Siamo in pieno boom ma la velina Istat minimizza e i giornali…

Condividi!

Siamo in pieno boom ma la velina Istat minimizza e i giornali...
Siamo in pieno boom ma la velina Istat minimizza e i giornali…

Balzo della produzione industriale in Italia in giugno: +5,3% sullo scorso anno, che corona la crescita del 2,2% del primo semestre. È roba da boom. Ma Istat continua a tirare dall’altra parte. Invece di sottolineare il apre il comunicato con il confronto mese dopo mese, giugno su maggio, +1,1%. Ovviamente il salto è inferiore.

Il merito è del lavoro fatto dal Governo Renzi ma anche e soprattutto della stabilità garantita da Gentiloni, dal suo equilibrio, dalle sue mediazioni. C’è anche un pizzico di buona sorte, fin che regge la congiuntura mondiale.

I giornali sono lo specchio del caos delle idee. La Stampa abbocca alla velina Istat, Repubblica non abbocca ma non capisce e relega la notizia in fondo alla pagina, salvo poi rendersi conto e tirarla un po’ su. Anche il Corriere la dà giusta, ma minimizza.

Torino. Detenuto e fidanzata hanno rapporti in carcere: 10mila euro di multa ciascuno.

Scorzè (Venezia). Sente un botto, figlio corre e trova il padre morto: ucciso dal flessibile

Meteo.  10-12 Agosto – veloce ciclone sull’Italia, fine del Gran Caldo. Il nostro Paese, nel corso dei prossimi due giorni, apparirà diviso in due: al Nord, temporali violenti porteranno un po’ di refrigerio, mentre al Sud insisterà con veemenza l’anticiclone Lucifero.

Civitavecchia. Ladri di motoscafo intercettati con il gps e inseguitilungo la costa.

Australia. Crociera australiana extra lusso, 10 giorni con luci e musica spenta per paura dei pirati.

Mattia Dall’Aglio. Gli indagati sono il presidente associazione nuoto e tecnico palestra.

Mio padre stava morendo e al 118 rispondeva solo un disco. Questo racconto è perché nessun altro padre, marito o figlio, possa morire con una voce che ti dica “Rimanga in attesa”.

Incendi Castel Fusano. Procura: “Appiccati dal racket della lucciole”.

Ong. Don Mussie Zerai sotto inchiesta: prete candidato al Nobel accusato di favoreggiamento immigrazione.

Modella rapita. Trovati riscontriSi cerca almeno un complice. Legale,inverosimile patto tra i due.  Sono stati raccolti elementi che confermano la versione di Chloe Ayling, la modella inglese di 20 anni attratta a Milano con l’offerta di un servizio fotografico e poi sequestrata da un polacco.

La condanna. Condannato in Gb il pachistano che voleva imbarcare un ordigno sul volo Ryanair per Bergamo. Il fatto risale allo scorso 30 gennaio.

Roma. Americano adescava minori a Termini: colto sul fatto ma libero di tornare negli Usa.

Lido di Savio (Ravenna). Bimba trovata sul fondo della piscina di un hotel.

Uova contaminate con insetticida, Belgio accusa Olanda: «Hanno nascosto vicenda».

Condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.