Siria, premier turco Erdogan sfida sanzioni Usa: “Non dichiareremo mai cessate il fuoco”. I russi nelle basi americane, rallenta l’attacco turco

Condividi!

Siria, premier turco Erdogan sfida sanzioni Usa: “Non dichiareremo mai cessate il fuoco”. I russi nelle basi americane, rallenta l’attacco turco. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Siria, nel Nord della Siria, nella zona che l’esercito turco vuole occupare, un cambio della guardia rallenta l’attacco turco. Nelle basi americane arrivano i soldati russi. Accolti con molta disponibilità dagli americani che vanno via, un reportage del La Stampa racconta della scena a Dadat e Umm Miyal: gli americani che mostravano camerate, cucine, armadietti, dispositivi di sicurezza e i russi che prendevano nota e possesso.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan  sfida le sanzioni degli Stati Uniti e si dice pronto a non dichiarare mai il “cessate il fuoco”. Erdogan ha avvisato Donald Trump che Ankara “non dichiarerà mai un cessate il fuoco nel nordest della Siria”, secondo quanto riferisce la tv turca Ntv, aggiungendo che Erdogan ha affermato di “non essere preoccupato” per le sanzioni Usa per l’offensiva.

Politica. Matteo Salvini, malore a Trieste per una colica renale: non è andato ai funerali degli agenti uccisi.

Economia. Milano: Armani, Damiani, Prada e Tod’s si sfidano all’asta per uno spazio in Galleria.

Esteri. Iran, Reuters: cyber-attacco Usa dopo il raid contro gli impianti della Arabia Saudita.

Milano. Studentessa denuncia: aggredita e violentata all’esterno della discoteca Old Fashion.

Roma. Processato 4 volte e 4 volte assolto: l’odissea giudiziaria di un ragioniere. Ma la colpa è della famiglia.

Torino. Treno travolge una macchina all’altezza di un passaggio a livello: automobilista ferito.

Esteri. Belgio, Kelly chiede eutanasia a 23 anni perché si sente brutta ed è timida.

Quota 100 e lo zio vigile urbano di Renzi: il duello fra i due Mattei sulle pensioni

Quota 100 e lo zio vigile urbano di Renzi: il duello fra i due Mattei sulle pensioni
Quota 100 e lo zio vigile urbano di Renzi: il duello fra i due Mattei sulle pensioni

Il duello. Quota 100 e lo zio vigile urbano di Renzi: il duello fra i due Mattei sulle pensioni. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Come è finito il duello tv Salvini-Renzi? Chi ha vinto? Sembra di capire che chi ha assistito alle performance dei due Mattei da Bruno Vespa abbia visto confermate predilezioni e idiosincrasie della vigilia. Il Capitano ha perso un po’ della tracotanza dei giorni migliori ma ha tenuto testa all’”antipatico” Renzi, senz’altro più preparato e con la battuta sempre in canna. 

Politica. Mario Adinolfi: “Duello tra Renzi e Salvini è irrilevante, non sposta un voto”.

Economia. Detrazioni fiscali tutte confermate. Novità bonus “facciate” edifici: se la rifai 90% di credito d’imposta.

Esteri. Terremoto Filippine, scossa di magnitudo 6,4. Epicentro nell’isola di Mindanao.

Firenze. Turisti cinesi scendono dal treno ma dimenticano il figlio di 5 anni.

Venezia. Portogruaro, sbanda e si schianta contro un albero: morto 39enne.

Roma. Giovanna Cristina Vivinetto, ex prof al Kennedy di Roma: “Io licenziata perché trans”.

Smog, Italia prima in Ue per morti da biossido di azoto. Torino tra le città più inquinate

Smog, Italia prima in Ue per morti da biossido di azoto. Torino tra le città più inquinate
Smog, Italia prima in Ue per morti da biossido di azoto. Torino tra le città più inquinate

Smog, Italia prima in Ue per morti da biossido di azoto. Torino tra le città più inquinate. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui].Primo paese dell’Ue per morti premature da biossido di azoto (NO2) e nel gruppo di quelli che sforano sistematicamente i limiti di legge per i principali inquinanti atmosferici. Questa l’Italia fotografata dal rapporto annuale sulla qualità dell’aria. Rapporto stilato con i dati delle centraline antismog raccolti e analizzati dall’Agenzia europea per l’ambiente (Aea).

