Messico: broker italiano ucciso con due colpi in testa, accanto un cartello: “Sono un ladro”

Condividi!

Messico: broker italiano ucciso con due colpi in testa, accanto un cartello: “Sono un ladro”
Messico: broker italiano ucciso con due colpi in testa, accanto un cartello: “Sono un ladro”

Messico: broker italiano ucciso con due colpi in testa, accanto un cartello: “Sono un ladro”. Alberto Villani, un 37enne intermediario finanziario che abitava a Pavia, è stato ucciso con due colpi di revolver alla testa e il suo corpo è ritrovato in un sacco di plastica a Tlaltizapan, una cittadina in Messico. Al fianco del corpo è stato ritrovato un cartello in spagnolo con la scritta: “Mi è successo questo perché sono un ladro”.

Thailandia. Fiamme bus operai, 20 morti. Paese ha secondo tasso di incidenti stradali mortali al mondo.

Firenze. Dai lavori in piazza riaffiora un pezzo di Firenze medievale.

RomaPrima udienza a carico Roberto Spada per aggressione a troupe Nemo.

Milano. Lo aggredirono col machete: nessuno risarcisce il capotreno ferito.

Bergamo. Caso Yara, tra Dna e reperti: fissato per ottobre il ricorso di Bossetti in Cassazione.

Correggio (Reggio Emilia). Botte e insulti agli anziani dell’ospizio, indagate 13 operatrici sanitarie.

MantovaInternata per 55 anni ora è libera: “Così ho vinto la follia”.

Venezia. Il papà alla figlia: «Ti sfregio con l’acido».

Somalia. I militari italiani addestrano la polizia marittima.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.