Arezzo: spara e uccide ladro, indagato per eccesso di legittima difesa: “Il ladro aveva il piccone, ho la coscienza a posto”

Condividi!

Arezzo: spara e uccide ladro, indagato per eccesso di legittima difesa: "Il ladro aveva il piccone, ho la coscienza a posto"
Arezzo: spara e uccide ladro, indagato per eccesso di legittima difesa: “Il ladro aveva il piccone, ho la coscienza a posto”

Arezzo: spara e uccide ladro, indagato per eccesso di legittima difesa: “Il ladro aveva il piccone, ho la coscienza a posto”. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. “Quell’uomo è morto e ho il cuore spezzato ma sono tranquillo con la mia coscienza. Ho avuto paura d’essere ammazzato e non avrei mai sparato per salvare le mie biciclette”. Sono le parole di Fredy Pacini, il gommista di 57 anni che nella notte di mercoledì 28 novembre, ha vissuto momenti drammatici nella sua azienda a Monte San Savino, quando l’ennesimo tentativo di furto è finito nel sangue con la morte di uno dei malviventi, un 29enne moldavo.

CosenzaTerremoto Cosenza, scossa di magnitudo 3.4 a Bisignano.

Padova. Vigile del fuoco cade da albero per salvare un gatto: gli negano l’invalidità.

MilanoSchiaffi e spinte a bimbi di asilo, arrestato maestro. Maltrattamenti ripresi da telecamere. insegnante ai domiciliari.

Meteo weekend, torna la pioggia: nuova perturbazione in arrivo venerdì 30 novembre.

Napoli. Personale malato, stop funicolari a Napoli.

Vicenza. Uccisa con un colpo di pistola alla testa: arrestato l’ex marito.

PadovaBatterio killer in sala operatoria, in Veneto 10mila dovranno fare nuovi esami.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.