Fca, Sergio Marchionne in condizioni irreversibili. Si dimette il suo braccio destro Alfredo Altavilla

Condividi!

Fca, Sergio Marchionne in condizioni irreversibili. Si dimette il suo braccio destro Alfredo Altavilla
Fca, Sergio Marchionne in condizioni irreversibili. Si dimette il suo braccio destro Alfredo Altavilla

Fca, Sergio Marchionne in condizioni irreversibili. Si dimette il suo braccio destro Alfredo Altavilla. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Un tumore al pancreas e non ai polmoni come si pensava in un primo momento? Secondo voci di corridoio vicine a Sergio Marchionne, l’ex ad di Fca sarebbe ricoverato all’ospedale di Zurigo, in condizioni irreversibili, per un cancro al pancreas. L’intervento alla spalla al quale è stato sottoposto Marchionne sarebbe stato fatto per togliere la metastasi. In un primo momento si era pensato ad un tumore ai polmoni, ma i tempi rapidi di ricovero e di cambio al vertice Fca, sarebbero maggiormente spiegabili con un cancro al pancreas, il quale agisce in maniera molto più rapida e invadente.

Alfredo Altavilla, responsabile dell’area Emea per Fca ha rassegnato le dimissioni dal gruppo. La notizia non è stata confermata ufficialmente dall’azienda. Altavilla era uno dei manager in corsa per la successione di Sergio Marchionne e ha deciso di lasciare dopo la scelta dell’azienda di Mike Manley.

Politica. Casaleggio shock: «In futuro il Parlamento non servirà più».

Esteri. Mike Pompeo, segretario di Stato Usa, attacca Khamenei: “Ha un fondo segreto da 95 miliardi dollari”.

Economia. Romiti attacca Fca: “Nemmeno un italiano tra i 4 nuovi top manager. Che amarezza”.

Lecce. Giulia è morta di cancro a 2 esami dalla laurea. L’Università la proclamerà dottoressa.

Macerata. Nonna Peppina ricoverata in ospedale, la donna simbolo del sisma del Centro Italia è ancora senza casa.

Esteri. Un’azienda in Nuova Zelanda prova la settimana di 4 giorni. I risultati sono sorprendenti.

Palermo. «Meglio morta che separata», Lia uccisa a 23 anni dal padre boss: aveva disonorato la famiglia.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.