Legittima difesa, Di Maio: “M5S non voterà mai una proposta per le armi facili”. Salvini: “Nessuna proposta in arrivo”

Condividi!

Legittima difesa, Di Maio: "M5S non voterà mai una proposta per le armi facili". Salvini: "Nessuna proposta in arrivo"
Legittima difesa, Di Maio: “M5S non voterà mai una proposta per le armi facili”. Salvini: “Nessuna proposta in arrivo”

Legittima difesa, Di Maio: “M5S non voterà mai una proposta per le armi facili”. Salvini: “Nessuna proposta in arrivo”. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. “C’è una proposta di legge firmata da 70 deputati in Parlamento che punta a facilitare l’acquisto di armi per la difesa personale. Nessun eletto del MoVimento la voterà. Nessuno! Anche perché più sicurezza non vuol dire certo più armi in strada, al contrario. Andiamo avanti col contratto di governo, rispettando la volontà dei cittadini”. Così Luigi Di Maio in un post su Facebook, il giorno dopo l’approvazione definitiva della riforma sulla legittima difesa. Il vicepremier boccia la proposta di legge depositata in Parlamento a firma di 70 deputati della Lega per facivolare acquisto e detenzione delle armi: “Nessun eletto del Movimento la voterà”. Il ministro dell’Interno: “Di Maio si occupi solo di quello che arriva in aula”.

Politica. Mattarella scrive a Lega e M5S: ecco cosa non dovete fare con le banche. Esattamente ciò che vogliono fare e faranno.

Economia. Borse verso la chiusura di un trimestre positivo. Ottimismo sui dazi, vola la Cina.

Esteri. Donald Trump riparte da Grand Rapids, missione 2020: “Dem chiedano scusa per il Russiagate”.

Politica. Giuseppe Conte apre allo Ius Soli: “Non è nel contratto, ma va fatta una riflessione“.

Prato. Gli sms della 31enne al 15enne: “Chiedo subito il divorzio”, “Quanti figli vuoi avere?”

Genova. Ponte Morandi. File per farsi i selfie con il camion Basko. Proprietari esasperati lo vendono.

Pistoia. 15enne ubriaca legata a un palo e bullizzata dai compagni di scuola.

Esteri. Maduro revoca la carica di presidente del Parlamento a Guaidò. L’oppositore attacca: “Miserabile”.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.