Il libro ti fa ricco. J.K.Rowling (Harry Potter) al top con Beyoncé. Il padre di Orazio aveva detto…

Il libro ti fa ricco. J.K.Rowling (Harry Potter) al top con Beyoncé. Il padre di Orazio aveva detto...
Il libro ti fa ricco. J.K.Rowling (Harry Potter) al top con Beyoncé. Il padre di Orazio aveva detto…

J.K. Rowling, la scrittrice di Harry Potter, è al terzo posto della classifica di Forbes delle celebrità più pagate al mondo. La categoria celebrità comprende il mondo dell’ effimero: cantanti, attori, calciatori, sportivi in genere, giornalisti e anche scrittori. Sono tutti americani, tranne qualche calciatore (Cristiano Ronaldo e Zlatan Ibrahimovic). Al primo posto due cantanti neri, Sean Combs e Beyoncé.

Nella lista figura anche, al nono posto, lo scrittore James Patterson. Non passerà alla storia con Dante e Shakespeare, e nemmeno con Hemingway, Moravia e Hawthorne, ma è una vera industria. Ha venduto più di 300 milioni di libri.

Anche se non tutti gli scrittori godono delle loro entrate, Rowling e Patterson sono emblema di come il mondo sia cambiato, dai tempi in cui uno dei più grandi poeti di sempre, Orazio, viveva delle elargizioni di Mecenate. E come lui tutti i suoi contemporanei, dallo agit prop Virgilio al grande Marziale. Ma il padre glielo aveva detto. I versi danno fama ma non levano la fame.

La ricchezza di Combs, meglio noto con gli pseudonimi Puff Daddy, Puffy, Diddy e P. Diddy, non deriva solo dal bel canto. È un personaggio eclettico, che Jennifer Lopwz scaricò anni fa dopo una sparatoria in un locale. Ma non è solo quello: è anche produttore discografico. Ha anche messo su una sua casa di moda, di cui ha venduto lo scorso anno un terzo per 70 milioni di dollari. È stata questa entrata straordinaria a spingere Sean Combs in testa alla classifica.

Trauma post elettorale

M5S, Grillo pensa al “passo indietro”
E la base reclama: «Diventiamo partito»

Renzi teme il flop ai ballottaggi: a rischio le roccaforti “rosse”

Rignano. Nel Pd parte il processo a Renzi senior. Il giorno dopo il tonfo sede chiusa e niente dati affissi in vetrina. “Candidata sbagliata, troppi errori”.

Modena. Sradicavano sportelli bancomat con carro attrezzi: 11 rom arrestati.

“Giallo” in Sardegna. L’urlo di Dimitri: «Non ho ucciso la mia ragazza».

Roma. Turista americano ubriaco devasta intero piano hotel in via Veneto.

Monaco (Germania). Disarma agente e spara nella metro, 4 feriti. Nella stazione di S-Bahn di Unterfoehring. Preso l’aggressore. Polizia: ‘Non è terrorismo’.

Oregon City (Usa). La figlia neonata sta male, i genitori religiosi tentano di curarla con le preghiere. E la bimba muore.

FolignoRaid nel cuore della movida, paura tra i presenti.

Roma. Raggi scrive al prefetto: “Limitare la presenza dei migranti”. Grillo le fa eco: «Stop ai campi rom e ai mendicanti in metrò».

Milano Marittima. Fanno check-in in hotel e gli svaligiano l’auto. Bottino da 20mila euro.

Mosul (Iraq). Ristoratore curdo avvelena col cibo centinaia di persone nel campo profughi.

Osimo (Ancona). Trovato morto in casa dopo sette giorni.

Colombia. La prima famiglia ‘poliamorosa’: il matrimonio tra tre uomini è ufficiale.

Lendinara (Rovigo). Anziani rapinati in casa. E’ giallo. Misterioso episodio: caccia a sei banditi.

Dacca (Bangladesh). Frane causate dai diluvi. Più di 40 morti.

Elezioni comunali. Il caso Fasci finisce in Parlamento. La presidente della Camera scrive al ministro. E il prefetto toglie l’incarico alla commissione elettorale.

Castel Volturno (Caserta). Si getta dall’auto in corsa del marito per sfuggire alle sue botte.

Napoli. Donna ricoverata al San Paolo. Giace nel letto invaso di formiche.

 

 

 

 

Rispondi