In carcere ma al telefono: in Italia boom di sequestri di sim e cellulari nelle prigioni

Condividi!

In carcere ma al telefono: in Italia boom di sequestri di sim e cellulari nelle prigioni
In carcere ma al telefono: in Italia boom di sequestri di sim e cellulari nelle prigioni

In carcere ma al telefono: in Italia boom di sequestri di sim e cellulari nelle prigioni. Il ministero della Giustizia: +58% sul 2016. Intanto la Francia decide di installare i telefoni fissi in ogni cella. Nascosti nelle intercapedini delle celle, dentro i bagni o dietro i termosifoni dei corridoi. Con dei casi limite: a Bergamo gli agenti hanno denunciato di aver ritrovato un cellulare perfino in un pacco di brioche destinato a un detenuto. Il fenomeno dei telefonini arrivati illegalmente in carcere continua ad allarmare i sindacati di polizia.

Pistoia. Assistente alla poltrona licenziata: “Volevo un figlio”. Il dentista: “Nessuna discriminazione”.

Milano. Incidente alla Lamina: morte cerebrale per l’operaio Giancarlo Barbieri.

Roma. Arrestato funzionario Protezione Civile: “Prestiti usurai ai negozianti di Prati”.

Papa Francesco. Nozze ad alta quota: sposa una hostess e uno steward in volo.

Camaiore (Lucca). Cadavere di uomo nudo nel giardino di una casa: forse morto per droga.

Seregno (Monza). Ragazza di 27 anni trovata morta nel bosco.

UsaOmbrello scambiato per fucile: polizia chiude ospedale.

MaltempoTempesta sull’Olanda, due morti. Aeroporto Schiphol di Amsterdam sospende tutti i voli.

La Spezia. Bimbo di 5 anni muore per meningite da meningococco.

Roma. Benedetta Cimini, ex di Toni Capuozzo: ecco come l’ha ridotta una caduta in una buca a Roma.

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.