Turchia, trovato il cadavere dell’italiano scomparso: riconosciuto dal padre

Condividi!

Turchia, trovato il cadavere dell'italiano scomparso: riconosciuto dal padre
Turchia, trovato il cadavere dell’italiano scomparso: riconosciuto dal padre

Turchia, trovato il cadavere dell’italiano scomparso: riconosciuto dal padre. E’ stato ritrovato morto Alessandro Fiori, l’uomo che dal 14 marzo era scomparso in Turchia. Il corpo del manager di 33 anni originario di Soncino (Cremona) è stato trovato, secondo quanto apprende l’ANSA, con il cranio fracassato nella zona di Sarayburnu, il porto di Istanbul. Alessandro era scomparso, come detto, il 14 marzo dopo essere uscito dall’hotel in cui alloggiava. L’uomo era stato ripreso per l’ultima volta da una telecamera di sicurezza mentre stava andando nella zona del Consolato italiano, ma lì non è mai arrivato.

Mantova. Elettricista di 43 anni muore folgorato.

Alessandria. Prof umiliata in classe, le scuse degli alunni. I genitori: «Non sono delinquenti».

Venezuela. La rivolta dei detenuti finisce in strage: 68 morti.

PadovaIn 17 aule non c’è il crocifisso, arriva il sindaco: «Inaccettabile, eccoli qui».

SalernoViolentarono in branco una 15enne: «Ora hanno capito, reato estinto».

PadovaArmato di tre coltelli, tunisino preso e rilasciato.

Vicenza. Falsi permessi di soggiorno. Coop nei guai.

SavonaStoria di Ettore, primo cane in Valbormida “diplomato” nella ricerca dei dispersi.

Rovigo. Vedono qualcuno svenuto in auto, lungo la via: è un 35enne in coma.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.