Pescara, Alessandro Neri e le ipotesi dell’omicidio. L’autopsia: “Due colpi alla testa”

Condividi!

Pescara, Alessandro Neri e le ipotesi dell'omicidio. L'autopsia: "Due colpi alla testa"
Pescara, Alessandro Neri e le ipotesi dell’omicidio. L’autopsia: “Due colpi alla testa”

Pescara, Alessandro Neri e le ipotesi dell’omicidio. L’autopsia: “Due colpi alla testa”. Alessandro Neri è morto senza difendersi. Il giovane di 29 anni di Spoltore è stato trovato morto giovedì 8 marzo in un canale alla periferia sud di Pescara non presentava segni di colluttazione. Due colpi esplosi a distanza ravvicinata, uno alla testa e uno al torace, si sono rivelati fatali per il ragazzo. Ma dall’autopsia non emergono nuovi particolari e al momento il caso resta senza indagati, così come il luogo del delitto non è stato ancora confermato.

Pamela Mastropietro. I due nigeriani restano in carcere. Indizi e prove portano al processo.

Bologna. Incidente A14 a Casalecchio: maxi tamponamento tra tir, un morto.

Roma. Poliziotto salva la vita a un turista colpito da infarto.

GenovaPatente via a donna che causa incidente frugando nella borsetta: e quelli al telefono?

Perugia. Ofelia Tiburi strangolata. Figlio chiama 112: “Sono stato io”.

Mercogliano (Avellino). Bimbo di 9 anni aggredito dal pitbull dell’amichetto: 46 punti di sutura.

Belgio. Fa il bagno con lo smartphone: 14enne muore folgorato.

Torino. La madre del 17enne che si è lanciato da un ponte: «L’hanno ammazzato i bulli».

Venezia. “Lettera a un mio coetaneo razzista che sui muri mi vuole uccidere”.

Usa. Texas, pacchi bomba a Austin: morto un ragazzo, ferite due donne. Polizia: forse odio razziale.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.