Roma, targa di Aldo Moro imbrattata: “A morte le guardie”, poi le svastiche

Condividi!

Roma, targa di Aldo Moro imbrattata: "A morte le guardie", poi le svastiche
Roma, targa di Aldo Moro imbrattata: “A morte le guardie”, poi le svastiche

Roma. Targa di Aldo Moro imbrattata: “A morte le guardie”, poi le svastiche. Una scritta “a morte le guardie”  con due svastiche ai lati è stata trovata mercoledì mattina sulla base di cemento di una lapide commemorativa di Aldo Moroin via Mario Fani a Roma. Sul posto la polizia che indaga sulla vicenda. Secondo quanto si è appreso, la targa era stata momentaneamente rimossa per lavori di restauro.

Esteri. Ragazzina di 14 anni scappa col tutor 24enne. La madre di lei svela: “Sono fidanzati”.

Neanderthal. Niente disegni o incisioni. Nessuna capacità artistica perché il cervello…

Roma. Saluto romano, Cassazione: “Non è reato se commemorativo e non violento”.

Virginia Raggi. Accusa per nomina Romeo archiviata. Resta il falso per Marra.

MilanoFabrizio Corona esce dal carcere, il tribunale: “Torni in comunità”.

Bari. Prof sospesa perché non usa registro elettronico. Ma il giudice la riabilita: “Scuola senza pc”.

Usa. Si lancia con l’auto nel tunnel del metrò: l’inseguimento è da film.

Savona. «Nessun incontro, nessuna revoca»: venerdì 23 sciopero degli infermieri.

Perugia. Accoltellato mentre affigge manifesti di Potere al Popolo. CasaPound: “Siamo noi gli aggrediti“.

Ornago. Il giallo si complica: nessuna ferita sui corpi di Amalia Villa e della figlia.

 

 

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.