Tasse, prepariamoci a una stangata: debito record, il Fisco cresce più del Pil ma non basta

Tasse, prepariamoci a una stangata: debito record, il Fisco cresce più del Pil ma non basta
Tasse, prepariamoci a una stangata: debito record, il Fisco cresce più del Pil ma non basta

Tasse, prepariamoci a una stangata, i conti non tornano, in Europa sono nervosi, la manovrina forse non basta. Cominciano a massaggiarci e a prepararci al peggio. A marzo il debito pubblico italiano è aumentato ancora, un balzo di 20,1 miliardi a 2.252 miliardi. Era il 116,5% del Pil quando fu cacciato Berlusconi, nel 2011. Monti ha ci ha spezzato le reni e nel 2013 e lo ha portato al 129%. Era arrivato al 132,6 per cento nel 2016. Ora il nuovo record. Eppure il gettito fiscale continua a crescere, più del Pil, in marzo ha segnato +2,2%, segno che gli italiani guadagnano di più e che la macchina esattoriale gira a pieno. Ma lo Stato è una idrovora che non si ferma mai. Alla faccia della spending review con cui ci hanno preso in giro dai tempi di Monti.

Il problema è che la politica, intesa come massa di persone che se ne occupano, dai ministri ai galoppini in periferia, non rappresenta più classi e interessi ma è diventata essa stessa classe dominante, è diventata un mostro che tutto divora.

Indagine fino all’ultimo centesimo sulle dichiarazioni dei redditi, mentre i contribuenti si preparano alla nuova stagione fiscale. Quasi 30 milioni di cittadini versano 185 euro a testa (l’anno). Ma chi finanzia il welfare per queste categorie?

San Francisco (Usa). Babysitter 16enne massacra di botte una bimba di 2 anni: “Aveva rubato la mia torta”.

Medjugorie. “Vere le prime 7 apparizioni, dubbi su quelle successive”. Ecco perché Papa Francesco

Mantova. Inferno sull’A22: due morti nel giro di poche ore, camionista carbonizzato.

Catania. Ritardarono cesareo per non sforare il turno: bimbo nato con lesioni.

Rovigo. “Acqua contaminata nelle scuole, coinvolti in 800mila”. La denuncia di Greenpeace.

Vicenza. Quattordicenne si filma nuda e il video diventa virale con whatsapp.

WannaCry. Hacker della Corea del Nord dietro l’attacco? Nel 2014 colpirono Sony. Lo sospettano i principali esperti di sicurezza informatica, che hanno trovato somiglianze tra questo virus e alcuni creati da un altro gruppo di hacker.

Trieste. L’attore Paolo Ruffini censurato per eccesso di parolacce dalla Regione.

Trecate (Novara). Auto si ribalta e finisce sotto un tir: muore ragazzo di 24 anni.

Igor il Russo. La caccia all’uomo si estende alla provincia di Ravenna.

Firenze. Timbra il cartellino e poi sparisce: licenziato dipendente della Regione. Il comportamento scorretto si sarebbe ripetuto più volte.

Rivignano (Udine). Chiama la mamma nella notte, poi sviene: muore a 5 anni.

Mosca. Blue Whale, ideatore Philipp Budeikin arrestato: “Non mi pento. Ho purificato la società”. Il gioco che spinge al suicidio arriva anche in Italia.

Venezia. Scivolò dalla barca e morì annegata: il compagno patteggia.

Vulcano Campi Flegrei. Secondo nuovo studio “eruzione più vicina”.

Reggio Emilia. A 90 anni si lancia da 4mila metri col paracadute.

Città del Messico. Ucciso lo scrittore e giornalista Javier Valdez: scriveva di narcotraffico.

Schio (Vicenza). Rubati i chiodi del Cristo del ‘700. Don Stenco: “E’ stato un fanatico religioso”.

 

Rispondi