Decreto sicurezza bis è legge. Salvini ringrazia la Beata Vergine. Cosa prevede

Condividi!

Decreto sicurezza bis è legge. Salvini ringrazia la Beata Vergine. Cosa prevede. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Il governo supera la prova del decreto sicurezza bis: con 160 sì, il provvedimento di Salvini diventa legge. La pattuglia di senatori M5s dissidenti all’ultimo si assottiglia: in cinque escono dall’Aula, gli altri votano per non far cadere l’esecutivo. Danno una mano pure Fdi che si astiene e Fi che è in Aula ma non partecipa al voto.

Economia. Tasse: italiani pagano 552 euro a testa in più rispetto a tutti gli altri Paesi Ue.

Esteri. Siberia, esplosione in un deposito militare: 12 feriti, un disperso e migliaia di evacuati.

Roma. Mario Cerciello Rega, avvocato Finnegan Lee Elder: “E’ molto provato da tutto questo”.

Bologna. Borgo Panigale, tir invade cantiere sulla A14 e travolge e uccide due operai al lavoro.

Le notizie della settimana. Tabaccaia uccisa, Salvini e la “zingaraccia”, l’esibizione di Elettra Lamborghini.

Usa-Cina, è ancora scontro commerciale su dazi e valuta. E Pechino avverte Trump sui missili

Usa-Cina, è ancora scontro commerciale su dazi e valuta. E Pechino avverte Trump sui missili

Usa-Cina, è ancora scontro commerciale su dazi e valuta. E Pechino avverte Trump sui missili

Usa-Cina, è ancora scontro commerciale su dazi e valuta. E Pechino avverte Trump sui missili. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Si infiamma la guerra commerciale fra Stati Uniti e Cina, sconfinando quasi in una guerra delle valute. L’amministrazione Trump, per la prima volta dal 1994, designa Pechino come ‘manipolatore di valute’ dopo che la Cina ha lasciato scivolare lo yuan ai minimi dal 2008 in risposta ai nuovi dazi del presidente su 300 miliardi di prodotti Made in China.

Bergamo. Bergamo, in tribunale con bermuda e infradito. Il giudice lo allontana: “Vada a cambiarsi”.

Massa-Carrara. Montignoso, uccide il padre a coltellate e fugge: è caccia all’assassino.

Bologna. Sgombero del centro sociale XM24: ruspe in azione.

Esteri. Anna Frank, la Gestapo irrompe a casa sua il 4 agosto 1944: la cronaca ora per ora.

Milano. Salvini chiede subito le ruspe al campo rom abusivo della “zingaraccia”.

Maltempo. Bolzano colpita da vento e grandine. Strade allagate e imbiancate.

Cuneo. Fossano, sindaco leghista chiude fontana: “Nomadi la usano come bagno”.

Esteri. Cipro, turista britannica costretta a denunciare violenza di gruppo da 12 israeliani?

Sulle strisce il pedone ha sempre ragione, anche se distratto. Lo ribadisce la Cassazione

Sulle strisce il pedone ha sempre ragione, anche se distratto. Lo ribadisce la Cassazione

Sulle strisce il pedone ha sempre ragione, anche se distratto. Lo ribadisce la Cassazione

Strada. Sulle strisce il pedone ha sempre ragione, anche se distratto. Lo ribadisce la Cassazione. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Il conducente di una vettura “deve sempre conservare il controllo del proprio veicolo ed essere in grado di compiere tutte le manovre necessarie in condizioni di sicurezza”, quali “l’arresto tempestivo” dell’auto entro i “limiti del suo campo di visibilità” e davanti a “qualsiasi ostacolo prevedibile”, ad esempio un pedone che attraversa la strada sulla strisce in orario notturno in un punto poco illuminato.

Roma. Papà e bimbo aggrediti dai cinghiali a Spinaceto.

Vibo Valentia. Fabrizia, rissa tra venditori ambulanti al mercato finisce in accoltellamento: 4 feriti.

Roma. Mario Cerciello Rega, il padre di Gabriel Natale: “Mio figlio non è un killer. Lui ed Elder non si frequentavano prima”.

Venezia. Bibione, esplosione in una palazzina. Forse una fuga di gas.

Migranti. 48 arrivano a Lampedusa su una barca di legno. “Altri sono morti in mare, anche un bimbo di 5 mesi”.

