Vaccini restano obbligatori nelle scuole: Corte Costituzionale boccia i ricorsi

Condividi!

Vaccini restano obbligatori nelle scuole: Corte Costituzionale boccia i ricorsi
Vaccini restano obbligatori nelle scuole: Corte Costituzionale boccia i ricorsi

Vaccini restano obbligatori nelle scuole: Corte Costituzionale boccia i ricorsi. La Corte Costituzionale ha dichiarato non fondate tutte le questioni prospettate nei ricorsi della Regione Veneto sull’obbligo dei vaccini. Secondo i giudici costituzionali, le misure in questione rappresentano una scelta spettante al legislatore nazionale. Lo ha deciso la Corte Costituzionale al termine della camera di consiglio.

La Corte ha considerato tra l’altro che tutte le vaccinazioni rese obbligatorie erano già previste e raccomandate nei piani nazionali di vaccinazione e finanziate dallo Stato nell’ambito dei Livelli essenziali di assistenza sanitaria (Lea).

Roma-alluvione: città più a rischio d’Europa, 300mila in zone pericolo.

Berlusconi. A Strasburgo l’udienza sull’incandidabilità. Aula strapiena alla Corte europea dei diritti umani dove si è discusso il ricorso presentanto dall’ex premier nel 2013 contro la sua decadenza da senatore in base alla legge Severino.

Ciampino. Tenta di rubare davanti al centro commerciale: ladro bloccato da venditori ambulanti.

Matrimonio rom con minorenni, la Cassazione: in Italia è reato.

Papa Francesco: «La messa non è uno spettacolo, basta selfie e chiacchiere».

Amazon. I dipendenti di Piacenza scioperano nel giorno del Black Friday.

Asia Argento conferma: “Lascio l’Italia. Dopo Weinstein altri porci verranno fuori”.

Pensioni. Lettera da Bruxelles: “Non toccatele”. Manovra sotto esame, giudizio a primavera.

Aggressione di Spada. Il giornalista Piervincenzi a verbale: “Temo ritorsioni sulla mia famiglia”.

Giappone. Aereo militare Usa precipita nel Pacifico, 11 le persone a bordo.

VeneziaPrefetto irremovibile: «Tornate nell’ex base e 100 di voi saranno trasferiti».

Ocse. Gli studenti italiani non sanno fare squadra.

Meteo. Tempo stabile con temperature oltre la norma. La situazione resterà bloccata fino al weekend, quando torneranno pioggia e aria fredda.

 

 

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.