Vendite giornali gennaio 2019: un brutto inizio d’anno

Condividi!

Vendite giornali gennaio 2019: un brutto inizio d’anno
Vendite giornali gennaio 2019: un brutto inizio d’anno

Vendite giornali gennaio 2019: un brutto inizio d’anno. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]Vendite giornali quotidiani nel mese di gennaio 2019. L’anno è partito male: solo due testate, che insieme fanno appena 45 mila copie, segnano una crescita rispetto a un anno fa. Sono la Verità e Libero. Quest’ultimo però vende un quarto delle copie di dieci anni fa. Per gli altri il segno è meno. Cala anche il Giorno, protagonista di un 2018 brillante. La dolorosa sensazione è che si tratti di una tendenza inarrestabile. Può esserci un appiglio positivo nel fatto che rispetto a dicembre 2018, gennaio 2019 ha visto in crescita un certo numero di testate.

Politica. Sblocca cantieri non questa settimana. Salvini: ‘Si faccia in fretta’.

Economia. Un lavoratore su cinque con stipendio sotto i 9 euro. Il tasso di disoccupazione nel 2018 cala dall’11,2 al 10,6%.

Esteri. Venezuela, blackout finito. Riprendono le attività, ma scuole ancora chiuse.

Politica. Antonio Tajani: “Mussolini? Ha fatto anche cose positive”.

Reggio Calabria. Arrestato l’uomo che ha cercato di dare fuoco alla ex moglie.

Vicenza. Trascina donna fuori dall’auto per rapinarla: la investe, uccide e scappa.

Genova. Uccise la compagna: chiesti 30 anni, condanna a 16. “Era deluso e disperato”.

Esteri. Trump ferma il Boeing 737 Max.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.