Nomi italiani cancellati a Bolzano, 102 senatori, 99 accademici chiedono: Fermate lo scandalo

Nomi italiani cancellati a Bolzano, 102 senatori, 99 accademici chiedono: Fermate lo scandalo
Nomi italiani cancellati a Bolzano, 102 senatori, 99 accademici chiedono: Fermate lo scandalo

Sono 102 i senatori italiani che si sono uniti ai 99 accademici italiani e tedeschi per fermare la vergogna avviata da Berlusconi e Enrico Letta. Chiedono che non si vada più avanti con lo scandalo della cancellazione dei toponimi italiani in Alto Adige. La decisione dovrebbe essere presa il giorno 8 marzo da una Commissione  detta dei Sei. Si tratta di una commissione paritetica Stato-Provincia di Bolzano le proposte delle commissioni, qualora accettate dal Governo, entrano in vigore con decreto del presidente della Repubblica. Accademici e senatori chiedono che si pronunci la Corte Costituzionale.

La vicenda va avanti da anni,  nonostante le polemiche. Costituisce un esempio di quanto i politici tengano in poco conto i sentimenti dei cittadini; è  una storia di bassa macelleria politica che conferma l’abilità di Luis Durnwalder, il cinismo di Berlusconi e Raffaele Fitto, nonché l’altrettanto cinismo, o dabbenaggine, di Enrico Letta e Graziano del Rio.

Per un pugno di voti della Svp  ( Südtiroler Volkspartei) hanno sveduto ai tedeschi i nomi dei monti bagnati dal sangue di 650 mila italiani morti perché i loro nipoti e pronipoti fossero presi a sputi da gente che oggi noi manteniamo col sangue delle nostre tasse.

Gli austriaci non li vogliono indietro, per loro sono terroni. Appena fu loro possibile si buttarono nelle braccia di Hitler, in spregio alla Costituzione tengono in piedi gli Schutzen, un corpo paramilitare mascherato da banda musicale. Gli Schutzen sono arrivati a intimare ai sindaci di non esporre il tricolore italiano.

Proprio loro, figli di chi accettò felice di essere assorbito nel Terzo Reich, ora pretendono la eliminazione dei nomi italiani, sostenendo che si tratta di toponimi e monumenti “fascisti”. Così invece i nostri concittadini di lingua tedesca vogliono cancellare la storia.

Siamo in zona Cesarini. Le 102 firme di senatori si aggiungono alla petizione lanciata da un gruppo di professori di linguistica e accademici della Crusca sul rispetto del bilinguismo nella toponomastica in Alto Adige. Il mondo accademico aveva risposto con 99 adesioni, tra università italiane e stranieri. Ora la partita si è spostata al Senato. La massiccia adesione di senatori, cui dovrebbero aggiungersi anche deputati, arriva a pochi giorni dalla seduta della Commissione dei Sei, presieduta da Francesco Palermo, convocata l’8 marzo per dare il via libera definitivo alla norma di attuazione, dopo il voto favorevole all’unanimità espresso nell’ultima seduta.

Italiani allo sbaraglio nel mondo. Se chiamano i carabinieri, le ambasciate si svegliano. Turista friulana molestata su un treno in India salvata col telefono dai Carabinieri di Udine

Consip, revocate le indagini al Noe: “Troppe fughe di notizie”

Consip, Massimo Giannini  commenta. Renzi e Lotti, operazione verità che serve al paese

Consip, Russo, Romeo e la tangente da 100 mila euro:  a Dubai, no meglio Londra

Consip. Romeo, il re degli appalti fa causa allo Stato: voglio 85 milioni

Romeo era stato già arrestato, processato, condannato e poi assolto…

Romeo. Sul blog di Beppe Grillo, Franco Bechis racconta un’altra storia…

Consip, il ministro Orlando: «L’inchiesta non influenzi il Pd»

Sinistradem sostiene Orlando: «Voglio ricostruire il partito» Cuperlo: «Siamo tutti con te»

Tagli al cuneo fiscale, meno spese, Zitto zitto Gentiloni… La svolta sulle tasseTra le misure allo studio del governo ci sono una nuova «spending review», che partirà in primavera, e una risposta al dramma della povertà, finti poveri inclusi.

 Di Maio e Di Battista da 0 a 100 mila euro l’annoredditi dei politici, cala il pil di Renzi.

Roma-Napoli, video esultanza Mertens dopo gol: cane che fa pipì

FirenzeCon il fucile uccide la moglie e la figlia disabile, poi si toglie la vita

Riscaldamento globale, allarme Enea: mare si alza. 2.100: può arrivare a Treviso

Albert Speer, architetto amico di Hitler divenne ricco grazie alle memorie scritte in cella

Big Ben emette suono unico: team studia frequenze famoso orologio

Toscana. Il piacere di pendolare in treno: solo posti in piedi, come un carro bestiame.

Nord EstTreno carico di pulci, passeggeri infuriati e timore per la salute

Genova, l’ultimo sfregio dei vandali. Sui muri della chiesa di S. Stefano 

Varese. Rifiuta un milione di euro dal pirata che ha ucciso la figlia Giada: «No, da lui niente soldi»I genitori della ragazza morta a 17 anni lo scorso settembre investita sulle strisce pedonali: «Vogliamo guardarlo in Aula». L’investitore scappò

Spilla soldi agli anziani con la truffa sulle case. Arrestato Graziano Da Lio: fingendosi un intermediario immobiliare ha ricavato quasi settemila euro

Massa Carrara. Pestaggi in caserma, carabinieri indagati in Lunigiana. Secondo la Procura i militari avrebbero poi falsificato i verbali. Tra le accuse anche una violenza sessuale a una prostituta

Rispondi