Giuseppe Conte rinuncia all’incarico, Di Maio invoca impeachment per Mattarella. Il presidente: “No a ministro dell’Economia antieuro”

Condividi!

Giuseppe Conte rinuncia all'incarico, Di Maio invoca impeachment per Mattarella. Il presidente: "No a ministro dell'Economia antieuro"
Giuseppe Conte rinuncia all’incarico, Di Maio invoca impeachment per Mattarella. Il presidente: “No a ministro dell’Economia antieuro”

Governo. Giuseppe Conte rinuncia all’incarico, Di Maio invoca impeachment per Mattarella. Il presidente: “No a ministro dell’Economia antieuro”. [Scarica gratis la App di Cronaca oggi, clicca qui]. Giuseppe Conte ha rinunciato a formare il governo. Il presidente della Repubblica ha convocato per questa mattina al Quirinale Carlo Cottarelli, l’ex commissario alla spesa pubblica durante il governo Letta. Alle 20 in punto di domenica 27 maggio, il premier incaricato ha rimesso il mandato al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Prima di lui il Capo dello Stato aveva ricevuto i leader di M5S e Lega, Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

La lista dei ministri del governo mai nato. Savona al Mef, Bongiorno alla Pa, Salvini agli Interni, Di Maio al Mise e quasi tutti i nomi anticipati nei giorni scorsi.

Mattarella: “Non l’ho fatto a cuor leggero, non ho ostacolato il Governo del cambiamento”

Di Maio: “Scelta di Mattarella è incomprensibile“.

Salvini: “Chi non vuole il governo lo spieghi agli italiani“.

Berlusconi: “Colle va rispettato, no a impeachment”.

Renzi: “Di Maio e Salvini hanno preso in ostaggio Italia. Fermatevi, siete ancora in tempo”.

ConteLe prime parole di Conte lasciando il Quirinale: «Torno a fare il privato cittadino e il professore».

 

 

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.