Rissa Lorenzin-Fedeli sui vaccini, Renzi si intrufola: vuol coordinare i tweet

Rissa Lorenzin-Fedeli sui vaccini, Renzi si intrufola: vuol coordinare i tweet
Rissa Lorenzin-Fedeli sui vaccini, Renzi si intrufola: vuol coordinare i tweet

Furibonda rissa fra donne al Governo. Renzi approfitta per aumentare la confusione. Gentiloni scuote la testa perplesso: siamo in mano a una banda di irresponsabili.

Beatrice Lorenzin vuole i vaccini obbligatori per andare a scuola, Valeria Fedeli l’attacca: si lede il diritto allo studio. Era meglio se tacevano entrambe. La Lorenzin, alla ricerca di un po’ di visibilità prima che il suo partito, Ncd, evapori, rispolvera una vecchia idea, se ne parla da un paio d’anni.

La Lorenzin però dimentica che per il vaccino anti influenza, nel 2009, il suo Ministero spese parecchi milioni dei nostri buttandoli al vento. Lei non c’era, ma il Ministero sì. Lo scandalo si è perso nella nebbia ma nessuno ci toglierà mai dalla testa il dubbio che quando parlano di vaccini al Ministero siano quanto meno…imprecisi. Scatta la difesa del territorio al Ministero della istruzione: ma come si permettono quelli della salute di occuparsi di scuola?

La Fedeli commuove quando chiede di essere chiamata ministra anziché ministro, partecipando incosciente allo stupro della lingua italiana, la sua origine da sindcalista le fa dire delle sciocchezze: il diritto allo studio non può trasformarsi in un obbligo di untore.

Ci salta a pie’ pari Matteo Renzi, che a quanto scrive il Messaggero, vuole una cabina di regia a Palazzo Chigi per armonizzare la comunicazione del Governo. Perché a Palazzo Chigi e non nella sede del suo partito, il Pd? E poi non ha imparato a sue spese che i tweet servono a poco? Conclude il tema Paolo Gentiloni: “Polemica sterile”. Dura lavorare in mezzo a questi…

Vaccini. Lorenzin: “A scuola solo se vaccinati”. Ma il piano divide il governo.

Parigi. Bimba di 4 anni scappa di casa in pigiama per raggiungere il fidanzatino.

Oklahoma City (Usa). Polizia spara e uccide un criminale in fuga.

Palermo. Muore a 16 anni: si schianta con la moto contro la pensilina del bus.

Roma. Esplosione a Roma, davanti alle Poste: ordigno rudimentale tra due auto. Si valuta la pista anarchica.

Bolzano. Disabile ucciso in Alto Adige, arrestata ex moglie.

Torino. Rapina medico e gli dà resto, basta così.

Islamabad (Pakistan). Autobomba contro i membri del vice Senato: almeno 20 morti e oltre 30 feriti.

Igor il Russo. Agricoltore mostra una delle tane del killer di Budrio.

San Daniele (Udine). Scippano un’anziana al mercato e le portano via 300 euro, arrestate due donne.

Farra di Soligo (Treviso). «Pagami o pubblico le tue foto senza veli»: l’ex amante finisce in manette.

Naso (Messina). Scoppia incendio. “Inferno, case evacuate, 300 ettari di terreno bruciati”.

Bassa Friulana (Udine). Si impicca in casa davanti al figlio minorenne e muore a 39 anni.

Castellammare di Stabia. Assalto al portavalori: ferite due guardie giurate.

Fabbrico (Reggio Emilia). Omicidio risolto: “Pakistano ucciso perché rifiutava il matrimonio combinato“. I carabinieri hanno arrestato l’autore del brutale assassinio commesso nel febbraio 2014.

Lecce. Truffa sui fondi per le vittime: presa la presidente di un’associazione antiracket.

Attivista diritti gay. Fermato e rilasciato a Mosca. Con 4 russi avevano firme contro abusi in Cecenia.

 

 

 

Rispondi