Manovra, lettera all’Ue: “2,4% deficit limite invalicabile. Pil invariato, ma debito calerà al 126% con privatizzazioni”

Condividi!

Manovra, lettera all'Ue: "2,4% deficit limite invalicabile. Pil invariato, ma debito calerà al 126% con privatizzazioni"
Manovra, lettera all’Ue: “2,4% deficit limite invalicabile. Pil invariato, ma debito calerà al 126% con privatizzazioni”

Manovra, lettera all’Ue: “2,4% deficit limite invalicabile. Pil invariato, ma debito calerà al 126% con privatizzazioni”. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui].  Il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, ha inviato nella notte alla Commissione europea la versione rivista del Documento programmatico di bilancio (Dpb) 2019 insieme alla lettera che ne illustra strategia e contenuti nonché il Rapporto sui fattori rilevanti dell’andamento del debito pubblico. Il ministro si è detto fiducioso “sulla possibilità di conseguire gli obiettivi di crescita” e ha garantito che il livello del deficit al 2,4% del Pil per il 2019 “sarà considerato un limite invalicabile”.

Politica. Baobab, Virginia Raggi contro Salvini: “Ruspa ha effetto scenico ma non risolve le occupazioni”.

Economia. Fmi: “Italia riduca il debito o rischia la recessione”.

Esteri. Cristoforo Colombo accusato di genocidio dei nativi americani: statua rimossa a Los Angeles.

Politica. Gregorio De Falco, lo stanno buttando fuori bordo. Rischia l’espulsione da M5S con Paola Nugnes.

RomaNomade usa la nipote per l’elemosina: condannata a 12 anni per riduzione in schiavitù.

Milano. Giacomo Caliendo, furto in casa del senatore di Forza Italia: bottino da 10mila euro.

Esteri. Stan Lee, chi erediterà il suo patrimonio?

Migranti. Gli italiani sempre più contrari all’accoglienza: il 52% è per i respingimenti.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.