Vittime sul lavoro: il 12% in più nei primi tre mesi dell’anno

Condividi!

Vittime sul lavoro: il 12% in più nei primi tre mesi dell’anno
Vittime sul lavoro: il 12% in più nei primi tre mesi dell’anno

Vittime sul lavoro: il 12% in più nei primi tre mesi dell’anno. Una strage infinita. Una strage che come certificano i dati dell’Inail dopo molti anni di discesa sono tornati ad aumentare in modo evidente. Gli infortuni mortali dal 2000 al 2016 si erano dimezzati; nel 2017 e in questo scorcio di 2018 sono tornati a crescere. Nel 2017 le denunce all’Inail di «infortunio sul lavoro con esito mortale» sono state infatti 1029, undici in più rispetto all’anno precedente (+1,1%).

Tecnologia45 anni fa prima chiamata da cellulare.

Roma. Bidello-ultrà ferisce due agenti allo stadio.

Dazi. Stretta della Cina su 128 prodotti americani: colpite la carne di maiale e la frutta.

Treviso. «Abbiamo filmato tutto per tua moglie»: ricatto ai clienti delle squillo.

VeneziaFurti nelle auto in sosta a Caorle: scatta l’inseguimento. Presa una coppia padovana.

Istanbul. Manager trovato morto in Turchia, il mistero dei tempi sbagliati.

Milano. Palazzina sventrata: giallo sulle cause dell’esplosione.

Como. Delitto del bosco: arrestati tre ragazzi. A due settimane dall’omicidio di un 24enne, i carabinieri  hanno arrestato tre persone.

FranciaScioperi, Francia paralizzata, Ferrovie a oltranza per 3 mesi, Macron si gioca tutto.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.