Politica. Paolo Bonaiuti è morto. Fu portavoce di Berlusconi e parlamentare. Aveva 79 anni.

Economia. Manovra: multe a chi non accetta bancomat. Ok, “salvo intese”, a legge bilancio e decreto fiscale.

Esteri. Maestra agli alunni: “Camera a gas se non finite i compiti”. Licenziata.

Milano. Scontro tra bus e auto: sei feriti, una donna grave.

Imperia. Pieve di Teco, comandante dei carabinieri si toglie la vita impiccandosi.

Migranti. Motovedette italiane soccorrono barcone con 290 persone in acque Sar maltesi.

Roma, bus Atac si schianta contro albero: mezzo malmesso o distratto alla guida? Nove passeggeri gravi

Roma, bus Atac si schianta contro albero: mezzo malmesso o distratto alla guida? Nove passeggeri gravi
Roma, bus Atac si schianta contro albero: mezzo malmesso o distratto alla guida? Nove passeggeri gravi

Roma, bus Atac si schianta contro albero: mezzo malmesso o distratto alla guida? Nove passeggeri gravi. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Un bus dell’Atac della linea 301, che collega Grottarossa con piazza Augusto Imperatore, è finito contro un albero a Roma. E’ accaduto poco dopo le 9 in via Cassia, all’incrocio con via Oriolo. Tra i passeggeri sarebbero rimasti feriti in ventinove e nove di loro sono stati trasportati in ospedale in codice rosso, anche se non in pericolo di vita. Resta da chiarire la dinamica dell’incidente.

Politica. Sondaggio Ixè-Carta Bianca: Lega torna a crescere (30,7%), in calo Pd (20,4%) e M5s (19,7%).

Esteri. T129 Atak: l’elicottero italiano con cui Erdogan fa la guerra in Siria.

Trieste. I feretri di Pierluigi Rotta e Matteo Demenego lasciano la Questura tra gli applausi.

Milano. Il sindaco Sala: “Non accendete subito i termosifoni”.

Genova. Tafida Raqeeb arriva a Genova: la bimba britannica affetta da grave lesione cerebrale andrà al Gaslini.

Bologna. Alessandra Mussolini annuncia: “Messa per il Duce a Predappio il 27 ottobre”. Polemica con l’Anpi.

Barcellona, notte di guerriglia: prefetture sotto assedio, alta velocità sabotata, 30 arresti

Barcellona, notte di guerriglia: prefetture sotto assedio, alta velocità sabotata, 30 arresti
Barcellona, notte di guerriglia: prefetture sotto assedio, alta velocità sabotata, 30 arresti

Barcellona, notte di guerriglia: prefetture sotto assedio, alta velocità sabotata, 30 arresti. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Prefetture sotto assedio, violenti scontri, blocchi stradali e linea dell’alta velocità sabotata. Non si placa la rabbia catalana per le condanne shock, da 9 a 13 anni di carcere, inflitte a 12 leader separatisti. Dopo una giornata di proteste in tutta la Catalogna, con feriti, arresti e quasi 50 voli sospesi a Barcellona, per la seconda notte consecutiva, i manifestanti hanno messo a ferro e fuoco la capitale catalana, il cui centro è diventato nella notte il teatro di una vera e propria battaglia, con barricate e incendi. Trenta persone sono state arrestate.

Pescara. Tifoso critica società per impegno nella lotta al razzismo. Il club lo “cancella”.

Economia. Antitrust, multa di 450 mila euro alla Federazione italiana sport equestri.

Politica. Manovra o manovrina‎? Tra manette e debiti solo spiccioli.

Matera. Policoro, 13enne prende l’auto di famiglia, percorre 200 km e poi finisce fuori strada.

Media. Il Web To Print che rivoluziona il modo di concepire la tipografia è tutto italiano.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.