Crimea, studente spara nel college e poi si uccide, 19 morti. Gli inquirenti: “Non è terrorismo, si indaga per omicidio”

Condividi!

Cimea, studente spara nel college e poi si uccide, 19 morti. Gli inquirenti: "Non è terrorismo, si indaga per omicidio"
Crimea, studente spara nel college e poi si uccide, 19 morti. Gli inquirenti: “Non è terrorismo, si indaga per omicidio”

Crimea, studente spara nel college e poi si uccide, 19 morti. Gli inquirenti: “Non è terrorismo, si indaga per omicidio”. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. L’esplosione di una bomba imbottita di schegge di metallo e poi fucilate ai ragazzi che fuggivano in preda al panico.  Ieri – raccontano gli investigatori russi – uno studente di 18 anni ha fatto strage dei suoi compagni di scuola all’Istituto Politecnico di Kerch, nella Crimea che Mosca si è di fatto annessa nel 2014. Poi si è tolto la vita. I morti sono almeno 19, i feriti decine, pare come minimo una quarantina. Dodici versano in gravi condizioni. Si tratta per lo più di adolescenti, ma tra le persone uccise ci sono anche un insegnante e uno dei vicepresidi.

Pavia. Ubriaco alla guida fermato per un controllo insulta i carabinieri: denunciato.

Esteri. Birmingham, esce dal carcere con permesso premio e accoltella l’amica.

Bari. Nichi Vendola ha avuto un infarto, ricoverato in terapia intensiva: non è in pericolo di vita.

Arezzo. “Prendi solo l’antipasto”: e il ristoratore spacca il naso al cliente.

Esteri. Fukushima, l’acqua radioattiva potrebbe finire nell’oceano.

Oristano. Manuel Careddu, trovato il corpo fatto a pezzi. Per l’omicidio erano già stati arrestati 5 amici: prove schiaccianti nelle intercettazioni.

Napoli. Esponente della Lega arrestato per traffico di droga nel nolano.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.