Nicolas Sarkozy e i presunti finanziamenti illeciti dalla Libia: per lui libertà condizionata

Condividi!

Nicolas Sarkozy e i presunti finanziamenti illeciti dalla Libia: per lui libertà condizionata
Nicolas Sarkozy e i presunti finanziamenti illeciti dalla Libia: per lui libertà condizionata

Nicolas Sarkozy e i presunti finanziamenti illeciti dalla Libia: per lui libertà condizionata. Nicolas Sarkozy, indagato oggi nell’inchiesta dei presunti finanziamenti libici, è stato posto ”sotto controllo giudiziario”, una misura coercitiva simile alla libertà condizionata, dopo 25 ore di interrogatorio. Secondo il diritto francese questo può comportare restrizioni nei movimenti o un obbligo di informare il giudice sui propri spostamenti, come anche il divieto di andare all’estero o il divieto di contattare o incontrare determinati individui.
Sarkozy, precisa Le Monde, è indagato per corruzione passiva, finanziamento illegale della campagna elettorale e occultamento di fondi pubblici libici.

Siria. Ong, 20 i morti in raid a Idlib, 16 bambini. Si aggrava bilancio bombardamento ribelli su Damasco, 44 vittime.

Tlc. Antitrust, sospesi rialzi bollette post ’28 giorni’.

PalermoPugno alla maestra del figlio, denunciato a Palermo. Donna portata in ospedale, si era lamentata per le assenze del bambino.

Napoli. Femminicidio di Terzigno, venerdì i funerali di Immacolata.

Pistoia. Rinchiudono clienti e impiegati e tentano il colpo in banca.

Pisa. In cinquemila a Pisa per ricordare le vittime di tutte le mafie.

Veneto. Dichiarato lo stato d’emergenza per l’inquinamento da Pfas. Zaia: “Abbiamo perso tempo, bisogna agire in fretta”.

MilanoVendita Milan, la Procura di Milano apre un fascicolo senza indagati.

Torino. Fotoreporter torinese arrestato in Serbia.

 

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.