Popolare Vicenza, c’è un giudice a Verona che ordina: restituite il capitale ma intanto…

Condividi!

Popolare Vicenza, c'è un giudice a Verona che ordina: restituite il capitale ma intanto...
Popolare Vicenza, c’è un giudice a Verona che ordina: restituite il capitale ma intanto…

Banca Popolare Vicenza: una socia fa causa, la vince e ottiene il ristoro del capitale investito. Con la sentenza numero 687 del 25 marzo 2017, il Tribunale di Verona ha accolto la domanda della donna, che aveva investito quasi 40 mila euro, Il giudice ha ritenuto che la Banca Popolare di Vicenza non avesse adeguatamente informato la cliente della illiquidità delle azioni e del fatto che il prodotto non fosse appropriato. Ora la banca dovrà risarcire il danno, pari alla integrale restituzione del capitale investito (39.638,05), oltre agli interessi legali e alla rivalutazione monetaria. Ora si apriranno le cataratte del cielo…

Il blog di Beppe Grillo scrive: “È arrivato il momento di alzare la testa. Il Movimento 5 Stelle vuole che venga fatta giustizia e che sia risarcito fino all’ultimo centesimo. Per questo vi invitiamo a compilare il modulo per il ricorso, che sarà finanziato dai tagli degli stipendi dei portavoce”.

Sullo stesso blogElio Lannutipresidente dell’Adusbef (Associazione Difesa Utenti Servizi Bancari, Finanziari, Assicurativi), riepiloga la vicenda e invita gli azionisti di Veneto Banca e BpVi a rialzare la testa, compilando il modulo  per esperire azione di responsabilità per omessa vigilanza.

Intanto, Popolare di Vicenza informa che la transazione con i soci della
al 71,9%: dicono “Sì” in 66.700. 2016 chiuso in rosso di 1,9 miliardi

Adesione Veneto Banca al 75%

Beppe Grillo rischia l’esclusione dalla elezioni nella sua Genova. L’ex candidata sindaco di Genova “scomunicata” da Grillo fa ricorso al Tar.

Sul palco a Torino: “La democrazia? Ma di quale democrazia parliamo? Qui non va più a votare nessuno. C’è il vuoto. Ci vorrebbe il sorteggio. Bisognerebbe sorteggiare chi si deve occupare del proprio Paese. E basta. Come si fa nelle
giurie popolari. Così sarebbe tutto chiaro”. Però con questo giochetto che la gente normale disgurstata non vota e alle urne vanno i descamisados più arrabbiati suoi seguaci Beppe Grillo rischia di vincere le prossime elezioni in Italia.

La agenzia europea del farmaco poteva arrivare a Roma. Virginia Raggi non era interessata. Ma non è detto che Milano ce la faccia

Ma è proprio vero che Di Battista e Di Maio guadagnano il doppio di Renzi quando era premier?

Il massacro di Alatri. Emanuele Morganti, fu “un’esecuzione”: finito con la spranga, sputato addosso e il “così impari”. Ketty Lisi, la fidanzata: “Sembravano delle bestie”. Inseguito e colpito senza pietà:
massacro davanti a trenta persone
Emanuele, stagista in una azienda, era stato da poco confermatoUna telecamera li ha incastrati: fermati i fratellastri Mario Castagnacci e Paolo Palmisani. Mario e Paolo, chi sono gli arrestati

C’è in giro voglia di vendetta fai da te: auto bruciata a un parente di Paolo Palmisani. Insulti al padre di Mario Castagnacci.

Se il lavoro è un diritto e il dovere è un optional, hanno ragione loro. Serravalle, Outlet in sciopero, il primo in 20 anni, a Pasqua: caso nazionale. Arriva anche la Camusso

Amore proibito fra professoressa e allieva a Grosseto. L’avvocato napoletano riesce a ridurre la condanna a 2 anni (sospesi), potevano essere 10

San Biagio di Callalta (Treviso). Agente non si presenta al lavoro, tutti lo cercano: si è sparato al cuore

Cinghiali, cosa fare se li incontri per strada. Decalogo: strategia del torero, distanza… A Roma, paura al parco: porta fuori il cane e si imbatte in un grosso cinghiale

Aborto, Onu bacchetta Italia: “Troppi medici obiettori e aborti clandestini”

Sperona l’auto dell’ex moglie e l’accoltella in strada, è grave. Arrestato a Vercelli

Pinerolo, uccide la moglie poi chiama i carabinieri: “Venitemi a prendere”
Il figlio: “E’ sempre stato un pessimo padre”

Condividi!

Rispondi