Napoli, litiga con il figlio e lo uccide con una spranga di ferro: arrestato 80enne

Condividi!

Napoli, litiga con il figlio e lo uccide con una spranga di ferro: arrestato 80enne
Napoli, litiga con il figlio e lo uccide con una spranga di ferro: arrestato 80enne

Napoli, litiga con il figlio e lo uccide con una spranga di ferro: arrestato 80enne. Un 56enne napoletano, Camillo Liccardo, è morto a causa dei gravissimi traumi al cranio, fracassato da un oggetto contundente dopo una lite in famiglia. L’omicidio sarebbe maturato nell’ambito di una lite familiare. Camillo, la vittima, era rientrato in casa chiedendo agli anziani genitori duemila euro. Dopo l’ennesimo litigio, maturato per la richiesta di soldi e dopo che ancora una volta Camillo li aveva minacciati di morte, l’85enne ha afferrato una mazza di ferro colpendo più volte il figlio.

Monte San Giusto (Macerata). Squarciate di notte le gomme di quasi tutti gli scuolabus.

Roma. Sorpreso a rubare auto, passante lo blocca e viene aggredito a colpi di cacciavite.

Chieti. Morto l’uomo trovato a terra nella neve.

Genova. Si lancia da un ponte e finisce su un’auto in transito: è gravissima.

Milano. Incidente in A4, donna travolta da auto mentre attraversa la strada.

AvellinoChoc in Campania: scrive su Facebook: «Mi uccido» e s’impicca a un albero.

Roma. Sorpreso con 20mila dosi: arrestato il più grande spacciatore della Garbatella, ha 22 anni.

Venezia. Referendum per separare Venezia e Mestre, Zaia: «Firmerò il decreto».

Maltempo. La primavera porta neve e gelo. Il 20 marzo arriva Burian Bis. Secondo i dati meteo, l’aria gelida dalla Russia potrebbe riversarsi sul nostro Paese a partire dal primo giorno di primavera.

 

 

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.