Roma, nove arresti per il nuovo stadio: reati nell’ambito delle procedure di realizzazione dell’impianto sportivo

Condividi!

Roma, nove arresti per il nuovo stadio: reati nell'ambito delle procedure di realizzazione dell'impianto sportivo
Roma, nove arresti per il nuovo stadio: reati nell’ambito delle procedure di realizzazione dell’impianto sportivo

Roma, nove arresti per il nuovo stadio: reati nell’ambito delle procedure di realizzazione dell’impianto sportivo. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Nove arresti e 16 indagati. Il nuovo stadio della Roma rischia di impantanarsi nell’inchiesta della Procura di Roma su una presunta corruzione nell’ambito della variante del progetto licenziato nel febbraio dello scorso anno col taglio del 50% delle cubature rispetto al progetto iniziale. Ad essere arrestati infatti sono stati politici, consulenti e il costruttore che hanno concorso al nuovo progetto: in carcere sono finiti il costruttore Luca Parnasi e i suoi collaboratori Luca Caporilli, Simone Contasta, Naboor Zaffiri, Gianluca Talone e Gianluca Mangosi. Ai domiciliari invece Adriano Palozzi, vicepresidente del Consiglio della Regione Lazio.

Lanzalone, il superconsulente dei 5Stelle: ecco chi è il presidente Acea, vicinissimo a Di Maio.

Pallotta: “Con uno stop alla costruzione dello stadio venite a trovarmi a Boston“.

RaggiIl post della sindaca Raggi sullo stadio della Roma poche ore prima del blitz: #unostadiofattobene.

Politica. Governo: trovata la quadra, 9 viceministri e 39 sottosegretari. Di Maio, manterrò la delega sulle Tlc.

InternetSocial catturano più tempo di tv, 20 minuti in più al giorno.

Milano. Terrorismo, confermati in appello a Milano 9 anni per Fatima: fu la prima foreign fighter italiana.

Esteri. “Che successo!“, il vertice Kim-Trump visto da Pyongyang. Donald: “La Corea non è più minaccia nucleare”.

Omicidio Scazzi. Misseri scrive una lettera alla mamma di Sarah: «Perdonami l’ho uccisa io».

ImperiaIn carcere a Imperia l’ex medico Garibizzo, l’accusa è tentato omicidio di un bimbo di 8 anni.

Rai. Esplosioni a Saxa Rubra. Saltano le trasmissioni: “Guasto tecnico”.

 

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.