Procida (Napoli), picchia la compagna incinta: la donna perde il bambino

Condividi!

Procida (Napoli), picchia la compagna incinta: la donna perde il bambino
Procida (Napoli), picchia la compagna incinta: la donna perde il bambino

Procida (Napoli), picchia la compagna incinta: la donna perde il bambino. Ha picchiato la compagna incinta e il feto è morto. E’ successo a Procida (Napoli) dove i carabinieri hanno arrestato e portato al carcere un uomo di 45 anni, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e interruzione di gravidanza. La donna, di 38 anni, era incinta di 20 settimane. É stata lei a chiamare il 112. I militari arrivati in via Giovanni da Procida hanno chiamato i sanitari. L’uomo è stato fermato e poi arrestato. Ora è chiuso in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Torino. La procura di Torino: “L’autorità doganale francese non aveva diritto di fare il blitz di Bardonecchia”.

Basilicata. Acqua contaminata in mare, chiuso impianto nucleare.

Siria. Mosca minaccia: “Attacco Usa porterà nuovi profughi in Europa”.

Roma. Getta pacco con 590 dosi di droga dalla finestra per nasconderlo dalla polizia: arrestato pusher 33enne.

Esteri. Troppo famoso: ritrovato quadro di Chagall rubato a New York 30 anni fa.

Bologna. Bambino di 19 mesi muore all’asilo nido: ipotesi omicidio colposo.

Roma. I cinghiali entrano in un condominio.

Terrorismo. Marocchino espulso dall’Italia: nel telefono aveva video per fabbricare esplosivo.

Gran Bretagna. Scandalo sul ministro Hunt: sette case di lusso non dichiarate.

 

Condividi!

Rispondi