Allarme polmonite a Brescia, i casi sarebbero oltre 150: si teme batterio presente nell’acqua. Si indaga su due decessi

Condividi!

Allarme polmonite a Brescia, i casi sarebbero oltre 150: si teme batterio presente nell'acqua. Si indaga su due decessi
Allarme polmonite a Brescia, i casi sarebbero oltre 150: si teme batterio presente nell’acqua. Si indaga su due decessi

BresciaAllarme polmonite a Brescia, i casi sarebbero oltre 150: si teme batterio presente nell’acqua. Si indaga su due decessi. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Cresce di giorno in giorno il numero di casi di polmonite segnalati all’Azienda di tutela della salute (Ats) di Brescia dagli ospedali del territorio bresciano e mantovano. L’assessore al welfare di Regione Lombardia GiulioGallera ha riferito di 138 casi accertati con accesso al pronto soccorso, ma ormai si parla di oltre 150 contagi e di 2 morti sospette. Legionella nell’acqua, si ipotizzava, ma le analisi disposte sui corpi delle persone decedute non confermano.

Pavia. Cisterna di gasolio si ribalta: ferito il conducente.

Esteri. Ricco e nobile 72enne cerca moglie per avere un erede: «Avranno tutto il mio patrimonio». Ma occhio ai requisiti.

Migranti. Diciotti: individuati 34 eritrei dalla Polizia a Ventimiglia.

Milano. Chiede di abbassare la musica, prende una bottigliata: ne investe uno col Suv.

Reggio Emilia. Lascia figlio di un anno in auto e va a rubare: denunciata 34enne.

Esteri. In Israele è nato il vitello rosso, per i testi sacri preannuncia la fine del mondo.

Scuola. «Un tunnel di 730 km dal Cern al Gran Sasso». L’errore della Gelmini finisce sul sussidiario.

 

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.