Ponte Morandi, sequestro di documenti: Guardia di Finanza al Mit. Bolla d’aria nel tirante prima ipotesi crollo

Condividi!

Ponte Morandi, sequestro di documenti: Guardia di Finanza al Mit. Bolla d’aria nel tirante, prima ipotesi crollo
Ponte Morandi, sequestro di documenti: Guardia di Finanza al Mit. Bolla d’aria nel tirante, prima ipotesi crollo

Genova. Ponte Morandi, sequestro di documenti: Guardia di Finanza al Mit. Bolla d’aria nel tirante, prima ipotesi crollo. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. La Guardia di finanza sta eseguendo un decreto di sequestro emesso dalla procura di Genova che riguarda tutta la documentazione relativa al ponte Morandi dopo il crollo avvenuto lo scorso 14 agosto provocando la morte di 43 persone. Le Fiamme gialle sono nelle sedi del Ministero delle Infrastrutture e nel suo ufficio ispettivo territoriale di Genova, nella sede del Provveditorato delle opere pubbliche di Liguria, Piemonte e Val d’Aosta, e della Spea Engineering spa. I sequestri stanno avvenendo a Roma, Milano, Firenze e Genova.

Una bolla d’aria all’interno del tirante di calcestruzzo che avrebbe corroso e arrugginito i cavi di acciaio all’interno dello strallo. E’ il primo scenario, come riportato da Repubblica, che i consulenti della procura di Genova ipotizzano come una delle possibili cause del crollo del ponte Morandi.

PoliticaIl piano di Giovanni Toti per il Ponte di Genova: “Autostrade paga, Renzo Piano progetta, Fincantieri costruisce”.

Economia. La Silicon Valley studia il reddito di cittadinanza, test dal 2019.

Esteri. Viktor Orban entusiasta di Matteo Salvini: “È il mio eroe. Dal suo successo dipende la sicurezza dell’Europa”.

Politica. Toscani: “Il Duce a piazzale Loreto. Chissà dove fotograferò Salvini“.

Università. E’ boom per Ingegneria. Crollano gli immatricolati nel settore giuridico.

PalermoMorto Uccio, il “cane guardiano” che a Palermo vegliava le statue di Falcone e Borsellino.

Esteri. Usa, gonna Valentino e tacchi a spillo per piantare una quercia: il Melania-style divide.

Siracusa. Nel Siracusano 44 migranti afghani arrivano su una barca a vela, fermati due presunti scafisti.

 

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.