Usa, Wall Street in difficoltà e Trump accusa: “Colpa della Fed impazzita e fuori controllo”

Condividi!

Usa, Wall Street in difficoltà e Trump accusa: “Colpa della Fed impazzita e fuori controllo”. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Il presidente Donald Trump torna all’attacco della Federal Reserve dopo il tonfo di Wall Street, la Fed, che ha alzato i tassi d’interesse tre volte dall’inizio dell’anno, «è impazzita», ha tuonato il presidente, definendo il crollo della Borsa Usa «una correzione attesa da tempo». Gli analisti segnalano come l’utilizzo della parola «correzione» da parte di Trump possa preludere ad ulteriori pesanti cali sui principali listini Usa perché tecnicamente indica perdite di almeno il 10% rispetto ai massimi delle ultime 52 settimane. Mercoledì sia lo S&P 500 e sia il Dow Jones hanno registrato il calo giornaliero più pesante dallo scorso 8 febbraio.

PoliticaAppello della Meloni dalla distilleria: “Juncker, ti offro una grappa se…”

Economia. Benzina, gasolio e gas: da oggi le nuove sigle europee.

Esteri. La meteorologa Susie Martin fa le previsioni con il figlio sulla schiena. E il video diventa virale.

AnconaLa suora che adora i tatuaggi: “Se ho peccato andrò dal vescovo”.

RomaVerdini assolto al processo sulla compravendita palazzo Enpap (in 24 h plusvalenza 18 mln).

Lodi. 318 bambini stranieri saltano la mensa. Costa troppo, la sindaca leghista chiede troppe carte.

Verona. Lo scuola bus va a zig-zag, fermato dai vigili autista ubriaco.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.