Siena. Monticiano, tenta il suicidio dal Ponte di Petriolo: salvata dalla Polizia.

La Pernigotti non chiude, accordo con il Mise. Nessun esubero, la produzione resta a Novi Ligure

La Pernigotti non chiude, accordo con il Mise. Nessun esubero, la produzione resta a Novi Ligure.

La Pernigotti non chiude, accordo con il Mise. Nessun esubero, la produzione resta a Novi Ligure.

Pernigotti non chiude, accordo con il Mise. Nessun esubero, la produzione resta a Novi Ligure. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. La Pernigotti non chiude e non ci saranno esuberi. Lo assicurano dal ministero dello Sviluppo economico. Sullo stabilimento di Novi Ligure(Alessandria) sono stati siglati due accordi preliminari rispettivamente con l’imprenditore Giordano Emendatori e la cooperativa torinese Spes. Il primo accordo è per la cessione del marchio Maestri gelatieri e per le relative strutture commerciali (21 dipendenti) e produttive (15) con inizio produzione dal 1 ottobre 2019. Il secondo è sulla reindustrializzazione della produzione di cioccolato e torrone. È in fase di valutazione la possibilità che sia un unico soggetto aziendale (una newco) a gestire la produzione di Novi.  

Esteri. Filippine: dichiarata emergenza dengue. Il virus ha fatto 622 morti nel 2019.

Verona. Cologna Veneta, frontale tra moto e furgone: morto 32enne.

Roma. Policlinico Umberto I di Roma: “troppa attesa”, aggrediti due medici.

Bergeggi (Savona), lancia un cassonetto sui campeggiatori. Minorenne confessa: “Non sapevo che sotto c’erano delle persone”

Bergeggi (Savona), lancia un cassonetto sui campeggiatori. Minorenne confessa: "Non sapevo che sotto c’erano delle persone"

Bergeggi (Savona), lancia un cassonetto sui campeggiatori. Minorenne confessa: “Non sapevo che sotto c’erano delle persone”

Bergeggi (Savona). Lancia un cassonetto sui campeggiatori. Minorenne confessa: “Non sapevo che sotto c’erano delle persone”. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Un ragazzo di 17 anni ha confessato di aver gettato sulla spiaggia di Bergeggi (Savona) il cassonetto dell’immondizia che ha colpito un ragazzino francese di 12 anni che dormiva in tenda nella notte tra venerdì e sabato. 

Roma. Sabrina Ferilli: “Non esiste un caso Bibbiano. Esiste un caso Foti”.

Esteri. Inseguita da un puma mentre passeggia nel bosco: mette i Metallica a tutto volume, l’animale scappa.

Bolzano. Deux-Alps (Francia), incidente in parapendio: muore giovane italiano.

Roma. Castel Gandolfo, bagno nel lago, ma il materassino si ribalta. Carlo disperso da lunedì.

Esteri. Il cane più intelligente del mondo è morto. Era una lei, aveva imparato 1022 parole.

Giochi: in sei anni triplicati i siti irregolari. Il proibizionismo non paga

Giochi: in sei anni triplicati i siti irregolari. Il proibizionismo non paga
Giochi: in sei anni triplicati i siti irregolari. Il proibizionismo non paga

Giochi: in sei anni triplicati i siti irregolari. Il proibizionismo non paga. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui].Negli ultimi sei anni sono triplicati i siti web irregolari di gioco a distanza. Siti bloccati dall’Agenzia dogane e monopoli: erano 418 nel 2013, sono stati 1.042 nel 2018. Frutto del proibizionismo del Governo sul settore del gioco legale, che alimenta quindi i canali illeciti. Al contempo, però, sono stati l’82% in meno i tentativi di accesso a portali fraudolenti. È solo uno dei dati nel “Libro blu” annuale dell’Adm, di cui è stato anticipato un estratto dall’Ansa.

Politica. Carabiniere ucciso, Gasparri: parole avvocato difficili da accettare.

Tecnologia. Occhio artificiale in 3D con cellule umane creato in laboratorio.

Esteri. Valencia, motore dell’aereo British Airways prende fuoco: atterraggio di emergenza con gli scivoli.

Milano. Inquinamento, negli ultimi 40 anni aria più pulita in Italia.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.