveri di migranti in un tir dalla Bulgaria. Conducente arrestato per omicidio. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Gran Bretagna sotto choc: 39 corpi senza vita stipati in un tir sono stati trovati in una zona industriale dell’Essex, nel sudest dell’Inghilterra, al Waterglade Industrial Park di Grays.

Politica. Salvini sindaco di Roma? “No”. Il vero sogno è Milano

Economia. Vecchie lire: le monete che ancora valgono (fino a 4mila euro). Come riconoscerle.

Esteri. Ginevra. Curdo siriano di 30 anni si dà fuoco davanti all’Onu. Il suo popolo inizia oggi l’esodo.

Oristano. Sardegna, notte di incendi: i piromani attaccano Bosa e Arborea. Evacuati 240 turisti da un resort.

Trapani. Angela Stefani scomparsa, arrestato l’ex Vincenzo Caradonna.

Pavia. Luciana Fantato, sono suoi i resti trovati nel torrente Terdoppio. Ipotesi suicidio.

Esteri. Caso Epstein, Virginia Giuffre accusa il Principe Andrea: “Una volta fui costretta a farlo con lui e altre ragazze”.

Social. Chiara Ferragni e Fedez. Sui social dir loro “idioti” si può: per il pm Daniela Martani da archiviare.

Elezioni Umbria: governatore a chi ha un voto in più, niente ballottaggio

Elezioni Umbria: governatore a chi ha un voto in più, niente ballottaggio
Elezioni Umbria: governatore a chi ha un voto in più, niente ballottaggio

Elezioni Umbria: governatore a chi ha un voto in più, niente ballottaggio. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Elezioni Umbria, si vota domenica 27 andando ai seggi dalle sette del mattino fino alle 23 della stessa giornata. E questo più o meno era noto. Meno noto è che in Umbria la legge elettorale vigente prevede che diventi Governatore/Presidente della Regione il candidato che ha preso anche un solo voto in più del candidato arrivato secondo. Non c’è, non è previsto, non ci sarà ballottaggio. Chi arriva primo/a prende tutto: la carica, il governo delle Regione e il 60 per cento dei seggi in Consiglio Regionale (12 su 20 complessivi).

Politica. Sondaggio Ixè: Lega al 30,5% (ma in calo). Quasi 4 punti meno di Swg… M5s supera Pd.

Esteri. Greta Thunberg, la sorellina di 13 anni insultata dagli haters.

Tecnologia. Supremazia quantistica, Google conferma: “200 secondi contro 10mila anni per processare”.

Migranti. “Per avere il permesso di soggiorno dì che sei gay”.

Milano. Crolla il soffitto della storica Macelleria Panzeri: 4 clienti feriti.

Novara. Adescava minorenni in rete: arrestato professore delle medie.

Bergamo. Maltempo al Nord: fiume Brembo in piena, crolla una strada. Allerta arancione in Liguria.

Esteri. Francia, arrestato l’uomo che si era asserragliato al museo di Saint-Raphael.

Brexit, sì agli accordi di Boris Johnson ma non al 31 ottobre: i tempi si allungano

Brexit, sì agli accordi di Boris Johnson ma non al 31 ottobre: i tempi si allungano
Brexit, sì agli accordi di Boris Johnson ma non al 31 ottobre: i tempi si allungano

Brexitsì agli accordi di Boris Johnson ma non al 31 ottobre: i tempi si allungano. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. La Brexit forse si farà, ma non il 31 ottobre, a meno che Bruxelles non neghi una proroga al Regno Unito e non apra inopinatamente le porte allo spettro di un no deal.

Boris Johnson ottiene il primo sì dalla Camera dei Comuni alla ratifica dell’uscita dall’Ue, ma perde l’ultima sfida al Parlamento di Westminster per imporre dopo tanti rinvii una procedura sprint: indispensabile per le residue speranze del premier Tory di portare a casa un divorzio concordato entro fine mese, come promesso un’infinità di volte.

EconomiaPos obbligato e multe da luglio, 4/8 anni galera evasori da 100 mila euro.

Esteri. Siria, completato il ritiro totale dalla zona di sicurezza. L’annuncio dei combattenti curdi.

MilanoE’ morto il bimbo di 6 anni precipitato nella tromba delle scale a scuola.

Roma. Droga: un terzo degli italiani ha provato la cannabis, 7 su 100 la cocaina.

Esteri. Jimmy Carter, l’ex presidente Usa cade in casa: ricoverato per la frattura del bacino.

Mondo di mezzo, per la Cassazione “non fu mafia”: la sentenza

Mondo di mezzo, per la Cassazione “non fu mafia”: la sentenza
Mondo di mezzo, per la Cassazione “non fu mafia”: la sentenza

Mondo di mezzo, per la Cassazione “non fu mafia”: la sentenza. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Mondo di mezzo non è Mafia Capitale. Lo ha deciso la Corte di Cassazione che, ribaltando il verdetto d’appello, ha stabilito che l’organizzazione a delinquere capeggiata dall’ex Nar Massimo Carminati e dall’ex ras delle Cooperative Salvatore Buzzi non è stata un’associazione di stampo mafioso ma un’associazione a delinquere ‘semplice’. Di conseguenza, la pena andrà ricalcolata.

Politica. Ue, Angelo Ciocca (Lega) lancia cioccolatini turchi nell’aula del Parlamento Europeo.

Esteri. Oslo, ex poliziotto legato all’estema destra ruba ambulanza e ferisce 5 pedoni: arrestato con la complice.

Avellino. Santa Lucia di Serino, soccorre la moglie in casa e muore per un malore.

Roma. Inseguimento da film sul Gra: arrestati due rom con 93 kg marijuana.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.