Belgio: versati 2 miliardi sul suo conto e pochi giorni da uomo più ricco del pianeta, ma è un errore

Condividi!

Belgio: versati 2 miliardi sul suo conto e pochi giorni da uomo più ricco del pianeta, ma è un errore
Belgio: versati 2 miliardi sul suo conto e pochi giorni da uomo più ricco del pianeta, ma è un errore

Belgio: versati 2 miliardi sul suo conto e pochi giorni da uomo più ricco del pianeta, ma è un errore. Per un puro caso, per qualche ora, un belga è diventato a sua insaputa l’uomo più ricco dell’intero pianeta. Un abitante di Dinant ha infatti scoperto mercoledì scorso che qualcuno aveva versato sul suo conto Visa la sbalorditiva cifra di oltre 2.000 miliardi di euro. Il “Paperone per errore” si è fatto vivo con la sua banca ed è diventato per alcuni giorni il beniamino dei media locali. “Ho pensato di risolvere tutti i miei problemi”, racconta con una risata amara all’emittente locale MaTelé Luc Mahieux, che racconta di essere un assistente parlamentare.

Milano. Treno alta velocità investe e uccide un uomo sui binari.

Austria. Scontro tra treni passeggeri: almeno un morto. Tra i feriti anche bambini.

Milano. Alessandro Garlaschi ha provato a vendere il cane di Jessica Valentina Faoro.

Bollette telefoniche. La fatturazione corretta è a 30 giorni, ma niente rimborsi per ora.

Molestie. Anche le femministe del Me Too movement lo fanno. Deputata in California “mi palpò e toccò davanti”.

Padova. Ex carabiniere ucciso in Brasile, presi gli assassini: volevano decapitarlo.

Trieste. False fatture da 500mila euro: nei guai società di reclutamento modelle.

Napoli. Blitz nella roccaforte del clan: sgominata piazza di spaccio sul tetto.

LivornoLite nel negozio: «Mi ha offeso, ecco perché ho tirato fuori la pistola».

Genova. La preside del D’Oria: «Non siamo razzisti, stiamo vivendo un incubo».

 

Condividi!

Rispondi