Crollo della lira turca e borse sotto pressione. Lo spread sopra quota 270, Di Maio: “Non temo attacco mercati, non siamo ricattabili”

Condividi!

Crollo della lira turca e borse sotto pressione. Lo spread sopra quota 270, Di Maio: "Non temo attacco mercati, non siamo ricattabili"
Crollo della lira turca e borse sotto pressione. Lo spread sopra quota 270, Di Maio: “Non temo attacco mercati, non siamo ricattabili”

EconomiaCrollo della lira turca e borse sotto pressione. Lo spread sopra quota 270, Di Maio: “Non temo attacco mercati, non siamo ricattabili”. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Non si arresta la caduta della lira turca. La valuta è schizzata di nuovo al ribasso, sfondando anche quota 7 al cambio con il dollaro e riducendo soltanto parzialmente le perdite in mattinata. Prima dell’avvio delle contrattazioni europee la moneta si attesta a 6,64 sulla divisa Usa. Da giovedì mattina la lira ha perso circa un quarto del proprio valore, oltre il 40% se si guarda soltanto all’ultimo mese.

Politica. L’ex ministro Fornero: “Sulle pensioni d’oro ci saranno dei ricorsi e saranno fondati”.

RomaCalci e pugni per derubare i passanti: la furia dei nordafricani alla stazione Termini.

Politica. La Lega adesso vuole il carcere per l’accattonaggio “molesto”.

Militari. Sempre più suicidi. Trenta: “Psicologi al fianco dei soldati”.

EsteriAretha Franklin gravemente malata. “E’ in fin di vita”. La regina del soul, 76 anni, si troverebbe a Detroit, sua città natale.

TriesteInsulta i capi in una chat privata. Ma il collega lo tradisce e ora è inquisito.

Padova. Trovata a Roma la ragioniera scomparsa Anna Fasol: «Aveva bisogno di riflettere».

Esteri. Il ministro xenofobo, la rifugiata iraniana e l’amore imprevisto. Per Sandberg diceva: «Le culture non si mescolino». Si è fidanzato con una giovane immigrata.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.