Roma, battaglia delle monetine di Fontana di Trevi: la Raggi ci ripensa e vuole tutelare la Caritas

Condividi!

Roma, battaglia delle monetine di Fontana di Trevi: la Raggi ci ripensa e vuole tutelare la Caritas
Roma, battaglia delle monetine di Fontana di Trevi: la Raggi ci ripensa e vuole tutelare la Caritas

Roma, battaglia delle monetine di Fontana di Trevi: la Raggi ci ripensa e vuole tutelare la Caritas. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Virginia Raggi seguirà da vicino la vicenda della gestione delle monete che i turisti gettano nella Fontana di Trevi. Si tratta di un vero e proprio tesoretto, che oscilla tra il milione e il milione e mezzo l’anno, la cui gestione, fino ad ora, è stata affidata alla Caritas che lo ha usato per sostenere progetti sociali. Dal prossimo aprile però, la gestione del denaro potrebbe passare in altre mani. La decisione di cambiare i destinatari delle monetine lanciate nella fontana ha sollevato diverse polemiche, tanto da spingere la sindaca a occuparsi personalmente la vicenda.

Migranti. Anche in Spagna stretta sulle Ong: Open Arms bloccata a Barcellona.

Pisa. Normale di Pisa, la lettera aperta dei sei docenti dopo le dimissioni del direttore.

VeneziaMistero attorno alla morte dell’agente Sissy Trovato: lo strano suicidio che sembra un omicidio.

Taranto. Cede cavo d’ormeggio della fregata militare: sottufficiale ferito perde la gamba, è in rianimazione.

Trieste.  “Mamma non mi fa mangiare i bastoncini di pesce”. Papà dal giudice: non vuole figlia vegetariana.

AnconaFamiglia intossicata da monossido,muore una bimba di 11 anni.

Bologna. Bimba malata di leucemia: compagni di classi si vaccinano per stare con lei.

Economia. Investindustrial compra la Jacuzzi. Fondata nel 1956 da una famiglia italiana, JAcuzzi è leader nel mercato europeo delle spa e co-leader in quello americano.

Ambiente. Plastica, il 40% della differenziata non viene riciclata. Nei cassonetti troppi polimeri misti impossibili da recuperare.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.