Riforma fiscale urgente, tassa uguale per tutti al 25%, via Imu e Irap, se la sinistra vuole restare

Condividi!

Riforma fiscale urgente, tassa uguale per tutti al 25%, via Imu e Irap, se la sinistra vuole restare
Riforma fiscale urgente, tassa uguale per tutti al 25%, via Imu e Irap, se la sinistra vuole restare

Una riforma fiscale coraggiosa e di sinistra è l’unica risposta alla avanzata della destra che le elezioni comunali hanno annunciato: una  tassa unica uguale per tutti, «flat tax», aliquota Irpef, al 25%, via Irap e Imu sono i cardini di una riforma del Fisco lanciata da Nicola Rossi dalla prima pagina del Sole 24 ore di domenica 25 giugno 2017.

Sarebbe bene che Matteo Renzi se la studiasse bene (e con lui Gentiloni e Padoan), prima di seguire le sirene della sinistra sinistra che pensano ancora a nuove tasse per dare ai poveri che non ci sono ma potrebbero esserci i soldi con cui i ricchi si comprano lo champagne (sono concetti espressi dal ministro della Giustizia ANdrea Orlando).

La  manovra di Rossi, elaborata dall’ Istituto Bruno Leoni, comprende anche una forma di sussidio di cittadinanza e una modifica del finanziamento della sanità pubblica: “Bisogna trovare il coraggio di cambiare, lasciandosi alle spalle una stagione di politica tributaria la cui cifra è l’assenza di un disegno o, più precisamente, il disinteresse verso un qualsivoglia disegno”.

La Imu è la tassa più odiata dagli italiani, la Irap è la tassa che dimostra la miopia e sprovvedutezza dei persecutori fiscali sedicenti di sinistra: è una tassa che punisce il lavoro e la occupazione, più dipendenti hai in rapporto alle altre voci di costo e più ne paghi.

Si tratta di una  concezione di sinistra molto diversa da quella bieca e oppressiva che da 20 anni ha reso quella della povera Italia la tartaruga delle economie europee: “Il sistema fiscale italiano costituisce ormai un freno non più sostenibile per l’economia italiana.

Per la sua straordinaria complessità, per il suo peso eccessivo, per la sua strutturale inefficienza e, come se non bastasse, per la sua limitata portata redistributiva: non riusciamo ad aiutare chi davvero è rimasto indietro, come dimostrano i dati sempre più preoccupanti sulla diffusione della povertà”.

Chi non concorda con Rossi? Gli ultra delle tasse che si annidano nell’ex Pci e, ovviamente, l’apparato che presiede al prelievo e che ne trae motivazione, sostentamento e di tanto in tanto occasione di qualche bakshish: “Non è possibile giustificare oltre il sistema vigente di imposte e benefici, se non per difenderne le tante connesse posizioni di rendita”.

New York. Accoltella l’amante della fidanzata: lei gli aveva detto che l’aveva violentata.

Palermo. Neonata grave: madre denunciata per percosse, anche l’altra figlia è ricoverata con fratture alle braccia.

Meteo. Nord Italia, in arrivo temporali anche forti in settimana. Mercoledì la giornata peggiore, piogge molto abbondanti sulle Alpi.

Pordedone. La cura era sbagliata, ai familiari un maxi risarcimento di 600mila euro.

Yemen. 200mila casi di colera. La peggiore epidemia del mondo.

Eraclea (Venezia). Esce di strada nella notte, motore in fiamme: muore trentenne.

Val Passiria. Il fantasma del mercoledì: blocchi funivia nel giorno della morte di…

Roma. Scoperta casa romana di legno. Intatti parti di solaio, mobili, mosaici e affreschi.

NuoroTurista polesano muore a 69 anni in Sardegna davanti a moglie e nipotina.

Londra. Donna incinta ha rapporto col marito, prova piacere e… resta paralizzata.

BellunoCandidato consigliere finisce ai domiciliari per spaccio di droga.

Vigevano (Pavia)Giovane annega ma il rave sul Ticino non si ferma.

VentimigliaStracci e disperazione, non si ferma l’assedio dei profughi.

Roma. Albero cade e ferisce passante in Piazza della Libertà.

ScuolaVoti facili e docenti non pagati, l’inferno dei diplomifici. Stretta del ministero: sospese 47 scuole. Sull’assalto dei privatisti al Voltaire di Napoli indagano i pm, ma quest’anno sono già decine gli istituti bocciati dagli ispettori.

Canada. Il Canada verso la cannabis legale, ma l’offerta produttiva potrebbe non essere sufficiente.

Venezia. Autostrada A4, incidente tra due tir: morto un camionista.

Napoli. Napoli ancora senza pudore, sesso in spiaggia in pieno giorno.

Gran Bretagna. 27 grattacieli hanno fallito il test sui rivestimenti anti-incendio.

Genova. «Detesto i bagnanti del Varenna» e tenta di investire una famiglia. Feriti una donna e un bambino.

Facebook. Facebook vuole produrre programmi tv, al via a fine estate. Wsj, tratta con Hollywood, budget da 3 milioni di dollari a puntata.

Monza. Litiga con i vicini, esce in strada e si dà fuoco: morto 72enne.

Condividi!

Rispondi