Il professore picchiato dalla madre di un alunno: “Non torno più a scuola”

Condividi!

Il professore picchiato dalla madre di un alunno: "Non torno più a scuola"
Il professore picchiato dalla madre di un alunno: “Non torno più a scuola”

Avola (Siracusa). Il professore picchiato dalla madre di un alunno: “Non torno più a scuola“. Una costola rotta e qualche livido. Questo è quanto resta al professore di educazione fisica, aggredito nel cortile della scuola media Vittorini ad Avola, in provincia di Siracusa, dai genitori di un alunno che aveva ripreso.

“Sono tentato di non tornare più a scuola, di mollare, di dichiarare finita la mia carriera. Non esiste disciplina, non c’è più educazione”, ha dichiarato il docente al Corriere della Sera. “Noi professori, ormai considerati un numero dall’amministrazione, non riusciamo più a governare ragazzi che, appena richiamati, rispondono con un ‘vaffa’, si alzano ed escono senza chiedere permesso, strafottenti davanti alle note sul registro…”.

Trieste. «Mai parlare con la bocca piena». La Regione detta ai sindaci il bon ton.

FirenzeMulta contestata, ricorso vinto. Ma 21 anni dopo. Ed è già morto.

Treviso. Cade e non se ne accorge: tumore al cervello. Tre interventi in 5 giorni.

PadovaTragico incidente in negozio: cliente travolto e ucciso dalle assi di legno.

PoliticaFontana senza rivali per il Pirellone. Nel Lazio il M5S supera Zingaretti.

Caso RegeniLa pista inglese sul delitto Regeni. La prof   interrogata non convince. Perquisita la sua casa, sotto sequestro computer e telefoni.

India. Lanciato un razzo che metterà in orbita 30 satelliti a 550 chilometri dalla Terra.

La Spezia. Giudice spezzino arrestato per corruzione, assegnò all’amico una villa sequestrata.

Genova. L’assessora alla Cultura: «Ok ai cani dei dipendenti in ufficio». Gli esperti: non basta il giudizio dei padroni.

Udine. Il proprietario è ricoverato, il cane Leo lo aspetta per giorni davanti all’ospedale.

Condividi!

Rispondi