Australia, Dolly vittima di cyberbullismo si toglie la vita a 14 anni: era il volto di uno spot di cappelli

Condividi!

Australia, Dolly vittima di cyberbullismo si toglie la vita a 14 anni: era il volto di uno spot di cappelli
Australia, Dolly vittima di cyberbullismo si toglie la vita a 14 anni: era il volto di uno spot di cappelli

Australia, Dolly vittima di cyberbullismo si toglie la vita a 14 anni: era il volto di uno spot di cappelli. n Australia si è uccisa a soli 14 anni Amy “Dolly” Everett, vittima del bullismo on line. Il Paese è sotto choc: alcuni anni fa, l’adolescente aveva prestato il volto a una campagna pubblicitaria dell’Akura, azienda produttrice di cappelli tipici australiani, ed era diventata famosa in tutto il mondo.

I disperati genitori di Amy, di Katherine nel Territorio del Nord, hanno postato un commovente messaggio su Facebook e invitato i troll che a suon di soprusi hanno spinto la giovane fino al suicidio, al suo funerale per toccare con mano “gli effetti devastanti che hanno provocato”.

Comuni. Nel 2018 via libera alle assunzioni di 20mila precari degli enti locali.

RomaTsipras a Palazzo Chigi: l’auto blu sbaglia direzione.

Bologna. Mette in carica hoverboard e va a fuoco: ustioni sul corpo e casa distrutta.

Padova. Carabiniere contro autovelox. Multato per 60 euro fa lo sciopero della spesa.

Timbuctù. Gli antichi manoscritti sopravvissuti alla furia di Al Qaeda consultabili online.

Cairo Montenotte (Savona). 182 agenti intossicati in caserma: batteri nell’acqua potabile.

Maltempo. Strade chiuse per rischio esondazioni e neve sull’Amiata.

RifiutiOk Giunta Abruzzo, accoglie i rifiuti di Roma. D’Alfonso, 90 giorni, massimo 39mila tonnellate in 3 strutture.

Web. Via i vaccini, leggi e tasse. L’ironia del web sulle promesse elettorali. #aboliamoqualcosa diventa trend topic su Twitter.

Treviso. Cade e non se ne accorge: tumore al cervello. Tre interventi in 5 giorni.

 

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.