L’Austria e il Risorgimento, nei libri di storia “Cavour e Mazzini oppressori nazionalisti”

Condividi!

L’Austria e il Risorgimento, nei libri di storia “Cavour e Mazzini oppressori nazionalisti”[Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Nei libri di storia distribuiti nelle scuole medie la lotta per l’unità d’Italia è descritta come una guerra di aggressione. Dopo il conflitto per l’indipendenza il Paese diventa un luogo dove “le minoranze vengono disprezzate e minacciate”. Il Risorgimento? Una guerra di aggressione. Cavour voleva unire l’Italia? No, dividere l’Austria. Mazzini e Garibaldi? Nazionalisti di estrema destra. E il Kaiser? Buono e globalista.

Politica. Conte getta acqua sul fuoco: “Tria? Massima fiducia in lui“.

Economia. “Versace in vendita a gruppo Usa per 2 miliardi”.

Esteri. 66 passeggeri di un aereo perdono sangue da naso e orecchie: colpa di un errore dei piloti.

Pistoia. Telecamere con i furbetti dei rifiuti.

Reggio Calabria. Diciotto fermi per infiltrazioni delle cosche negli appalti pubblici.

BariAggressione fascista a Bari, procedimento contro agente che su Fb ha scritto: “Godo”.

EsteriLibia nel caos, si combatte a sud di Tripoli.

Milano. Consigliere leghista dà della disabile alla Boldrini su Facebook: è polemica.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.