Migranti, la Mare Jonio attracca a Lampedusa. Nave sequestrata ma porti aperti

Condividi!

Migranti, la Mare Jonio attracca a Lampedusa. Nave sequestrata ma porti aperti. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Mare Jonio sbarcherà i 30 migranti soccorsi ieri al largo della Libia, tra cui due donne incinte e cinque minori, a Lampedusa. Lo rende noto Mediterranea Saving Human che su twitter ha postato un video della nave in movimento scortata da una motovedetta della Guardia di Finanza. “Partita in questo momento Mare Jonio per fare ingresso al porto di Lampedusa – scrive Mediterranea – per completare operazioni di salvataggio con lo sbarco dei naufraghi nel porto sicuro, come prevede la legge”.

Politica. Francesca Moneta, studentessa scuote la Camera: “Non cito Salvini, ma se qualcuno pensa a lui…”

Esteri. New York Times attacca lo Spritz: “Prosecco di bassa qualità, non è un buon drink”.

Politica. Sondaggio Pagnoncelli. Toh! Salvini perde sei punti in un mese (30,9%).

Roma. Giulio Regeni, la madre contro Roberto Vecchioni: “Non ci servono canzoni ma fatti”.

Treviso. Ragazzino di 11 anni vittima di bullismo sullo scuolabus: “I negri non si siedono qui”.

Esteri. Mike Gargiulo, al via il processo allo Squartatore di Hollywood: uccise anche la ex di Ashton Kutcher.

Napoli, arrestato l’uomo che ha sparato a Noemi: lei si è svegliata e ora respira da sola

Napoli, arrestato l'uomo che ha sparato a Noemi: lei si è svegliata e ora respira da sola

Napoli, arrestato l’uomo che ha sparato a Noemi: lei si è svegliata e ora respira da sola

Napoli, arrestato l’uomo che ha sparato a Noemi: lei si è svegliata e ora respira da sola. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Si è svegliata la piccola Noemi. Si è svegliata e ora respira da sola la piccola ferita gravemente nell’agguato di venerdì scorso in Piazza Nazionale a Napoli. Appena ha aperto gli occhi, raccontano le cronache, Noemi ha chiesto le sue bambole. E come darle torto. Noemi si è svegliata nel giorno in cui le forze dell’ordine sono riusciti a catturare l’uomo che venerdì, in Piazza Nazionale, avrebbe sparato. L’uomo che avrebbe sparato contro il suo obiettivo, tal Salvatore Nurcaro, anche lui ferito gravemente, e che avrebbe sparato contro la piccola Noemi. 

Politica. Vinci Salvini, torna gioco social: metti subito like e accumuli punti. Premio: una telefonata.

Economia. Lotteria degli scontrini, come funzionerà. Premi mensili da 10mila euro, estrazione finale da un milione.

Esteri. Usa, bimbo apre la scatola dei Lego e trova droga per 40 mila dollari.

Viareggio. Disabile si uccide sparandosi in testa davanti all’Agenzia delle Entrate.

Roma. Cannabis legale, la direttiva di Salvini: più controlli, ma nessuna chiusura.

Caltanissetta. Mussomeli (Caltanissetta), case svendute a 1 euro: tua se la ristrutturi entro 3 anni.

Assegno divorzio non sarà più a vita: stop con nuova convivenza, anche non registrata

Assegno divorzio non sarà più a vita: stop con nuova convivenza, anche non registrata

Assegno divorzio non sarà più a vita: stop con nuova convivenza, anche non registrata

Assegno divorzio non sarà più a vita: stop con nuova convivenza, anche non registrata. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Assegno divorzio: non solo non sarà più legato al tenore di vita, ma sarà a tempo, cioè non varrà più come un vitalizio, sarà versato dal coniuge economicamente più forte solo fino a quando l’ex moglie (o ex marito) non avranno un nuovo partner. E non solo nel caso di nuove nozze o di unione civile, ma anche nel caso di una convivenza non registrata.

Politica. Taglio parlamentari, Camera approva senza modifiche. Sì di M5s Lega e Fi, il Pd vota contro.

Economia. Ricchezza italiani 8,4 volte i loro redditi. Case e soldi visibili, redditi nascosti.

Esteri. Batetsky Auschwitz, scoperta fossa comune in Russia: 3700 uccisi o seppelliti vivi dai nazisti.

Roma. Montesacro (Roma), anziana picchiata durante una rapina in casa: muore in ospedale.

Milano. Massimo Bossetti trasferito da Bergamo a Bollate: aveva chiesto di lavorare.

Bari. Spot sindaco Decaro: “Non sopporto lasciare le cose a metà”.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.